Anno 7°

domenica, 26 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Guido Zaccagnini con Musica e movimento entusiasma all'Ego Wellness Resort

domenica, 21 luglio 2019, 16:46

Chi non conosce Guido Zaccagnini, musicista e storico della musica, personaggio televisivo e radiofonico, ma non soltanto? Per coloro che ieri pomeriggio erano all'Ego Wellness Resort a S.Alessio, la conferenza del professore su Musica e movimento è stata qualcosa di più di una semplice lezione, bensì un appuntamento con la storia e le musiche che, nel corso dei secoli, hanno accompagnato il binomio sport e musica. L'occasione per riascoltare brani di oggi e di ieri che hanno accompagnato le nostre esistenze.

Zaccagnini era ospite della rassegna Virtuoso&Belcanto, il festival che, con lezioni di perfezionamento, concorsi musicali e concerti è una delle manifestazioni di musica classica più importanti a livello internazionale. Ospiti dell'incontro anche quattro giovani musicisti, l'Artic Trio norvegese composto da Gustav Rormark al violino, Njord Karason Fossnes alla viola e Balder Hella Mikkelsen al violoncello e il violinista olandese Pieter Peverelli.

Deborah Pioli ha presentato l'evento e Riccardo Cecchetti, direttore artistico del festival, ha illustrato con un breve intervento le caratteristiche e le finalità del medesimo. Poi, la parola è passata al protagonista assoluto della serata, Guido Zaccagnini che ha cominciato partendo dall'antica Grecia e, piano piano, a risalire su per i secoli. Ha raccolto, per accompagnare il suo intervento, numerosi filmati con musiche e esibizioni di artisti incredibili e che appartengono alla storia della musica. A mano a mano che si andava avanti nel tempo, la sempre più stretta relazione tra la musica e il movimento, in particolare ed inevitabilmente, lo sport. Bellissima l'esibizione di Freddy Mercury in occasione delle Olimpiadi di Barcellona quando, con i Queen, cantò We are the champions. Bella anche la rievocazione della musica di Hendel per l'incoronazione di Giorgio II, musica poi divenuta colonna sonora della Champion's League calcistica. Niente male il duetto di Fred Astaire e Gene Kelly per rievocare la passione americana per il baseball così come il filmato, stupendo, sulle origini del nuoto sincronizzato grazie all'attrice e nuotatrice americana Esther Williams. Bello anche l'accostamento della colonna sonora di Vangelis per il film Chariots of Fire, Momenti di gloria e la scelta di alcune orchestre sinfoniche di inserirla nel proprio repertorio musicale. 

In sostanza un viaggio attraverso i secoli alla ricerca dei collegamenti tra la musica e lo sport, un rapporto millenario la cui essenza è costituita dalla danza, sintesi massima tra movimento e musica. 

A proposito, tra i tantissimi giovani musicisti che in queste settimane si trovano a Lucca per prendere parte al festival, ne verrà selezionato uno che avrà l'opportunità di esordire alla filarmonica di Berlino. 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


celsius


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 25 gennaio 2020, 18:38

Conclusa con successo la prima edizione della “Giornata nazionale di promozione della cultura economica”

Bilancio positivo della prima edizione della “Giornata nazionale di promozione della cultura economica” svoltasi, la mattina del 15 gennaio scorso, all’ITE “F. Carrara”


sabato, 25 gennaio 2020, 15:19

Una giornata di approfondimento al Piaggione sulle dipendenze

Sì è svolto questa mattina nel Centro Civico del Piaggione una giornata di approfondimento e aggiornamento organizzata da Arcat Toscana (Associazione regionale dei club alcologici territoriali) relatori Tiziana Fanocchi e Manfredo Bianchi


prenota_spazio


venerdì, 24 gennaio 2020, 18:06

Grande successo per la mostra della Fondazione Ragghianti "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana"

A poco più di due settimane dalla chiusura della mostra della Fondazione Ragghianti "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana", il bilancio finale è estremamente positivo


venerdì, 24 gennaio 2020, 17:34

Il Festival di Colombini plaude alla costituzione di un Comitato per i cento anni dalla morte di Giacomo Puccini

Il Festival plaude alla costituzione di un Comitato per i cento anni dalla morte di Giacomo Puccini: "Noi in prima fila per fare grande il binomio Lucca-Puccini con l'appoggio del Governo". Nel frattempo l'autocaricatura di Giacomo Puccini entra a fare parte della collezione privata del Festival


venerdì, 24 gennaio 2020, 17:33

Musica ragazzi, lunedì mattina un appuntamento dedicato alla Giornata della memoria e alla strage di Sant'Anna di Stazzema

Lunedì 27 gennaio alle 10.15 al Boccherini. L'eccidio raccontato da Enio Mancini, la storia dell'Organo della Pace e la testimonianza dei ragazzi del "Passaglia" che lo scorso anno hanno visitato Auschwitz


venerdì, 24 gennaio 2020, 13:25

Tutto esaurito per lo spettacolo inedito “La Tregua” di e con Marco Brinzi

Un percorso attraverso la parola, che prima accompagna il pubblico fin dentro gli orrori dei campi di concentramento e poi descrive il ritorno in Italia, a Torino


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px