Anno 7°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Santa Croce e il mottettone, la tradizione che si rinnova ogni anno

venerdì, 14 settembre 2018, 08:49

di eliseo biancalana

"Una grande eredità della città di Lucca" ha definito il mottettone il maestro Luca Bacci, presente la sera di giovedì 13 settembre nella cattedrale di San Martino per dirigere il brano "Jubilantes Exultantes", composto da Michele Puccini, padre del più famoso Giacomo. La Gazzetta di Lucca ha scambiato alcune battute con il direttore prima della sua esibizione.

Quella del mottettone è a pieno titolo una delle tradizioni per eccellenza che caratterizzano Santa Croce, come la processione e la luminara. Per Luca Bacci questo è ormai il sesto anno che si esibisce in occasione della festività. Sotto la sua direzione ha cantato il coro della cattedrale di Lucca, con Maicol Pucci e Luca Lencioni alle trombe, ai timpani Federica Martinelli e all'organo Giulia Biagetti.

Direttore Bacci, quali sono le caratteristiche del mottettone di quest'anno?

Il mottettone di Michele Puccini è stato eseguito per la prima volta nel settembre del 1845. Originariamente concepito per doppio coro e orchestra sinfonica, ma per la ripresa di quest'anno (dato come sono cambiati i tempi nella chiesa) riadattato per coro a quattro voci miste, due trombe e timpani. È un lavoro di grande impatto sonoro, sia dal punto di vista strumentale, sia dal punto di vista vocale, e prevede sempre la sezione dei bassi impegnati in sezioni ritmiche molto interessanti. È costruito nella maniera classica del mottettone, quindi con un allegro iniziale, un breve adagio meditativo e una parte molto briosa finale, che generalmente è un fugato, in questo caso invece le parole dell'alleluia e amen vengono trattate come una marcia.

Come si fa ogni anno a innovare qualcosa che rimane sempre lo stesso?

Non è semplice. O si chiede a dei compositori locali o andiamo a ripescare cose del passato, una cosa tipica della tradizione. Il primo mottettone è stato scritto nel 1655 e a seguire anno per anno, ma di prassi venivano rieseguiti anche i vecchi mottettoni. Quindi andiamo a ripescare in maniera, non dico casuale, ma legata particolarmente all'autore.

Cosa si prova a eseguire il mottettone per Santa Croce?

È una grande soddisfazione perché Lucca è una città piena di storia, che tiene moltissimo alle tradizioni. E questa è forse una delle più belle. È bellissimo perpetuare la tradizione della Santa Croce.


Questo articolo è stato letto volte.


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


celsius


mercoledì, 14 novembre 2018, 09:01

“La misura dell’uomo”, il genio di Leonardo protagonista del nuovo romanzo di Marco Malvaldi

Un ritratto inedito di Leonardo da Vinci immerso nella risoluzione di un giallo alla corte milanese di Ludovico il Moro. Questo il nodo centrale del nuovo romanzo di Marco Malvaldi che, tra le pagine del libro, “La misura dell’uomo” (Giunti Editore, 2018), a cinquecento anni dalla morte di Leonardo da...


mercoledì, 14 novembre 2018, 08:59

“Quasi Nemici” e “C’eravamo Tanto Amati” al Circolo del Cinema

L’offerta cinematografica di questa settimana del Circolo del Cinema di Lucca prevede i due consueti appuntamenti al Cinema Centrale e a San Micheletto


prenota_spazio


martedì, 13 novembre 2018, 14:22

Il crowdfunding per la cultura e il terzo settore: accessibile a tutti grazie ad un corso di formazione sostenuto dalla Fondazione Banca del Monte e tenuto da Eppela

La Fondazione Banca del Monte di Lucca e la prima piattaforma di crowdfunding reward-based in Italia, Eppela, che ha sede a Lucca, aprono le porte alle associazioni culturali e di volontariato per due giornate dedicate alla nuova forma di finanziamento di idee e progetti basata sul coinvolgimento e la creazione...


lunedì, 12 novembre 2018, 22:08

Gli studenti dell’IIS “Carrara-Nottolini-Busdraghi” si distinguono nelle fasi regionali del Premio Scuola Digitale

Un meccanismo innovativo da applicare alle porte d’ingresso delle abitazioni per non farvi penetrare l’acqua in caso di alluvione: questa l’idea vincente della squadra che a Chianciano, nei giorni 8, 9 e 10 novembre, si è imposta nelle fasi regionali del Premio Scuola Digitale


lunedì, 12 novembre 2018, 13:56

Tutto pronto per Photolux 2018

Come da tradizione, saranno esposte, tra le altre, le foto vincitrici delle edizioni 2018 del "World Press Photo" e del "Leica Oskar Barnack Award", due dei premi fotografici più prestigiosi al mondo. Oltre alle mostre, poi, non mancheranno i momenti per la formazione


lunedì, 12 novembre 2018, 13:22

Aci Lucca porta in San Francesco l'Ensemble Vivaldi dei Solisti Veneti

Un evento che, dopo il successo dello scorso anno al Teatro del Giglio con il racconto musicale tratto da "La Fanciulla del West", troverà piena affermazione nella Chiesa di San Francesco venerdì 21 dicembre, alle 21, con l'esibizione dell'Ensemble Vivaldi de I Solisti Veneti, gruppo cameristico della famosa orchestra fondata...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px