Anno 7°

venerdì, 29 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Unione Europea e migranti: al liceo artistico un Erasmus+ per capire

sabato, 6 aprile 2019, 13:27

Hanno fatto centro anche quest’anno i ragazzi del Liceo Artistico. Stamattina, al cinema Moderno, i 480 spettatori  hanno assistito, senza fiatare, alla presentazione del lavoro svolto durante il secondo anno del progetto Erasmus+ “Heimatkunde 2.0”. Una presentazione informale, nello stile della scuola, ma densa di contenuti. Due i focus: il futuro dell’Unione Europea e come viviamo, oggi, il problema dei migranti.

La 4E e la 4F dell’Indirizzo Multimediale, insieme ai partner di Lingen (Germania) e  di Mezoberenij (Ungheria) hanno indagato su questi temi,  facendo video, interviste e coinvolgendo il pubblico con quiz e molto altro.

Cosa hanno scoperto? Che molti credono in un futuro per l’Unione Europea, ma che gli ostacoli da superare sono molti.  Che per sconfiggere i pregiudizi nei confronti del “diverso” bisogna conoscersi. Che per costruire un futuro migliore sono necessarie  tolleranza e condivisione. Si potrebbe dire:”Tutto qui? Cose scontate!”. Ma come ci sono arrivati? L’hanno scoperto da soli, facendo esperienze importanti. Come cercare di intervistare  chi sfuggiva alla macchina da presa, o provando a  trasmettere le loro idee con ironia, divertendo, mettendo alla prova la loro creatività.

Le partner ungheresi hanno affrontato il tema delle migrazioni in Europa realizzando un corto di interviste a persone che sono emigrate dall’Ungheria o che sono giunte nel loro paese . Le foto e il commento delle voci fuori campo hanno emozionato tutti , grazie all’impatto della testimonianza diretta. 

Ancora più emozionante è stato sentire le storie raccontate sul palco dai ragazzi che studiano italiano al CPIA (Centro Provinciale Istruzione per Adulti). Perché sono fuggiti dai loro paesi, le terribili traversate del Mediterraneo e, finalmente, l’accoglienza a Lucca, dove ora si sentono al sicuro.

Ha introdotto l’incontro la Coordinatrice dei progetti europei del Liceo, Patrizia Favati,  spiegando perché, il Liceo Artistico, continua  a fare questo tipo di progetti dal 2002. “Ci sono molti motivi” ha detto “Prima di tutto i temi su cui si lavora sono estremamente significativi per la costruzione del senso di cittadinanza europea, l’ospitalità reciproca fa conoscere agli studenti realtà diverse dalla propria, la lingua veicolare è l’inglese e quindi i ragazzi sono più motivati nello studio della lingua straniera. Inoltre“ ha aggiunto” i beneficiari sono anche gli adulti: i docenti e i genitori, che conoscono, facendo questa  esperienza, i sistemi scolastici degli altri paesi europei e, più in generale, l’altro, il “diverso”.”

L’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Lucca, Lucia Del Chiaro, ha raccontato di quando, a 14 anni, aveva assistito alla caduta del muro di Berlino e dei suoi sogni di lavorare all’estero. Cosa che ha realizzato. Forte di questa esperienza personale ha affermato il diritto di tutti gli esseri umani a costruire la propria vita dove possono o dove vogliono,  ma anche di quanto sia forte la nostalgia di casa. Sentimento che si può, in parte, superare se si è accolti là dove si sceglie , o dove si è costretti, ad andare.

Il Sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, è rimasto colpito dalla qualità dei video e dall’organizzazione dell’evento. “E’ molto importante, specialmente oggi, lavorare su questi temi. Una comunità che si dice tale è quella che sa  ascoltare  e accoglie chi ha bisogno. Questa è la strada giusta per formare cittadini consapevoli.”

Il Sig. Leva, a nome di tutti i genitori delle classi 4E e 4F, ha ringraziato la scuola per aver permesso ai figli e a loro stessi di fare un’esperienza piena di significato.

La presentazione ha riscosso molto successo anche grazie al contributo dei “Three Big No(i)ses” che hanno improvvisato accompagnamenti musicali legati ai temi affrontati.

“Abbiamo lavorato come matti per fare i corti” dice Yari “ma siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad esprimere le nostre idee.” “Nelle materie di indirizzo lavoriamo sempre in team” aggiunge Anita” ma questa volta è stato diverso perché nel gruppo c’erano i partner e questo ci ha permesso di conoscerli bene”.  Alice ha scoperto, anche grazie all’ospitalità, quanto siano diversi,  ma anche simili a lei, ragazzi di altri paesi europei. E Filippo pensa di aver capito , anche grazie al progetto, quanto sia ingiusta la discriminazione nei confronti dei migranti.

La realizzazione dei video è stata seguita dai proff. Marabotti, Guelfi , Cappello e Spadaro. Il progetto ha visto la collaborazione di un team assai più nutrito, fra cui i proff.Grossi, Bagnatori, Troiani, Bianchini, Pisani, Febi, Suraci, Serrao, Stecca e Agnoli. Va a tutti loro il ringraziamento della scuola.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 28 maggio 2020, 12:30

Fondazione Ragghianti: disponibile selezione di estratti delle proprie pubblicazioni

Continua l’iniziativa della Fondazione Ragghianti che, nell’ambito delle azioni di promozione culturale legate all’emergenza da Covid-19, nelle scorse settimane ha messo a disposizione gratuitamente una selezione di estratti delle proprie pubblicazioni, scaricabili dal sito internet www.fondazioneragghianti.it


giovedì, 28 maggio 2020, 09:44

Un video per rendere omaggio a Luigi Boccherini

L’Omaggio a Luigi Boccherini, manifestazione che il Centro studi Luigi Boccherini organizza dal 2016 per commemorare nel giorno dell’anniversario della sua morte il compositore lucchese che si spense a Madrid il 28 maggio 1805, quest’anno non potrà svolgersi nelle forme consuete


prenota_spazio


martedì, 26 maggio 2020, 11:38

Slitta in autunno il Lucca Film Festival e Europa Cinema

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema, uno degli eventi di punta della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, slitterà in autunno a causa dell'emergenza sanitaria internazionale, in un festival diffuso tra appuntamenti virtuali e in sala in vari luoghi della città


lunedì, 25 maggio 2020, 10:14

Alunna del “Carrara” vince con la propria squadra nel primo hackathon nazionale di #Scuolafutura

Anche una lucchese sul podio di #Scuolafutura, la prima maratona nazionale on line della scuola italiana organizzata dal Ministero dell’Istruzione con il patrocinio della Rappresentanza Europea in Italia


sabato, 23 maggio 2020, 19:19

Luca Trapanese in diretta Facebook parla del suo ultimo progetto

Ci ha veramente stupito, Lucca Trapanese, oggi (n.d.r. sabato 23 maggio) in diretta facebook sulla pagina della Libreria Ubik di Lucca, assieme a Gina Truglio, titolare della libreria, e Domenico Raimondi, presidente dell’Ass. Andare oltre si può, per la presentazione del libro “Vi stupiremo con difetti speciali”


sabato, 23 maggio 2020, 13:09

Lucca Classica, confermata per il 2021 la collaborazione con l'Istituto Treccani

Il Festival citato nel webinar dedicato alle prospettive dello spettacolo dal vivo organizzato da Teatro alla Scala e Treccani


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px