Anno XI

lunedì, 18 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Successo per l'incontro con Andrea Riccardi

giovedì, 9 maggio 2019, 00:01

di eliseo biancalana

Una Sala Tobino di Palazzo Ducale piena per ascoltare Andrea Riccardi. L'ex ministro della cooperazione internazionale e fondatore della Comunità di Sant'Egidio è stato oggi a Lucca per presentare il libro "Tutto può cambiare" (Edizioni San Paolo), alla vigilia della festa dell'Europa (9 maggio). 

Tanti i temi affrontati da Riccardi, che ha risposto alle domande di Massimo Cellai. "Come le generazioni future potrebbero affrontare il futuro senza l'Europa?" ha chiesto l'ex ministro parlando del Vecchio Continente. Ma per Riccardi l'europeismo non è solo una questione utilitaristica. "Il gusto dell'Europa è maturato nell'aria della seconda guerra mondiale" ha ricordato. Ha poi riflettuto sul clima sociale odierno. "Siamo nel tempo dell'Io, dello sfilacciamento dei legami comunitari" ha sostenuto. Un clima nel quale troverebbe alimento il populismo. "Il populismo cerca il nemico, lo slogan. Ma il populismo è figlio della paura" ha spiegato. 

Parlando dell'immigrazione, è stato ricordato il progetto dei corridoi umanitari della Comunità di Sant'Egidio, che ha consentito l'ingresso legale in Europa di alcuni profughi siriani in fuga dalla guerra. "La guerra è la madre di tutte le povertà" ha affermato. Per la Comunità Sant'Egidio impegno sociale e impegno spirituale vanno di pari passo. "Non c'è contraddizione tra spiritualità e solidarietà" ha detto infatti l'ex ministro parlando della sua visione del cristianesimo. Riccardi ha ammesso che oggi le religioni sono "spesso parte del problema". "Le religioni possono essere la benzina sul fuoco della guerra, ma le religioni possono spegnere i conflitti" ha però sostenuto. 

L'incontro è stato organizzato dal comune e dalla provincia di Lucca, con l'adesione della Comunità di Sant'Egidio, del gruppoLucca@Europa e della libreria Ubik. 




Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 16 gennaio 2021, 17:47

Lucca città dell’apprendimento permanente: avviato percorso

Lucca è stata riconosciuta dall’Unesco come Learning City ed è stata inserita nell’omonima rete internazionale. Una rete di 230 città in 64 paesi del mondo, fra cui - per parlare delle città italiane - Torino, Fermo, Palermo e Trieste


sabato, 16 gennaio 2021, 15:46

Puccini e la sua Lucca record: oltre 450 mila views per gli streming dei concerti

Infrangere record anche in un momento di piena crisi per l'intero comparto culturale e turistico: il Puccini e la sua Lucca International Festival, adattatosi alla nuova formula dei concerti in streaming, ci sta riuscendo benissimo


prenota_spazio


venerdì, 15 gennaio 2021, 17:01

“Maledizione”, il nuovo singolo del cantautore lucchese Francesco Sgrò

Francesco Sgrò nasce a Lucca, dove studia pianoforte e chitarra. Appena diplomato lascia la città e si chiude in una casa di studenti a Bologna, dove si laurea in Filosofia e poi nella magistrale di Lettere Moderne e dove tutt’ora vive


venerdì, 15 gennaio 2021, 13:11

Il Quartetto per la fine del Tempo di Messiaen

Durante il concerto, in esclusiva per il pubblico dell'AML, verranno presentate quattro illustrazioni originali di Mimmo Paladino dedicate all'opera di Messiaen


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:34

Fondazione Pera: Pietro Ichino presenta il suo ultimo libro

La presentazione inizierà alle ore 17.30 e si svolgerà online, sulla piattaforma ZOOM. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 19 gennaio


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:20

Cultura ed eventi, appello del Real Collegio: “Servono coraggio e spirito di collaborazione”

Il presidente dell'ente morale, Francesco Franceschini, ripercorre con una lettera aperta alla città gli effetti della lunga convivenza col Covid-19, che ha pesantemente condizionato tutte le attività culturali e creative e ha ridotto la socialità, con riflessi negativi sulla vita delle persone e sull’economia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px