Anno 7°

sabato, 11 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Un Falstaff in sintesi al Giglio

domenica, 17 novembre 2019, 15:31

di eliseo biancalana

Va in scena al Teatro del Giglio di Lucca lo spettacolo di prosa "Falstaff e il suo servo", regia di Nicola Fano e Antonio Calenda. Sul palcoscenico due protagonisti di prim'ordine, Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, rispettivamente nei panni di Falstaff e del servo.

Falstaff è uno dei personaggi più famosi che siano stati partoriti dalla fantasia di William Shakespeare, e appare nelle opere "Le allegre comari di Windsor" ed "Enrico IV". Nel corso del tempo ha ispirato anche l'omonima opera lirica verdiana, mentre al cinema resta famosa l'interpretazione di Orson Welles. Personaggio dal fisico esagerato e dalla vitalità vorace, furbo e ingenuo allo stesso tempo, si muove sul palcoscenico tra il ridicolo e il tragico, interpretato sul palco da Franco Branciaroli, attore di lungo corso, con alle spalle importanti collaborazioni al cinema e a teatro. A fargli da contraltare è il servo, interpretato da un altro attore di esperienza, Massimo De Francovich. La contrapposizione tra i due non è solo nel fisico (esageratamente grasso quello di Falstaff, magro quello del servo) ma anche nel modo di intendere la vita: tanto l'anziano cavaliere si lascia andare agli istinti carnali, quanto il secondo crede al dominio della volontà e della ragione.

"Falstaff e il suo servo" passa dalle burle delle allegre comari di Windsor al campo di battaglia della guerra dei cent'anni. Non mancano citazioni dell'opera di Verdi e qualche richiamo più contemporaneo. Il tutto avviene in un unico atto, dalla durata di neanche un'ora e mezzo: una sintesi dell'essenza del personaggio shakespeariano, costruita sulla bravura di due fuoriclasse della recitazione.

Falstaff e il suo servo

di Nicola Fano e Antonio Calenda

da William Shakespeare

regia di Antonio Calenda

con Franco Branciaroli, Massimo De Francovich, Valentina Violo, Valentina D'Andrea, Alessio Esposito, Matteo Baronchelli

produzione Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati, Teatro Stabile d'Abruzzo

Ultimo spettacolo domenica 17 novembre 2019 ore 16 al Teatro del Giglio; durante lo spettacolo, sarà attivo il laboratorio teatrale "Benvenuti a teatro" per bambini dai 5 ai 10 anni.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 10 luglio 2020, 19:18

Visite guidate gratuite all'Oratorio degli Angeli Custodi

Cominciano fra una settimana le visite guidate gratuite all’Oratorio degli Angeli Custodi, nel cuore del centro storico cittadino


venerdì, 10 luglio 2020, 18:53

In cento per Ungaretti al festival L’Augusta, con Sereni, Tricomi e Bernardi Guardi

Si è svolto ieri il secondo appuntamento del festival culturale "L'Augusta - la Fortezza delle Idee", organizzato da CasaPound Italia in centro storico. Argomento della serata il poeta Giuseppe Ungaretti, ricordato a cinquant'anni dalla morte


prenota_spazio


venerdì, 10 luglio 2020, 13:49

Lucca classica music festival: ecco i primi tre appuntamenti tra musica e poesia

Con la fanfara dalla Torre delle Ore, domani alle 20 inizia il festival promosso da AML e Teatro del Giglio


giovedì, 9 luglio 2020, 14:22

Riprendono le iniziative per il bicentenario della morte di Elisa Bonaparte Baciocchi

2020: Elisa 200 anni. Riprendono le iniziative ideate e organizzate dall’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana” per ricordare i 200 anni dalla scomparsa della sorella di Napoleone, principessa di Lucca dal 1805 al 1814, avvenuta il 7 agosto 1820 a Villa Vicentina (Trieste)


giovedì, 9 luglio 2020, 11:27

La Fondazione Ragghianti c’è: a disposizione per il download gratuito un saggio sulle artiste futuriste

È a disposizione, sul sito internet della Fondazione Ragghianti www.fondazioneragghianti.it, un nuovo articolo selezionato da «Luk», la rivista annuale pubblicata dalla Fondazione


giovedì, 9 luglio 2020, 11:01

Melodie pucciniane in piazza del Giglio con “Momenti d’opera: La bohème”

Nuovo appuntamento del cartellone “Piazza del Giglio” dedicato a bambini e famiglie venerdì 10 luglio (ore 21): con Momenti d’opera: La bohème (evento realizzato in collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese in occasione di Lucca Classica 2020), nella piazza di fronte al teatro tornano a risuonare le melodie pucciniane


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px