Anno 7°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Concerto di Pasqua in San Francesco tra Wagner e Rossini

lunedì, 8 aprile 2019, 15:19

Un pomeriggio tra musica e fede, quello in programma domenica 14 aprile, alle ore 17.30, nella Chiesa di San Francesco, con il tradizionale Concerto di Pasqua organizzato dalla Filarmonica “Gaetano Luporini” di San Gennaro, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

È un programma ricco, vario e di grande impatto emotivo quello selezionato dal Maestro Giampaolo Lazzeri, direttore della Filarmonica, per questa sesta edizione che vede l’appuntamento ‘traslocare’ dal mercoledì della Settimana Santa alla Domenica delle Palme.

Il concerto si aprirà con “Elsa’s Procession to the Cathedral” di Richard Wagner, suggestivo brano, proposto con l’arrangiamento di Franco Cesarini, dell’opera “Lohengrin”, dramma tipicamente wagneriano ispirato alle vicende del Sacro Graal.

Nella cornice del San Francesco non poteva mancare una commovente interpretazione del Cantico delle Creature con il “Canticum” di Franco Arrigoni, rivisitazione musicale del celebre testo francescano per coro e orchestra di fiati.

È un poema sinfonico invece “Meditazione” di Pietro Damiani, con il quale prosegue il concerto verso il gran finale con la “Messa di gloria” di Gioachino Rossini, presentata nell’arrangiamento di Donato Semeraro. Una composizione per soli, coro e orchestra in cui si riconoscono tutte le sfumature melodiche del maestro pesarese, che sin dalle sue prime esperienze ha frequentato la musica sacra.

Una domenica in musica che oltre alla Filarmonica “Luporini” vedrà protagonisti la Cappella Musicale della Cattedrale di San Miniato e la Corale “San Genesio” sempre di San Miniato, con la direzione del maestro Carlo Fermalvento, e quattro solisti: il soprano Benedetta Corti, il tenore Victor Hernàn Godoy, il contralto Margherita Tani e il basso Giorgio Marcello.

Tradizione ma anche originalità dunque anche in questa edizione, secondo un percorso che negli anni ha visto la Filarmonica “Luporini” proporre concertazioni nuove, riscoprire brani importanti della musica sacra e presentare combinazioni inedite tra autori, generi e temi.

L’ingresso è libero e gratuito. I biglietti saranno disponibili, fino a esaurimento posti, presso la reception IMT (Piazza San Francesco) a partire dalle ore 15 del 14 aprile.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 4 giugno 2020, 16:45

La Cattiva Compagnia pronta a sostenere la ripartenza di Lucca recuperando in estate la 6^ edizione del Lucca Teatro Festival

Gli organizzatori: "Pensiamo ai bambini e alle famiglie duramente colpite dal lockdown per offrire loro svago e intrattenimento culturale e per animare la città nella massima sicurezza"


giovedì, 4 giugno 2020, 11:57

Il Festival primo a ripartire in Italia il 15 giugno con la sua programmazione serale

Sarà Il Puccini e la sua Lucca International Festival la prima manifestazione musicale a riaprire le sue porte, in Italia. La data per la ripresa dei concerti serali nella basilica dei santi Giovanni e Reparata (ogni giorno, alle 19) è fissata per il 15 giugno


prenota_spazio


mercoledì, 3 giugno 2020, 17:46

Fondazione Ragghianti, esce il numero 25 di "Luk"

Nel corso delle lunghe settimane del ‘lockdown’ la Fondazione Ragghianti non si è mai fermata e «Luk», la rivista annuale di studi e attività della Fondazione, diretta da Paolo Bolpagni, esce oggi regolarmente, con il suo venticinquesimo numero


mercoledì, 3 giugno 2020, 17:21

Lucca Film Festival e Europa Cinema in diretta sui social

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema inaugura un periodo di dirette live sui social e si apre a nuove collaborazioni. Ogni settimana saranno presentati nuovi contenuti online sui canali social del Festival


mercoledì, 3 giugno 2020, 14:28

Fuori il libro di Andrea Nicolosi: il ricavato in beneficenza al canile

L'ispirazione. Quello che serve per far diventare realtà una semplice idea. Un binomio composto dalle proprie capacità e l'utilità di quello scopo. "Dopo tutto ho vinto io" è il primo libro di Andrea Nicolosi, giovane lucchese di 25 anni


mercoledì, 3 giugno 2020, 11:56

Esce il documentario su Sylvester Z. Poli, emigrato da Lucca in America

Sylvester Z. Poli (nato Zefferino Poli) è nato a Bolognana (31 dicembre 1858) una frazione di Gallicano, in Garfagnana (Lucca). Nacque in una famiglia umile composta dai genitori e da sei figli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px