Anno 7°

mercoledì, 23 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Santa Croce e il mottettone, la tradizione che si rinnova ogni anno

venerdì, 14 settembre 2018, 08:49

di eliseo biancalana

"Una grande eredità della città di Lucca" ha definito il mottettone il maestro Luca Bacci, presente la sera di giovedì 13 settembre nella cattedrale di San Martino per dirigere il brano "Jubilantes Exultantes", composto da Michele Puccini, padre del più famoso Giacomo. La Gazzetta di Lucca ha scambiato alcune battute con il direttore prima della sua esibizione.

Quella del mottettone è a pieno titolo una delle tradizioni per eccellenza che caratterizzano Santa Croce, come la processione e la luminara. Per Luca Bacci questo è ormai il sesto anno che si esibisce in occasione della festività. Sotto la sua direzione ha cantato il coro della cattedrale di Lucca, con Maicol Pucci e Luca Lencioni alle trombe, ai timpani Federica Martinelli e all'organo Giulia Biagetti.

Direttore Bacci, quali sono le caratteristiche del mottettone di quest'anno?

Il mottettone di Michele Puccini è stato eseguito per la prima volta nel settembre del 1845. Originariamente concepito per doppio coro e orchestra sinfonica, ma per la ripresa di quest'anno (dato come sono cambiati i tempi nella chiesa) riadattato per coro a quattro voci miste, due trombe e timpani. È un lavoro di grande impatto sonoro, sia dal punto di vista strumentale, sia dal punto di vista vocale, e prevede sempre la sezione dei bassi impegnati in sezioni ritmiche molto interessanti. È costruito nella maniera classica del mottettone, quindi con un allegro iniziale, un breve adagio meditativo e una parte molto briosa finale, che generalmente è un fugato, in questo caso invece le parole dell'alleluia e amen vengono trattate come una marcia.

Come si fa ogni anno a innovare qualcosa che rimane sempre lo stesso?

Non è semplice. O si chiede a dei compositori locali o andiamo a ripescare cose del passato, una cosa tipica della tradizione. Il primo mottettone è stato scritto nel 1655 e a seguire anno per anno, ma di prassi venivano rieseguiti anche i vecchi mottettoni. Quindi andiamo a ripescare in maniera, non dico casuale, ma legata particolarmente all'autore.

Cosa si prova a eseguire il mottettone per Santa Croce?

È una grande soddisfazione perché Lucca è una città piena di storia, che tiene moltissimo alle tradizioni. E questa è forse una delle più belle. È bellissimo perpetuare la tradizione della Santa Croce.


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 22 gennaio 2019, 15:23

Sabato visita guidata sulle tracce di monete e mercanti a Lucca

Le monete fanno parte della storia dell’uomo. Nell’area di Lucca sono state rinvenute piccole monete coniate dagli Etruschi, qualche moneta di epoca romana e dalla fondazione della Zecca nel 650 (che in breve diventò la più importante del Regno Longobardo) la produzione di monete è stata continua fino alla seconda...


martedì, 22 gennaio 2019, 15:17

Presentato 'Semplicemente Giacomo Puccini' il libro di Alexandra Onorato

Semplicemente Giacomo Puccini il libro di Alexandra Onorato, nota guida turistica lucchese è stato presentato questa mattina al Provveditorato agli Studi


prenota_spazio


martedì, 22 gennaio 2019, 15:08

Sabato 6 luglio Calcutta al Lucca Summer Festival

Lucca Summer Festival aggiunge un altro tassello al suo cartellone: questa volta è la musica italiana ad essere protagonista con uno dei suoi nuovi protagonisti: Calcutta


martedì, 22 gennaio 2019, 14:54

Torna l'Esposizione Internazionale Felina, sotto l'egida di ANFI e Fife

Sabato 26 e domenica 27 gennaio torna al Polo Fiere Lucca l'Esposizione Internazionale Felina, sotto l'egida di ANFI e Fife. L'evento è da considerarsi a tutti gli effetti una manifestazione ufficiale del libro genealogico del gatto di razza pregiata


martedì, 22 gennaio 2019, 13:11

Lucca Summer Festival inserito nei migliori festival da "Condé Nast Traveller"

Lucca Summer Festival sempre più riconosciuto tra i più importanti festival musicali del mondo. La prestigiosa rivista Americana Condé Nast Traveller ha pubblicato ieri, come da consuetudine, la lista dei migliori festival che verranno organizzati nei prossimi 12 mesi in tutto il mondo


martedì, 22 gennaio 2019, 11:58

Grande partecipazione all’incontro pubblico “La città della cultura che vogliamo”

Molti sono stati i partecipanti all’incontro “La città della cultura che vogliamo”, non solo del mondo del terzo settore, ma anche privati cittadini, guide turistiche e rappresentanti delle istituzioni pubbliche e private che operano in campo culturale a Lucca: dall’IMT all’Archivio di Stato, da Lucca Crea all’Associazione Nazionale Insegnanti di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px