Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Francesco Zavattari crea "Luce-19", emozione cromatica dell'anno secondo Cromology Italia Spa

lunedì, 7 gennaio 2019, 09:28

Un anno di bellezza, ambizione, energia e speranza: questo augurano uno dei più noti artisti italiani della nostra contemporaneità insieme a una delle principali multinazionali produttrice di vernici.

Dopo il grande successo di pubblico e critica dell'esposizione Congetture Isomorfe, prosegue così il sodalizio artistico e professionale tra Francesco Zavattari e Cromology Italia Spa. Se nel 2017 l'esordio della mostra presso il Museo degli Strumenti per il Calcolo dell'Università di Pisa aveva celebrato e ufficializzato l'uso da parte dell'artista lucchese di prodotti vernicianti realizzati dalla major, questa nuova occasione di collaborazione vede la sua firma su quella che l'azienda propone come Emozione cromatica dell'anno 2019.

Luce-19: ecco il titolo di questa nuova tinta sintetizzata da Zavattari, in collaborazione con il Centro di Eccellenza del Colore di Cromology, per dar lustro e valore a quell'intreccio fra ricerca tecnica e passione fondamentale nel lavoro di entrambi e che ha, fin dall'inizio della collaborazione, caratterizzato la principale comunione di intenti.

Un intenso e specifico punto di giallo ocra che trova il proprio compimento nell'interior design. Nasce per illuminare, appunto, tanto abitazioni quanto spazi pubblici e privati mediante pareti dedicate, elementi architettonici o dettagli che possano fare la differenza nella percezione di bellezza relativa a un ambiente interno.

A questo è finalizzato il connubio fra la ricerca concettuale dell'artista e lo sviluppo tecnico dell'azienda: creare bellezza, piacere e benessere in tutti i luoghi in cui Luce-19 sarà portato. Un colore quindi concepito per entrare nella vita quotidiana delle persone secondo una logica ben precisa teorizzata da Zavattari e trasformata in materia da Cromology.

Espressione prettamente artistica di questo progetto è la serie omonima Luce-19, composta da  undici opere pittoriche appositamente realizzate da Zavattari per l'occasione, in cui la cromia prescelta diviene assoluta protagonista. Tele minimali ed estremamente concettuali rappresentano così grandi appunti di studio, in cui la macchia di colore convive con suggestioni alfanumeriche a richiamare codici RGB, CMYK, HEX e altri riferiti alla ricerca tecnica dell'artista in questo ambito. Curata nell'allestimento da Siro Tolomei e nella redazione del testo critico da Cláudia Almeida, questa decima suite è attualmente esposta in modo inedito presso il rinomato Borgo La Torre a Montecarlo di Lucca per poi proseguire verso altre tappe tanto in contesti museali quanto aziendali.

Lo studio in ambito cromatico rappresenta da sempre la cifra del poliedrico artista, che da anni ha iniziato a diffondere la propria ricerca in varie realtà italiane ed estere mediante Colour State of Mind, da lui stesso ideato. Il 2019 (19 gennaio) si apre proprio con una nuova versione del format educativo in Olanda, paese che già conosce l'attività di Zavattari: ospite del COI, Comunità Italiana di Utrecht, Francesco ha concepito una masterclass appositamente rivolta ai membri del prestigioso gruppo Italian Professionals Netherlands. Colour State of Mind - Discorso in sei toni parlerà ovviamente ancora del colore e di come esso influenzi tanto la vita privata quanto la professionalità di ogni essere umano: sei cromie per sei tematiche predominanti, in una carrellata che attraversa passato, presente e futuro.


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 23 marzo 2019, 10:02

Il Liceo Passaglia racconta il progetto “Erasmus+ Heymatkunde 2.0”: un’indagine e un confronto sul futuro dell’Unione Europea

Si terrà sabato 6 aprile, dalle 9 alle 12, al cinema Moderno, l’evento di disseminazione del progetto “Erasmus+ Heymatkunde 2.0” che l’istituto musicale A. Passaglia ha sviluppato, insieme ad un liceo tedesco e ad uno ungherese, con l’obiettivo di compiere un’indagine sul futuro dell’Europa e sulla situazione dei migranti


sabato, 23 marzo 2019, 09:25

Al via "Collezionando 2019"

Apertura dei cancelli per la sorella minore di LuccaComics&Games, appena avvenuta presso il polo fieristico di Lucca Fiere. Sono già centinaia i visitatori assiepati sia all'interno che fuori della struttura, che stanno facendo la fila per entrare a visitare la manifestazione del fumetto e della collezione


prenota_spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 15:05

Elena Cattaneo a Lucca con la conferenza “La forza della ricerca: dal gene antico alla società moderna – nuove frontiere per la lotta alle malattie rare"

Aveva promesso di tornare a Lucca per parlare di scienza e ricerca, e manterrà la parola data: la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo sarà di nuovo nella nostra città, sabato 23 marzo, alle ore 16 al cinema Moderno, con la conferenza "La forza della ricerca: dal gene antico...


venerdì, 22 marzo 2019, 12:51

Giorgia e Janelle Monáe sul palco del Summer

Il Lucca Summer Festival riapre il suo cartellone per una straordinaria serata al femminile con Giorgia e Janelle Monáe il 18 luglio in Piazza Napoleone. Un’eccezionale incontro tra un’icona della musica italiana ed una delle grandi rivelazioni del pop internazionale


venerdì, 22 marzo 2019, 12:48

Guitar Festival, tre concerti tra sabato e domenica

Si chiude con tre concerti una settimana ricca di eventi per il Guitar Festival, la rassegna dedicata alla chitarra che ogni anno l’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” organizza nell’ambito della stagione Open


venerdì, 22 marzo 2019, 11:42

Alla Fondazione Ragghianti aperte le iscrizioni al laboratorio “In mostra!”

Sono aperte le iscrizioni al laboratorio d’arte per bambini “In mostra! Cucù! Sono uno sgorbio o una sgorbia?”, che si terrà sabato 23 marzo alle ore 16 alla Fondazione Ragghianti, abbinato alla mostra “L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento”, inaugurata con grande successo di pubblico sabato...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px