Anno 7°

sabato, 11 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

“L'avvento della fabbrica nella Lucca industriosa di fine 800”

domenica, 17 novembre 2019, 10:35

Francesco Petrini, presidente dell'Associazione Custodi della Città per gli Stati Generali sulla Cutura, ringrazia la compagnia dei balestrieri per l'opportunità offerta di poter tenere una conferenza nei suoi locali:

Ringrazio la benemerita Compagnia Balestrieri per avermi dato l'opportunità di presentare al numeroso pubblico intervenuto i risultati del mio pluridecennale lavoro di studio e ricerche sull'argomento suggestivo quanto poco conosciuto che ho trattato sabato scorso: “L'avvento della fabbrica nella Lucca industriosa di fine 800”.

Ma, soprattutto, è stato per me importante esporre - con il supporto di slides - quanto è stato fatto negli anni più recenti da un Gruppo di ricercatori da me coordinato, espressione dell'Associazione Custodi della Città per gli Stati Generali sulla Cultura che ho l'onore di presiedere. Sono stati mappati gli opifici che, prima e dopo l'inaugurazione dello Jutificio Balestrieri di Ponte a Moriano (1880), la Fabbrica per eccellenza, utilizzavano l'energia idraulica fornita dall'antico Pubblico Condotto - il Fosso per noi Lucchesi - preziosa vena d'acqua voluta dalla Repubblica e derivata dal Serchio.

I risultati di questa attività di ricerche documentali e sul campo hanno portato anche alla mappatura del Fosso dentro la città e alla predisposizione di 6 pannelli da collocare all'alteza delle ruote idrauliche verticali che muovevano i macchinari degli opifici della “Lucca industriosa” a partire dal secolo XVI e fino alla fine del secolo XIX. Il Consorzio di Bonifica Toscana Nord, che ci ha commissionato il lavoro, attende da mesi che la Soprintendenza dia il suo responso in merito. L'incontro di sabato mi ha dato anche l'opportunità di ragionare con il Presidente della Compagnia Balestrieri sull'opportunità di iniziative sinergiche da mettere in campo fra Associazioni come le nostre.

Un'occasione ce la può fornire il prossimo 2020, anno nel quale la Compagnia festeggerà il suo cinquantesimo compleanno e nel quale ricorre il 150° anniversario del RIACQUISTO delle Mura da parte dei Lucchesi (Legge n. 175 del 27 giugno 1870 che ratifica la vendita da parte dello Stato italiano delle Mura urbane, degli spalti esterni, polveriere, casotti etc. al Comune di Lucca).

Sì, perché dopo aver speso fior di quattrini in più di 100 anni di imponenti lavori (fra secolo XVI e XVII) per costruire le nostre Mura, ce le siamo dovute pure ricomprare! Bene, l'anno prossimo potremo organizzare qualcosa insieme: i Balestrieri con la propria ricca esperienza di rievocatori di tradizioni, i Custodi con le loro conoscenze e ci aggiungerei pure i Bombardieri di Historica Lucense e le altre Assciazioni ospitate lungo le cortine e i baluardi. Naturalmente ci coinvolgerei il Comune: magari potrebbe anche essere l'occasione per verificare tutti insieme se veramente c'è qualcosa da celebrare visto lo stato in cui versa da qualche tempo il nostro monumento più famoso ed importante (cortine, baluardi e spalti compresi) o se piuttosto non valga la pena di fare una benefica autocritica...


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 10 luglio 2020, 19:18

Visite guidate gratuite all'Oratorio degli Angeli Custodi

Cominciano fra una settimana le visite guidate gratuite all’Oratorio degli Angeli Custodi, nel cuore del centro storico cittadino


venerdì, 10 luglio 2020, 18:53

In cento per Ungaretti al festival L’Augusta, con Sereni, Tricomi e Bernardi Guardi

Si è svolto ieri il secondo appuntamento del festival culturale "L'Augusta - la Fortezza delle Idee", organizzato da CasaPound Italia in centro storico. Argomento della serata il poeta Giuseppe Ungaretti, ricordato a cinquant'anni dalla morte


prenota_spazio


venerdì, 10 luglio 2020, 13:49

Lucca classica music festival: ecco i primi tre appuntamenti tra musica e poesia

Con la fanfara dalla Torre delle Ore, domani alle 20 inizia il festival promosso da AML e Teatro del Giglio


giovedì, 9 luglio 2020, 14:22

Riprendono le iniziative per il bicentenario della morte di Elisa Bonaparte Baciocchi

2020: Elisa 200 anni. Riprendono le iniziative ideate e organizzate dall’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana” per ricordare i 200 anni dalla scomparsa della sorella di Napoleone, principessa di Lucca dal 1805 al 1814, avvenuta il 7 agosto 1820 a Villa Vicentina (Trieste)


giovedì, 9 luglio 2020, 11:27

La Fondazione Ragghianti c’è: a disposizione per il download gratuito un saggio sulle artiste futuriste

È a disposizione, sul sito internet della Fondazione Ragghianti www.fondazioneragghianti.it, un nuovo articolo selezionato da «Luk», la rivista annuale pubblicata dalla Fondazione


giovedì, 9 luglio 2020, 11:01

Melodie pucciniane in piazza del Giglio con “Momenti d’opera: La bohème”

Nuovo appuntamento del cartellone “Piazza del Giglio” dedicato a bambini e famiglie venerdì 10 luglio (ore 21): con Momenti d’opera: La bohème (evento realizzato in collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese in occasione di Lucca Classica 2020), nella piazza di fronte al teatro tornano a risuonare le melodie pucciniane


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px