Anno 7°

domenica, 9 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Open Day della scuola Dorotea per la Alice Benvenuti Onlus

domenica, 13 gennaio 2019, 11:17

di gabriele muratori

Nella caratteristica cornice della chiesa dei Servi, si è tenuta nel pomeriggio di ieri, l'open day solidale che ha visto protagonisti gli alunni dell'infanzia e secondaria di 1° grado della scuola Santa Dorotea di Lucca a favore della "Alice Benvenuti Onlus", l'associazione nata in memoria appunto della piccola Alice Benvenuti, con l' intento di aiutare le famiglie bisognose e in difficoltà dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Un pomeriggio di allegria e festa, dove i bambini si sono cimentati in una serie di attività che hanno coinvolto genitori e visitatori. Letture animate, caccia al tesoro, laboratorio di disegno e canti corali, hanno animato quello che è stato il primo Open Day Solidale della scuola Dorotea, il cui ricavato verrà devoluto all'associazione di Alice, per poi devolverlo a sua volta al sostentamento della Casa Famiglia Santa Gemma di Segromigno in Piano, che dal 1990 accoglie madri con figli che si trovano in momentanea difficoltà. Soddisfazione da parte di Lucia Betti, presidente dell'associazione, nonché madre di Alice Benvenuti. "Una sorta di gemellaggio tra la nostra associazione e la scuola che ha già prodotto diversi risultati. Tra questi, abbiamo di recente contribuito a ristrutturare la biblioteca della scuola Dorotea. Un risultato importante per noi, soprattutto perché le scuole della Dorotea sono state per la nostra Alice, la seconda casa dell'asilo fino alla terza media". Di eguale pensiero anche la dirigente scolastica Maria Cristina Valle, la quale ha sottolineato l'importanza della manifestazione, alla quale i giovani ragazzi hanno partecipato con grande piacere e interesse.

Alice Benvenuti, nipote del celebre pittore lucchese, anche lui purtroppo scomparso recentemente, morì quasi un anno fa a seguito di una malattia del sangue. In suo ricordo è nata l'associazione che oggi porta il suo nome, con l'intento di aiutare e sostenere le famiglie e i ragazzi che stanno attraversando le tristi situazioni dell'ambiente oncologico. A questa finalità, si aggiunge poi anche l'istituzione di una borsa di studio al merito per gli studenti delle classi quinte del liceo scientifico Vallisneri, la scuola frequentata da Alice prima della sua morte.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 8 agosto 2020, 17:00

Lontani Così Vicini Lucca Fest: successo per la prima serata

Un successo: la prima serata di Lontani Così Vicini Lucca Fest - Festival sulla contemporaneità ha fatto registrare il tutto esaurito, con un’ottima affluenza di pubblico


sabato, 8 agosto 2020, 10:23

A Lucca inaugurata la mostra di Rachel Lee Hovnanian

E’ stata inaugurata venerdì 7 agosto nella splendida cornice della Chiesa medievale di San Cristoforo nel centro storico di Lucca (Via Fillungo), la mostra dell'artista Rachel Lee Hovnanian dal titolo “Dinner for two”, sottotitolo “So far so close” e che rimarrà aperta fino al 6 settembre


prenota_spazio


sabato, 8 agosto 2020, 10:05

Paolo Giulietti a Real Collegio Estate

Martedì alle 21,15 l’arcivescovo di Lucca, Paolo Giulietti, sarà ospite del talk show condotto dal giornalista Paolo Mandoli per la rassegna Real Collegio Estate


venerdì, 7 agosto 2020, 14:37

La Scuola IMT vara misure per oltre 300 mila euro in favore degli studenti

Il Consiglio d'Amministrazione della Scuola IMT ha approvato un piano di investimento straordinario destinato agli allievi per un ammontare complessivo di 320mila euro


venerdì, 7 agosto 2020, 14:20

Il concerto sulla Torre Guinigi, l'appuntamento a Palazzo Pfanner e l'omaggio a Rodari

Ancora un fine settimana ricco di eventi con Lucca Classica Music Festival. Sabato 8 agosto, alle 20, appuntamento da non perdere sulla sommità di Torre Guinigi


giovedì, 6 agosto 2020, 16:12

Giorgio Panariello, rinviato al 2021 lo spettacolo al Teatro del Giglio

A causa dell'emergenza sanitaria e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica in merito ad assembramenti di persone, sono rinviate alla primavera 2021 le date de "La Favola Mia", il nuovo spettacolo teatrale di Giorgio Panariello


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px