Anno 7°

martedì, 28 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Presentato il festival culturale “Lucca Città di Carta”

mercoledì, 18 settembre 2019, 15:25

di barbara ghiselli

Presentato alla libreria Ubik il festival culturale di respiro nazionale dedicato interamente ai libri e alla carta, chiamato appunto “Lucca Città di Carta” che si terrà al Real Collegio di Lucca il 24 – 25 e 26 aprile 2020 a ingresso libero. Una tre giorni con stand editori, incontri con autori e blogger, presentazione libri, spazi e eventi per bambini, workshop, tavole rotonde su temi d'attualità, una mostra di artigianato di carta, laboratori di scrittura creativa, di giornalismo, di comunicazione, di uso della carta, mostre e spazi artistici con illustratori, fotografi e poeti. Il festival, organizzato dalle associazioni culturali Nati per Scrivere e l'Ordinario, con la condirezione dello scrittore ed editore Alessio Del Debbio e la giornalista, esperta di comunicazione ed eventi Romina Lombardi, vuole proporsi come un salotto culturale permanente, un punto di riferimento per intellettuali, scrittori, editori e artisti che trovino nel festival, il loro momento di incontro e di scambio annuale.

Erano presenti tra gli altri alla conferenza stampa, oltre a Del Debbio e Lombardi, anche l'assessore alla cultura del comune di Lucca, Stefano Ragghianti, il presidente del Real Collegio Francesco Franceschini, la vice direttrice di Lucca Biennale Federica Moretti, la direttice Ubik Lucca Gina Truglio e Oriana Rispoli ed Emanuele Andreuccetti del premio Carlo Piaggia.

“Stiamo tracciando un percorso condiviso che ci auguriamo porti a un appuntamento longevo nel tempo – ha dichiarato Lombardi – e siamo contenti che, alla fine di questa prima fase di lavoro, siano già tantissime le realtà che hanno deciso di appoggiare il progetto, ci fa ben sperare. La Ubik di Gina Truglio è stata la prima, ed è il motivo per cui, simbolicamente, siamo qui”. Moretti ha invece ricordato che la parola d'ordine del festival sarà diversità, dato che sarà dato molto spazio a progetti originali, inediti e magari di scrittori esordienti, su cui crediamo e investiamo molto. Saranno coinvolti tutti coloro che lavorano nella filiera del libro: editori, agenti letterari, scrittori, illustratori, fumettisti. Ospiteremo generi diversi, dalla poesia alla narrativa, dal fantasy alla storia, per stimolare l'interesse degli appassionati e incuriosire chi invece non ha ancora trovato il libro giusto. E poi ci saranno gli artisti e gli artigiani della carta, fotografi e operatori del settore cartaceo.

“Lucca è una città viva – ha affermato Ragghianti – e questa iniziativa è un'ulteriore testimonianza del fatto che puntiamo sulla cultura. Qualcuno dice che la carta ormai è finita, io invece non credo che sia così e mi auguro che questo evento lo dimostri con una grande partecipazione di pubblico”.

Gina Truglio ha evidenziato l'importanza di far rete per questo progetto: “Ritengo necessario unire le varie realtà per raggiungere grandi risultati e mi auguro quindi che siano molti i soggetti pronti a collaborare a questa iniziativa”. Entusiasta Franceschini di ospitare al Real Collegio questa manifestazione che ha tutti gli elementi per essere un successo. Tra le prime anticipazioni, la collaborazione con Lucca Biennale, con l'Ufficio del turismo, con il Premio Carlo Piaggia, il Consorzio di promozione turistica della Versilia e Nessuno [Press] di Brescia. Questi ultimi saranno anche partner tecnici - insieme a Nps edizioni, La stagione dell'arte, Bakemono Lab, Panesi Edizioni e Versiliatoday - dei tre concorsi nati proprio in occasione della prima edizione e dedicati rispettivamente alla letteratura (Misteri d'Italia), al giornalismo (Premio L'Ordinario) e alla fotografia (Parole in posa). Previsto anche un forte coinvolgimento delle scuole con eventi dedicati al tema della Seconda guerra mondiale e della memoria storica e con eventi specifici sulle prevenzione del bullismo e l'integrazione.

Per ulteriori informazioni: www.luccacittadicarta.it

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


celsius


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 28 gennaio 2020, 21:48

"L'inganno perfetto" e "Silkwood" al Circolo del Cinema

L’offerta cinematografica di questa settimana del Circolo del Cinema di Lucca prevede i due consueti appuntamenti al Cinema Centrale e a San Micheletto


martedì, 28 gennaio 2020, 18:55

A Lucca si proietta l’ultimo documentario di Alberto Grossi

Giovedì 6 febbraio, alle ore 21.15 a Lucca presso il Complesso San Micheletto (Via San Micheletto, 3) sarà proiettato “Cave Cavem” l’ultimo documentario di Alberto Grossi


prenota_spazio


martedì, 28 gennaio 2020, 15:42

Lorenzo Marone ospite della Società lucchese dei lettori

Nuova conversazione sui libri organizzata dalla Società lucchese dei lettori in collaborazione con Lucca Libri. Sarà lo scrittore Lorenzo Marone l’ospite del prossimo incontro, in programma per domani (29 gennaio) alle 17,30 alla libreria e caffè letterario di viale Regina Margherita


martedì, 28 gennaio 2020, 15:32

Presentate le 12 mostre, frutto della collaborazione tra Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Lucca Sviluppo

Avere una programmazione di 12 mostre che spaziano dall'arte contemporanea alla memoria storica per un calendario che copre il periodo che va dal 31 gennaio 2020 al 7 febbraio 2021 è sicuramente un ottimo risultato per la Fondazione Banca del Monte e per la Fondazione Lucca Sviluppo


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:17

Zanna Bianca al Giglio

Zanna Bianca, Premio Eolo Awards come miglior spettacolo 2019, in scena il 30 e 31 gennaio (ore 9.45) al Teatro del Giglio per la rassegna di Teatro Ragazzi


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:17

L'allenatore e la ballerina: una storia lucchese in giro per i teatri d'Italia

"In ogni attività, la passione toglie gran parte della difficoltà": forse sta cicatrizzata proprio qui, in questa manciata di parole, la forza interiore custodita in un punto imprecisato all'interno di ciascuno di noi. Quella che ci consente di squarciare il velo della sofferenza e di dribblare la banalità del male...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px