Anno 7°

giovedì, 27 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

A Palazzo Pfanner la mostra “Una veduta sul design”

sabato, 4 maggio 2019, 08:38

Si terrà dal 17 al 19 maggio a Palazzo Pfanner a Lucca, la mostra d'arte e design “Una veduta sul design” organizzata da Giulia Canepa (GCDesignArt), che presenterà al pubblico della città toscana, alcune opere del pittore Federico Romero Bayter, artista diplomato all'Accademia delle Belle Arti di Brera, già noto per aver esposto i suoi quadri sia a livello nazionale che internazionale. Bayter, di origine colombiana ma ormai cittadino italiano, raffigura nelle sue opere la realtà urbana, disegnando col pennello  linee che si intrecciano confusamente, ma che raffigurano in maniera chiara e fantastica, piazze di città che noi tutti conosciamo. Per questa occasione l'artista ha inoltre realizzato un dipinto  raffigurante la Piazza dell'Anfiteatro, con la quale  Bayter vuole rendere omaggio alla bellissima città di Lucca.

In questo contesto si potranno anche ammirare creazioni di design , alcune di Giulia Canepa, promotrice dell'evento, interamente realizzate sul territorio toscano, che ha prodotto nel tempo e continua a produrre, oggetti che per la loro artigianalità e ricerca nei dettagli, vengono apprezzati ovunque, in Italia e all'estero. Ci saranno creazioni iconiche come la nota chaise-longue Rio di Oscar Niemeyer o la bellissima libreria Liana realizzata per Ettore Sottsass nel 1993, ma anche realizzazioni contemporanee, dal design ricercato, tra cui poltrone realizzate in cuoio nel distretto industriale pisano, o tavoli in marmi pregiati abilmente prodotti dagli artigiani marmisti di Pietrasanta.

Giulia Canepa con questa esposizione vuole proporre al pubblico che verrà a visitare la mostra, un artista che è da lei molto amato, ma vuole anche rendere omaggio all'artigianalità della Toscana ed in particolare a quella della zona tra Lucca e Pisa, che è ricca di professionalità, d'inventiva e di raffinata qualità  che contraddistingue da sempre la nostra regione e che nel tempo e ancora oggi, ci ha resi famosi e apprezzati in tutto il mondo.

Informazioni sulla mostra:

Sede: Limonaia di Palazzo Pfanner, via degli Asili n.33, Lucca

Orari: il 17 dalle 18.00 alle 21.00

il 18 e 19 dalle 11.00 alle 21.00

Ingresso gratuito

Per informazioni: Giulia Canepa 334.1209300 www.gcdesignart.com


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


tuscania


celsius


esedra


toscano


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:03

Primo concerto del Bass Fest con il contrabbassista Antonio Romero Cienfuegos

Venerdì 28 febbraio, alle 21, primo prestigioso appuntamento con il Bass Festival, la rassegna dedicata al contrabbasso che si svolge all’interno della stagione Open dell’ISSM “L. Boccherini”


mercoledì, 26 febbraio 2020, 14:47

Coronavirus, slitta tra maggio e giugno l'edizione 2020 del Lucca Film Festival e Europa Cinema

Il festival si terrà dal 28 maggio all'8 giugno tra Lucca e Viareggio. L'edizione 2020 del Lucca Film Festival e Europa Cinema slitta tra maggio e giugno


prenota_spazio


mercoledì, 26 febbraio 2020, 10:48

"Che fine ha fatto Bernadette" e "Il lungo addio" al Circolo del Cinema

Settimana all’insegna del grande cinema per il Circolo del Cinema di Lucca che presenta i consueti due appuntamenti con una prima visione al Cinema Centrale e un film comico a San Micheletto


mercoledì, 26 febbraio 2020, 08:16

Canto e preghiera nella chiesa di S. Maria Corteorlandini

Giovedì 27 febbraio alle 21, nella chiesa di S. Maria Corteorlandini (S.Maria Nera g.c.) Il Baluardo gruppo vocale lucchese collabora con la Comunità di S. Maria Nera per iniziare un percorso di preghiera nel canto che ci porterà alle festività pasquali


martedì, 25 febbraio 2020, 22:12

Coronavirus 2020: scene di manzoniana memoria

Tutto questo gran scrivere e parlare e sparlare del coronavirus, tutti questi grandi dibattiti mediatici tra negazionisti, minimalisti, complottisti, allarmisti, tutto questo bombardamento mediatico su nuovi casi, su un numero sempre maggiore di persone in isolamento, sulla crisi economica che incombe sui paesi maggiormente colpiti, tra cui – purtroppo –...


martedì, 25 febbraio 2020, 13:11

Guitar Festival, gli allievi del "Boccherini" impegnati in due concerti

“Corde che cantano”, questo il titolo del Guitar Festival che anche quest’anno, come ormai da tradizione, viene proposto nell’ambito della stagione Open dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini”. E a cantare domani, 26 febbraio, saranno le corde delle chitarre degli allievi del conservatorio, con un doppio appuntamento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px