Anno XI

venerdì, 22 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Il Centro studi Giacomo Puccini partecipa al convegno internazionale sull’opera italiana dell’Ottocento

giovedì, 24 gennaio 2019, 11:16

Il Centro studi Giacomo Puccini partecipa al convegno internazionale di studi "Da Puccini a Rossini. Costruzioni, costanti e varianti nel lungo Ottocento" che si terrà a Firenze oggi, giovedì 24 gennaio (ore 15) e domani venerdì 25 gennaio (ore 9,30) presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze (Piazza Brunelleschi, 4) alla presenza del Magnifico Rettore Luigi Dei e del Direttore del Dipartimento di eccellenza SAGAS Prof. Andrea Zorzi.

Riempie i teatri di tutto il mondo, dà lavoro a migliaia di persone, è patrimonio dell'umanità. È l'opera italiana dell'Ottocento. Per capire come mai l'opera di quel periodo sia nata e si sia affermata, tre istituzioni di tre città rossiniane (l'iniziativa cade infatti alla fine delle celebrazioni del 150° anno dalla morte del compositore), l'Università di Firenze (Dipartimento di eccellenza SAGAS), il Centro studi Giacomo Puccini di Lucca, la Fondazione Rossini di Pesaro, hanno organizzato un convegno internazionale con alcuni tra i maggiori studiosi di opera, provenienti da sei università e tre nazioni diverse. Un'iniziativa che punta a mettere insieme le competenze nel campo con uno sguardo nuovo sul "lungo" Ottocento e sul nostro modo di viverlo.

Rossini e Puccini?

È recente la scoperta di Gabriella Ravenni, presidente del Centro studi Giacomo Puccini, quando a 11 anni Giacomo Puccini cantò la Petite Messe solennelle di Gioachino Rossini nell’unica versione orchestrale proposta durante una liturgia. Voce bianca nel coro dell’Istituto musicale Pacini che allora frequentava, il giovane Giacomo la cantò il 14 settembre 1869 in occasione delle celebrazioni per la Santa Croce. Lucca fu, dunque, non solo una delle poime città ad ascoltare l’ultimo capolavoro rossiniano ma anche l’unica che lo propose in una Messa. E Puccini  era già protagonista a 11 anni.

Il Centro studi Giacomo Puccini ha collaborato all’organizzazione del convegno.

Rappresentano il Centro studi

Fiamma Nicolodi e Riccardo Pecci nel comitato scientifico, e tra gli interventi:

Virgilio Bernardoni (Università di Bergamo; vice presidente del Centro studi)

“Un gergo suo speciale”: questioni di codice nelle opere di Puccini

Emanuele Senici  (Università di Roma «La Sapienza»; membro del comitato scientifico del Centro studi)
Puccini, Rossini e noi.


Questo articolo è stato letto volte.


francigena

auditerigi

tuscania

lagazzetta_prenota

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 21 ottobre 2021, 21:27

I lucchesi Elisabetta Della Santa e Fabio Ciardella vincono la X edizione del Gran Galà dei Festival di San Marino

Il soprano Elisabetta Della Santa ed il tenore pop lirico Fabio Ciardella, vincono il Primo Premio nella Categoria Canto Lirico della X Edizione del Galà dei Festival, svoltosi preso il Teatro Tritone della Repubblica di San Marino


giovedì, 21 ottobre 2021, 16:26

Ultimi giorni per visitare la mostra della Fondazione Ragghianti

Sarà visitabile fino a domenica 24 ottobre compresa, con orario 11-19, la mostra della Fondazione Ragghianti "Pianeta città. Arti cinema musica design nella Collezione Rota 1900-2021"


prenota_spazio


giovedì, 21 ottobre 2021, 13:25

Un concerto-evento dedicato ad Adolfo Betti al Real Collegio

"Dear Mr. Betti: from Lucca to the world" è l'evento promosso da Animando e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che si terrà domenica 24 ottobre alle ore 17:30 nella sala del capitolo al Real Collegio


mercoledì, 20 ottobre 2021, 16:25

Professore e ricercatrice lucchesi a Reggio Calabria per le celebrazioni dantesche

A Reggio Calabria continuano le celebrazioni dantesche. Graditi ospiti del Circolo Culturale "L'Agorà", il professor Roberto Pizzi e la ricercatrice Elena Pierotti, entrambi di Lucca. La Città toscana ed altre aree limitrofe saranno oggetto delle due conversazioni


mercoledì, 20 ottobre 2021, 15:54

Danza al Teatro del Giglio, quattro titoli da dicembre a marzo

La stagione di danza torna finalmente al Teatro del Giglio, dopo due anni di assenza causa pandemia, e lo fa in grande stile, offrendo al proprio pubblico di appassionati un cartellone di forte attrattiva, che prende il via il 10 dicembre e va dalla danza contemporanea al più classico dei...


mercoledì, 20 ottobre 2021, 12:33

50&Più: proclamati i vincitori del concorso

Sono stati proclamati i vincitori della 39esima edizione del Concorso di 50&Più di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia. La competizione artistica si è tenuta durante la Settimana della Creatività


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px