Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Concerto in onore della beata Maria Domenica Brun Barbantini

mercoledì, 16 gennaio 2019, 09:19

Festeggiamenti per i 200 anni dalla nascita della beata Maria Domenica Brun Barbantini, fondatrice delle Suore Ministre degli infermi di san Camillo, già nel 1817, prima di essere religiosa si sente attratta da questo spirito di solidarietà del buon samaritano e, assieme ad altre donne fonda la “Pia Unione della carità sotto l’invocazione di Maria SS.ma Addolorata”, approvata nel 1819 dalla chiesa di Lucca, e associata dalla stessa madre fondatrice alla sua nascente Congregazione religiosa; oggi l’Associazione delle origini si chiama “Famiglia laica Maria Domenica”. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti: a quel tempo, nel 1817, l’astro napoleonico era stato spazzato via dalla storia come una cimosa sulla lavagna e tutto si era volatilizzato come una piccola scia di polvere di gesso. Nella piccola e silente Lucca, con una forza straordinaria, animata dallo Spirito Santo, Maria Domenica Brun Barbantini proiettava la sua figura sul palcoscenico della storia con ineffabile splendore. La sua vita, le sue opere, il suo esempio, stanno lì a testimoniare la sua grandezza. Lei, che aveva previsto l’importanza della partecipazione dei laici alla vita della Chiesa; lei, che aveva fondato una congregazione meravigliosa, che a Lucca chiamiamo amichevolmente “Le Barbantine”: un crogiuolo di piccoli e grandi buon samaritani che assistono gli ammalati, gli emarginati, gli oppressi. D’altra parte, Maria Domenica, non aveva fatto altro che concretizzare quello che Gesù aveva detto, tramite l’evangelista Luca in (6,36): Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro. Invito che riprende il monito del lontano Levitico, (19,2) Siate santi, perché io, il Signore, Dio vostro, sono santo. Per approdare, infine, a Matteo (5,48) : Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste. La famiglia laica Maria Domenica (FLMD), si è formata a Lucca nell’anno 2000, iniziando una intensa attività di visita agli ammalati, ai bisognosi, agli emarginati, trasmettendo verso tutti un amore prezioso ed una vicinanza spirituale di tenera compassione. Sì, oggi celebriamo i 200 anni della nascita di questa Associazione. Due secoli di testimonianza luminosa in cui Maria Domenica Brun Barbantini ci ha trasmesso, con dolcezza e determinazione, la sua intensa vocazione religiosa, quale antesignana del Concilio Vat. II e, modello e riferimento del volontariato. Tra le varie iniziative di questo Anno giubilare giovedì 17 gennaio potrete partecipare al Concerto che si terrà in onore della beata Maria Domenica nella Chiesa della SS.ma Trinità – via Elisa n° 2 - alle ore 21,00, vi aspettiamo.

Il Concerto della Corale “Don Vittorio Landucci” sarà  diretto da Giorgio Fazzi, organista Gilberto Rossetti, i soprani saranno  Nunzia Fazzi e Serena Suffredini e il Direttore Artistico sarà Graziano Polidori. 


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


domenica, 17 febbraio 2019, 17:37

Il sindaco Tambellini consegna una medaglia a Remigio Coli studioso di Luigi Boccherini e del Settecento lucchese

La cerimonia nel corso del concerto dell'Associazione Musicale Lucchese "Buon compleanno Boccherini" diretto da Beatrice Venezi all'Auditorium del Suffragio


domenica, 17 febbraio 2019, 09:43

All'insegna della passione la chiusura dell'”Acoustic Blues Festival” di Lucca

Serata finale all'insegna della passione per l'”Acoustic Blues Festival di Lucca”, che ha chiuso in bellezza tra conferme e positive speranze per il futuro


prenota_spazio


domenica, 17 febbraio 2019, 08:46

La febbre dello swing fa ballare anche Lucca

C’è un ballo che sta vivendo un revival senza precedenti. C’è un popolo di swing dancers sempre in fermento. Ormai è chiaro, la “febbre del Lindy" cresce di anno in anno e muove schiere di ballerini e appassionati di ogni età e paese come un contagio felice che non accenna...


sabato, 16 febbraio 2019, 19:00

L'Acoustic Blues Festival di Lucca: festa di musica e creatività

Ottimo inizio per l'Acoustic Blues Festival, che venerdi 15, presso il "Foro Boario" di Lucca, ha aperto la serie di concerti con il duo formato dal vocalist e chitarrista Mauro Briganti e dal bassista della "Bandabardò" Marco Bachi


sabato, 16 febbraio 2019, 14:01

"NoTrap!": IIS "Carrara-Nottolini -Busdraghi" e Università di Firenze insieme contro il bullismo

Anche l’IIS “Carrara-Nottolini-Busdraghi” aderisce al progetto, di cui è responsabile, per l’Istituto, la professoressa Emanuela Benvenuti, con quattro classi prime e tre docenti referenti, le professoresse Barbara Giannini, Michela Capobianco e Michela Stefani, le quali hanno già partecipato, insieme ai colleghi di altre scuole, alla giornata di formazione prevista


sabato, 16 febbraio 2019, 11:53

Acoustic Blues Festival di Lucca: festa di musica e creatività

Ottimo inizio per l' “Acoustic Blues Festival”, che venerdì 15, presso il “Foro Boario” di Lucca, ha aperto la serie di concerti con il duo formato dal vocalist e chitarrista Mauro Briganti e dal bassista della “Bandabardò” Marco Bachi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px