Anno XI

lunedì, 18 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

“Fortunato Depero. Dal sogno futurista al sogno pubblicitario” dal 10 maggio al Lu.C.C.A.

giovedì, 9 maggio 2019, 15:25

di eleonora pomponi coletti

Una partenza alla grande per il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art che ,dopo una chiusura di diversi mesi, riapre le porte il 10 maggio con una mostra a cura di Maurizio Scudiero, storico di riferimento per il Futurismo e maggior esperto di Depero, e Maurizio Vanni, museologo e storico dell’arte, dedicata ad uno dei maggiori rappresentati del Futurismo, Fortunato Depero.

La mostra, che prende il nome di “Fortunato Depero. Dal sogno futurista al sogno pubblicitario” comprende ottanta opere che ricostruiscono il percorso creativo dell’artista eclettico e visionario che si avvicinò prima di molti al mondo industriale e della pubblicità.

La proposta espositiva va dai capolavori che raccontano il sogno futurista di Depero dal 1914 sino alla prima metà degli anni Venti per poi approdare al mondo pubblicitario con i disegni e le grafiche delle campagne pubblicitarie da lui ideate per aziende come Acqua San Pellegrino, liquore Strega, il mandorlato Vido,, mattoni Verzocchi, del tamarindo Erba, del cioccolato Unica sino ad arrivare all’azienda Campari alla quale è stata dedicata un intera sala.

Grandi le novità tecnologiche per il Lu.C.C.A. che, grazie alla collaborazione con le aziende Thininside e Dimension offrirà un servizio all’avanguardia a tutti i visitatori; sarà infatti possibile, grazie ad un chatbot, ricevere informazioni sul proprio smartphone sull’opera che viene osservata in tempo reale (sia in lingua italiana che inglese).

Grazie ad un impianto di localizzazione presente all’interno delle sale, sarà possibile inviare informazioni via chat sul cellulare del visitatore in base all’opera alla quale il visitatore si trova di fronte, al fine di rendere la visita più coinvolgente, al contrario delle normali audioguide che prevedono un percorso prestabilito.

Per avviare il chatbot basterà prendere il proprio smartphone, inquadrare il QR fornito all’ingresso e seguire le istruzioni sul proprio schermo; ogni qualvolta ci si trovi di fronte ad un’opera sulla quale si desideri fare un approfondimento è possibile digitare nella chat i codici di cinque lettere presenti nelle didascalie a fianco dei quadri per ottenere tutte le informazioni desiderate.

La mostra resterà aperta fino al 25 agosto 2019 con orario 10- 19 dal martedì alla domenica.

Il costo del biglietto è di 10 euro per l’interno e di 8 per il ridotto.

Per ulteriori info è possibile consultare www.luccamuseum.com o scrivere a info@luccamuseum.com .

 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 16 gennaio 2021, 17:47

Lucca città dell’apprendimento permanente: avviato percorso

Lucca è stata riconosciuta dall’Unesco come Learning City ed è stata inserita nell’omonima rete internazionale. Una rete di 230 città in 64 paesi del mondo, fra cui - per parlare delle città italiane - Torino, Fermo, Palermo e Trieste


sabato, 16 gennaio 2021, 15:46

Puccini e la sua Lucca record: oltre 450 mila views per gli streming dei concerti

Infrangere record anche in un momento di piena crisi per l'intero comparto culturale e turistico: il Puccini e la sua Lucca International Festival, adattatosi alla nuova formula dei concerti in streaming, ci sta riuscendo benissimo


prenota_spazio


venerdì, 15 gennaio 2021, 17:01

“Maledizione”, il nuovo singolo del cantautore lucchese Francesco Sgrò

Francesco Sgrò nasce a Lucca, dove studia pianoforte e chitarra. Appena diplomato lascia la città e si chiude in una casa di studenti a Bologna, dove si laurea in Filosofia e poi nella magistrale di Lettere Moderne e dove tutt’ora vive


venerdì, 15 gennaio 2021, 13:11

Il Quartetto per la fine del Tempo di Messiaen

Durante il concerto, in esclusiva per il pubblico dell'AML, verranno presentate quattro illustrazioni originali di Mimmo Paladino dedicate all'opera di Messiaen


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:34

Fondazione Pera: Pietro Ichino presenta il suo ultimo libro

La presentazione inizierà alle ore 17.30 e si svolgerà online, sulla piattaforma ZOOM. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 19 gennaio


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:20

Cultura ed eventi, appello del Real Collegio: “Servono coraggio e spirito di collaborazione”

Il presidente dell'ente morale, Francesco Franceschini, ripercorre con una lettera aperta alla città gli effetti della lunga convivenza col Covid-19, che ha pesantemente condizionato tutte le attività culturali e creative e ha ridotto la socialità, con riflessi negativi sulla vita delle persone e sull’economia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px