Anno 7°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Ascolto guidato del “dittico” Cavalleria rusticana – Pagliacci

giovedì, 16 maggio 2019, 11:47

Lunedì 20 maggio, nella Saletta Catalani (g. c.) del San Luca Palace Hotel di via San Paolino, Silvia Tocchini propone l’ascolto guidato del “dittico” Cavalleria rusticana – Pagliacci, musicate rispettivamente da Pietro Mascagni e Ruggiero Leoncavallo, di cui ricorre il centenario della morte. La serata è organizzata – come consuetudine - dal Circolo Amici della Musica “A. Catalani”, in previsione dell’imminente trasferta a Genova per assistere alle due opere. Scopo delle serate di ascolto guidato, proposte dal Circolo Catalani, è la visione ad ampio raggio – in modo sintetico ed approfondito – dell’opera lirica, balletto o concerto sinfonico, per una più attenta fruizione da parte dello spettatore attraverso un linguaggio facilmente accessibile a tutti. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti.

La prenotazione è obbligatoria (tel 347 9951581). Cavalleria rusticana è un'opera in atto unico musicata da Pietro Mascagni, su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci; il soggetto è tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga. La prima assoluta avvenne il 17 maggio 1890 al Teatro Costanzi di Roma (oggi Teatro dell’Opera), con Gemma Bellincioni e Roberto Stagno quali interpreti principali. Ottenne un successo strepitoso, immutato nel tempo. L’opera mascagnana è spesso abbinata ad un'altra opera breve, Pagliacci (del 1892) di Ruggiero Leoncavallo, autore di musica e libretto.

Il soggetto è tratto da un fatto di cronaca realmente accaduto a Montalto Uffugo, in Calabria, dove il compositore visse da bambino alcuni anni. Gli assassini furono condannati dal padre di Leoncavallo, magistrato a Montalto. Lo stesso Leoncavallo ebbe in seguito ad affermare che il delitto fu commesso davanti ai suoi occhi da un pagliaccio che aveva appena ucciso la propria moglie. L’opera fu rappresentata per la prima volta al Teatro dal Verme di Milano il 21 maggio 1892, con la direzione di Arturo Toscanini. Il primo abbinamento di Cavalleria rusticana a Pagliacci avvenne al Metropolitan Theater di New York il 22 dicembre 1893, legittimato dallo stesso Mascagni. Entrambe le opere, appartengono al cosiddetto genere verista


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


giovedì, 23 maggio 2019, 19:49

I giovani dell'associazione Guarnieri vincono a Crema e andranno al Piccolo Teatro di Milano

I ragazzi dell'associazione teatrale guidati dalla regista Miriam Iacopi si sono classificati primi assoluti al festival internazionale Franco Agostino a Crema


giovedì, 23 maggio 2019, 16:50

Blub a Lucca: quando la street art decora i centri storici e allieta le persone

Blub è un artista fiorentino, noto ormai in tutta Europa e nel mondo, presente su Instagram e su Facebook (Blub l’arte sa nuotare) con migliaia di followers, che con la sua street art vuole lanciare un messaggio ben preciso, che infonde speranza. La Gazzetta di Lucca lo ha intervistato


prenota_spazio


giovedì, 23 maggio 2019, 11:01

"Tutto come a Parigi": torna a Lucca Bernard Chevallier

Appuntamento venerdì 24 maggio alle 18 al Ridotto del Teatro del Giglio. Ingresso libero


giovedì, 23 maggio 2019, 10:52

Al Liceo Artistico compiti di realtà e didattica cooperativa

Al Passaglia si sono conclusi, con successo, cinque moduli (due per Inglese, due per Matematica e uno per Italiano) che hanno coinvolto una quarantina di studenti del Biennio


giovedì, 23 maggio 2019, 10:01

Il 24 maggio esce “Parto da qui”, primo album di inediti della cantante lucchese Alfonsina

Si avvera un sogno per Alfonsina (nome d'arte di Irene Lazzareschi), cantante lucchese di 15 anni, infatti venerdì 24 maggio uscirà il suo primo album di inediti del genere pop dal titolo “Parto da qui”.


giovedì, 23 maggio 2019, 09:06

I Fossi dell'Arte: "Lucida e la seta riprenderanno vita nella loro Lucca"

Sabato 25 maggio si terrà il secondo appuntamento con la rassegna "I Fossi dell'Arte", (via del Fosso zona Madonna dello Stellario) promossa dal pittore Fabrizio Barsotti e da ARCI Lucca e Versilia, e volta a valorizzare quest'area così importante, scenografica e storica


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px