Anno 7°

venerdì, 28 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

I massimi esperti di Napoleone Bonaparte a Lucca per i 250 anni dalla nascita dell’imperatore

lunedì, 4 febbraio 2019, 15:10

di gabriele muratori

Presentata questa mattina presso la sede di Confindustria Toscana Nord a Palazzo Bernardini, quella che sarà i prossimi 4 e 5 ottobre, una due giorni napoleonica, ricorrente dei 250 anni dalla nascita dell'imperatore della repubblica francese. L'associazione culturale "Souvenir Napoléonien", associazione internazionale con sede proprio in Parigi e con succursali in tutti e cinque i continenti, sceglie la città di Lucca come meta dei due giorni di convegno su Napoleone Bonaparte, il quale vedrà appunto la partecipazione dei più illustri studiosi napoleonici a livello mondiale. Presenti alla conferenza stampa di presentazione dell'epico evento, il presidente di Confindustria Giulio Grossi accompagnato dal presidente del consiglio comunale Francesco Battistini, nonché Roberta Martinelli presidente dell'associazione lucchese "Napoleone e Elisa" e Alessandro Guadagni, coordinatore per l'Italia dell'associazione "Souvenir Napoléonien".

Il convegno in programma, che segue un a serie di eventi celebrativi per l'anno appena iniziato, tratterà quindi importanti temi che approfondiranno ancor più la storia napoleonica che nel tempo ha lasciato profondi segni tangibili fino alla nostra epoca, caratterizzando in buona parte il destino della società attuale. Tra gli argomenti oggetto della manifestazione, verranno dibattuti molteplici aspetti anche meno noti, mettendo in evidenza sempre di più l'arco della conoscenza sulla storia di Napoleone e di tutta la sua famiglia, che trae origini proprio dal nostro territorio. "Colloque de Lucques" è il titolo dell'evento che si terrà a Palazzo Bernardini, già definito come una tra le più importanti attività celebrative italiane organizzate dalla "Souvenir Napoléonien". "La nostra associazione nasce per volere testamentario nell'anno 1937, e accomuna un numero che va oltre 3600 associati in tutto il mondo, tutti studiosi e appassionati della vita storia napoleonica" - afferma il membro del cda, il carrarino Alessandro Guadagni - "Napoleone nasce ad Ajaccio in Corsica il 15 agosto del 1769, e per i 250 anni dalla sua nascita, è stata scelta la città di Lucca, non a caso, come sede di questo convegno. Una città che non ha bisogno di presentazioni, che ben si fonde nell'atmosfera rievocativa storica, sia dal punto di vista logistico che culturale, e che naturalmente, non per ultimo, vive l'importanza di essere una città dove la famiglia Bonaparte ha lasciato importanti e concreti segni del proprio passaggio". Di eguale pensiero Roberta Martinelli, tra le principali memorie storiche napoleoniche locali. "Lucca ben si presta ad un evento del genere. Basti pensare che l'associazione francese ha scelto proprio la città di Lucca, alla vicina Firenze, ma soprattutto alla stessa Parigi". Tra i nomi dei relatori, spiccano già importanti e famosi studiosi quali Jean Tulard, membro dell' istituto di Francia della società di storia di Parigi, Thierry Lentz, direttore della Fundation Napoléon di Parigi, Pierre Branda, responsabile del patrimonio della fondazione Napoléon, Jean Marc Olivesi, del Conservateur géneral du patrimonie al ministero della cultura francese e Vincent Haegele, direttore della biblioteca nazionale di Versailles.

Tutte le informazioni sull'evento si potranno rilevare sulla pagina https://napoleoneeilsuotempo.wordpress.com/.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


tuscania


celsius


esedra


toscano


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 28 febbraio 2020, 12:26

Il Festival esporta Lucca e Puccini in Spagna: grande trasferta a Siviglia il 5 marzo

Una reazione decisa alla psicosi da Coronavirus: confermato il programma di Puccini in the World. Più forte delle paure alimentate su scala mondiale: il binomio Lucca - Puccini non si ferma e, anzi rilancia. Con una promozione che continua ad esprimersi a livello internazionale


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:03

Primo concerto del Bass Fest con il contrabbassista Antonio Romero Cienfuegos

Venerdì 28 febbraio, alle 21, primo prestigioso appuntamento con il Bass Festival, la rassegna dedicata al contrabbasso che si svolge all’interno della stagione Open dell’ISSM “L. Boccherini”


prenota_spazio


mercoledì, 26 febbraio 2020, 14:47

Coronavirus, slitta tra maggio e giugno l'edizione 2020 del Lucca Film Festival e Europa Cinema

Il festival si terrà dal 28 maggio all'8 giugno tra Lucca e Viareggio. L'edizione 2020 del Lucca Film Festival e Europa Cinema slitta tra maggio e giugno


mercoledì, 26 febbraio 2020, 10:48

"Che fine ha fatto Bernadette" e "Il lungo addio" al Circolo del Cinema

Settimana all’insegna del grande cinema per il Circolo del Cinema di Lucca che presenta i consueti due appuntamenti con una prima visione al Cinema Centrale e un film comico a San Micheletto


mercoledì, 26 febbraio 2020, 08:16

Canto e preghiera nella chiesa di S. Maria Corteorlandini

Giovedì 27 febbraio alle 21, nella chiesa di S. Maria Corteorlandini (S.Maria Nera g.c.) Il Baluardo gruppo vocale lucchese collabora con la Comunità di S. Maria Nera per iniziare un percorso di preghiera nel canto che ci porterà alle festività pasquali


martedì, 25 febbraio 2020, 22:12

Coronavirus 2020: scene di manzoniana memoria

Tutto questo gran scrivere e parlare e sparlare del coronavirus, tutti questi grandi dibattiti mediatici tra negazionisti, minimalisti, complottisti, allarmisti, tutto questo bombardamento mediatico su nuovi casi, su un numero sempre maggiore di persone in isolamento, sulla crisi economica che incombe sui paesi maggiormente colpiti, tra cui – purtroppo –...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px