Anno 7°

mercoledì, 20 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Combattere le fake news: l'ordine dei medici lancia la campagna “una bufala ci seppellirà?”

mercoledì, 10 ottobre 2018, 16:25

di andrea salerno

Una operazione shock, con frasi riportate sopra lapidi come, per esempio, “avevo acquistato sul web un farmaco miracoloso”: in questo modo l'ordine dei medici ha lanciato una campagna di sensibilizzazione dal titolo “Una bufala ci seppellirà?”. Tale iniziativa è nata con l'intento di arginare il fenomeno delle bufale e delle cure fai da te, ampiamente ampliatosi con l'avvento del web.

“La campagna è stata voluta fortemente dalla federazione nazionale dell'ordine dei medici – ha spiegato il presidente dell'ordine dei medici di Lucca, Umberto Quiriconi -. Il problema delle bufale, specialmente a causa di internet, ha fatto aumentare in maniera esponenziale la disinformazione. Vogliamo mettere in guardia i cittadini e avvisarli dei gravi pericoli che corrono, perciò abbiamo scelto delle immagini forti, capaci di creare un duro impatto emotivo”.

“Anche gli odontoiatri sono stati colpiti da questo fenomeno. I pazienti devono accertarsi che il proprio dentista sia laureato e regolarmente iscritto all'albo, poiché se ci rivolgiamo ad abusivi si può incorrere in importanti problematiche – ha aggiunto Vasco Nardi, odontoiatra -”.

Anche la provincia di Lucca non è esente dal fenomeno dei falsi medici, infatti nel 2018 sono stati scoperti, grazie all'aiuto dei NAS, tre odontoiatri che operavano senza averne titolo.

“Le bufale creano danni a tutti e i legislatori dovrebbero essere più severi nei confronti di chi le fabbrica, spesso per mero interesse. In questo modo si ridurrebbe drasticamente il fenomeno. Tra l'altro, l'errata informazione può indurre un medico all'errore, poiché spesso i pazienti, tramite nozioni apprese superficialmente da internet, elencano precisamente dei sintomi che poi risultano non essere veritieri – ha affermato il vicepresidente dell'ordine dei medici di Lucca, Cosma Volpe -”.

Infine, ha preso parola la dottoressa Pietra Banti, responsabile del pronto soccorso di Castelnuovo: “Ormai tanti, prima di andare dal medico, cercano soluzioni fai da te e low cost sul web. Addirittura alcuni pazienti chiedono di prescrivere cure che hanno letto su internet, prive di qualsivoglia utilità. Dunque, questa campagna risulta necessaria in un periodo così delicato”.

Oltre ai manifesti, che saranno esposti a Lucca, Castelnuovo, Viareggio e Lido di Camaiore, la federazione nazionale dell'ordine dei medici ha aperto un portale – www.dottoremaeveroche.it – in cui è possibile trovare informazioni corrette, accessibili a tutti e che offre la possibilità di rivolgere domande ad esperti, sempre nell'ottica di contrastare le fake news.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 19 febbraio 2019, 16:19

Il Museo Storico della Liberazione non riaprirà a Palazzo Guinigi

In merito alla nota stampa diffusa ieri dall'Associazione Toscana Volontari della Libertà e dell'Associazione Amici del Museo Storico della Liberazione, l'amministrazione comunale precisa di non aver sottoscritto alcun accordo per la riapertura del museo posto al piano terreno del Palazzo Guinigi di via Sant'Andrea nelle prossime settimane


martedì, 19 febbraio 2019, 15:36

Fondazione Campus Lucca, inaugurato il 16° anno accademico dedicato al turismo

Più di 780 i giovani laureati, tra triennale e magistrale, nei primi sedici anni della Fondazione Campus e 250 iscritti all’attuale anno accademico. Sono questi i numeri del percorso universitario del Campus di Lucca dedicato al turismo che, questa mattina, nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca, ha inaugurato...


prenota_spazio


martedì, 19 febbraio 2019, 12:45

Il liuto di Thomas Dunford e la "Maratona Bach" per un nuovo appuntamento con il Guitar Festival

Proseguono gli appuntamenti con il Guitar Festival, la rassegna dedicata alla sei corde che si svolge all’interno della stagione Open dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini”


martedì, 19 febbraio 2019, 10:17

Incontro di Lucca@Europa con De Guttry e Biondi Dal Monte

L'Unione europea e le relazioni con i Paesi mediterranei saranno al centro del nuovo incontro di approfondimento proposto dal gruppo di impegno civico Lucca@Europa, in programma per giovedì (21 febbraio) alle 21 all'auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca


martedì, 19 febbraio 2019, 10:15

Guitar Festival, una mostra di liuteria e il concerto di Gerhard Reichenbach

Questa sera (martedì 19 febbraio), alle 21, il noto virtuoso della chitarra salirà sul palco dell'auditorium dell'Istituto nell'ambito della rassegna Guitar Festival, ormai un appuntamento fisso all’interno del cartellone della stagione Open del “Boccherini”


martedì, 19 febbraio 2019, 09:00

Cena di beneficenza a favore del "Piccolo Rifugio di Fiocco di Luna"

Venerdì 1 marzo, alle 20,30, al ristorante Da Amleto in via De Gasperi n. 95 a S.Anna (dietro la Coop), si svolgerà una cena di beneficenza vegetariana o, per chi lo desidera, vegana, a favore dell'Associazione Onlus "Il Piccolo Rifugio di Fiocco di Luna" con sede a Monte S.Quirico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px