Anno 7°

giovedì, 24 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Alla libreria Ubik presentato il libro per ragazzi “Il Grillo del Rosmarino"

venerdì, 11 gennaio 2019, 23:09

di annalisa ercolini

Alla libreria Ubik è stato presentato il libro per ragazzi della scrittrice Chiara Cesetti “Il Grillo del Rosmarino e altre favole del Bosco.” Gli animali del bosco vivono nelle pagine delle favole con sogni, paure, pregi e difetti come i bambini. Non trovano draghi cattivi da sconfiggere incontrano abitanti come loro, ognuno con la propria natura.

L’autrice, insegnante “rilassante” di lettere in pensione e nonna di Leonardo, nipotino speciale, ha pubblicato diversi libri fra romanzi e biografie. Questa è la prima raccolta di fiabe: “Le ho scritte dopo la nascita di Leo, erano indirizzate a lui. Successivamente è arrivata l’idea di farne un libro per ragazzi. Un testo che può essere adottato come supporto ad attività scolastiche. Un aspetto da evidenziare in chi legge perché coinvolge ogni bambino è sicuramente l’identificazione in uno dei personaggi.”

Sfogliando il libro appare evidente la cura delle immagini, grazie alla collaborazione con l’illustratrice Tiziana Morrone, operatrice socio sanitaria che nel tempo libero ama dipingere e scrivere, tanto che dal 2013 al 2018 ha pubblicato e illustrato una decina fra antologie e racconti. E l’altro elemento di spicco è sicuramente il linguaggio, come ha chiarito l’editore Patrizia Pacini: “Le fiabe sono scientemente proposte con un lessico più curato. I bambini e poi gli stessi ragazzi, stanno perdendo l’uso di alcuni vocabili, impoveriti dai messaggi veloci sui telefonini e dai testi scolastici spesso privi di terminologie più elevate.”

La pubblicazione del testo sostiene l’associazione senza scopo di lucro “EPPURsiMUOVE”, nata dall’idea della dottoressa Stefania Bargagna, neuropsichiatra infantile allo Stella Maris e un sodalizio fra mamme e terapisti. L’obiettivo è proporre attività ludiche motorie per bambini e giovani adulti con varie disabilità, anche gravissime e normo dotati, giocando con il proprio corpo anche quando lo stesso ha seri problemi motori e apparentemente tutto sembra immobile.

Nell’ottobre del 2016 è partito questo progetto nel quale sono previste integrazioni con le scuole per allargare la partecipazione alla popolazione “non disabile”. Le attività realizzate dall’associazione sono molteplici, da circa un anno è attiva una ludoteca a Pisa e il prossimo mese aprirà a Livorno. Grazie alla donazione di un’altra associazione da quest’anno la ludoteca pisana sarà gratuita. Purtroppo non ci sono spazi attivi nella zona di Lucca.

Nei prossimi giorni, decollerà un percorso di arrampicata, finanziato dagli Ultrà di Pisa, rivolta a cinque bimbi disabili con cinque abili. A seguire, una scuola di danza classica presenterà un percorso di danza integrata con otto bambine insieme a otto bambini disabili. Oltre a ciò interventi nelle scuole e campi solari solo per bimbi disabili. Inoltre corsi in palestra per adulti disabili e ragazzi down. Un nuovo originale progetto, finanziato dalla Società della salute è stato il corso per tate speciali. Sei incontri nei quali esperti di Stella Maris hanno formato baby sitter a livello pratico, con il gioco e teorico. “Il corso sarà ripresentato ed esportato un po' in giro – ci racconta Claudia mamma di Leo - poiché la richiesta è stata veramente esorbitante. Siccome mancano i canali per trovare una baby sitter l’associazione ha creato un lista di tate che hanno frequentato il corso. Difatti, in questi giorni abbiamo già ricevuto cinque richieste per le tate.”

Ma Leo chi è? All’anagrafe Leonardo, anni 10, gravemente disabile, un paio di occhiali azzurri come il cielo, oltre ai quali due occhi dolci. “Un bambino solare e sorridente che fa tutte queste cose” confida Claudia la mamma super attiva nell’associazione.

L’autrice Chiara Cesetti, prima di salutarci svela alcune notizie riguardo al nuovo progetto, un libro che uscirà, probabilmente, il prossimo anno. Quasi certamente la storia parlerà di un personaggio di nome Gesuino e tre pecore non vaccinate!


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 24 gennaio 2019, 11:16

Il Centro studi Giacomo Puccini partecipa al convegno internazionale sull’opera italiana dell’Ottocento

Il Centro studi Giacomo Puccini partecipa al convegno internazionale di studi "Da Puccini a Rossini. Costruzioni, costanti e varianti nel lungo Ottocento" che si terrà a Firenze oggi, giovedì 24 gennaio (ore 15) e domani venerdì 25 gennaio (ore 9,30) presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:19

Il Comune di Lucca aderisce a Liberation Route Europe

Il Comune di Lucca aderisce a Liberation Route Europe e alla costituzione di Liberation Route Italia. Assessori Ragghianti e Vietina: “Fare rete e promuovere iniziative per conoscere la storia e capire meglio il contesto in cui viviamo”


prenota_spazio


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:04

Summer Festival, il rap potente di Salmo e il rock dei Måneskin sullo stesso palco in una serata che promette scintille

Un doppio appuntamento con la musica Italiana. Venerdì 19 luglio in piazza Napoleone. Il rap potente di Salmo e il rock dei Måneskin sullo stesso palco in una serata che promette scintille


mercoledì, 23 gennaio 2019, 12:50

"La Toscana giorno per giorno": Giani presenta il suo nuovo libro a Palazzo delle Esposizioni FBML

Si presenta a Lucca venerdì 25 gennaio alle 17,30 a ingresso libero, nell'auditorium del Palazzo delle Esposizioni (piazza San Martino, 7 – Lucca), dove la Fondazione Banca del Monte di Lucca ospita l'autore


mercoledì, 23 gennaio 2019, 11:24

Uno studio della Scuola IMT pubblicato sulla rivista "Nature"

Il lavoro, curato da Giulio Cimini, Tiziano Squartini, Fabio Saracco, Diego Garlaschelli, Guido Caldarelli della Scuola IMT insieme a Andrea Gabrielli per il CNR, mostra come molti sistemi complessi sia socio-economici che naturali possono essere efficacemente descritti e compresi utilizzando metodi e principi provenienti dalla fisica statistica


mercoledì, 23 gennaio 2019, 10:40

Via Francigena Entry Point, il museo ospita il nuovo appuntamento di "Arte Formato Famiglia!"

Monete & Co. è il nome del laboratorio di domenica ideato dall'Associazione Culturale Terzo Millennio: le monete erano fondamentali per gli scambi lungo la Via Francigena, importanti e preziose erano quelle lucchesi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px