Anno 7°

domenica, 5 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

La mostra della Fondazione Ragghianti ottiene la dichiarazione di rilevante interesse culturale dal Ministero della Cultura

mercoledì, 4 dicembre 2019, 10:00

Con la circolare n. 7 del 16 febbraio 2018, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo definiva i criteri – stringenti e severi – per l'attribuzione della dichiarazione di rilevante interesse culturale o scientifico a mostre o esposizioni di beni culturali. È cosa ben diversa e assai più selettiva rispetto a un mero patrocinio.

La Fondazione Ragghianti ha chiesto tale dichiarazione per la propria mostra "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana", attualmente allestita nel Complesso di San Micheletto a Lucca a cura di Bożena Anna Kowalczyk, e realizzata con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e grazie al supporto di Banco BPM come main partner. Pochi giorni fa è arrivata, dalla Direzione generale Musei del MiBACT, la risposta positiva. Il riconoscimento è concesso in virtù della scrupolosa valutazione del «progetto espositivo della mostra, che indaga con grande attenzione critica la figura di Bernardo Bellotto scegliendo come prospettiva di ricerca il soggiorno del pittore in Toscana, momento fondamentale per la definizione del suo linguaggio pittorico, collocato nel 1740 grazie a recenti studi archivistici; l'esposizione presenta [...] opere [...] provenienti da prestigiose istituzioni museali nazionali e internazionali, tra le quali figurano l'eccezionale veduta di "Piazza San Martino con la cattedrale, Lucca", concessa in prestito dalla City Art Gallery di York, e i cinque disegni di analogo soggetto provenienti dalla British Library di Londra».

Il presidente Alberto Fontana e il direttore Paolo Bolpagni esprimono grande soddisfazione per questo importante riconoscimento, che nessuna mostra, a Lucca, aveva finora mai ottenuto. È anzitutto una splendida notizia per la città, che può così vantare un'eccellenza assoluta. Un'attestazione di qualità ai massimi livelli.

La mostra della Fondazione Ragghianti, dedicata all'eccelso pittore veneziano Bernardo Bellotto (1722-1780), nipote di Canaletto, è al contempo un grande evento espositivo e un'occasione unica per ammirare alcune opere preziosissime e rare mai viste insieme, tra cui il più importante dipinto di sempre avente come soggetto la città di Lucca, capolavoro di Bellotto, e cinque suoi disegni, sempre di soggetto lucchese, prestati straordinariamente dalla British Library di Londra.

La mostra illustra il viaggio di Bernardo Bellotto in Toscana, uno dei temi più affascinanti del vedutismo settecentesco.

Il focus della mostra è costituito dal nucleo di vedute di Lucca (una documentazione straordinaria della città nel Settecento) e di Firenze. Un disegno prestato dal Victoria & Albert Museum di Londra testimonia inoltre la visita di Bellotto a Livorno.

Per avere uno sguardo contemporaneo sul celebre quadro di Bellotto dedicato a piazza San Martino, alla fine del percorso della mostra sono esposti i lavori – realizzati negli stessi luoghi che Bellotto vide nel 1740 – di due giovani fotografi, Jakob Ganslmeier e Jacopo Valentini, selezionati grazie alla collaborazione con il Photolux Festival.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 4 luglio 2020, 14:42

Lucca Classica, una sesta edizione speciale per l’estate 2020

Dopo tanta musica in streaming, dopo i flashmob dai balconi e dalle finestre, finalmente si torna ad ascoltare e soprattutto a condividere la musica dal vivo


sabato, 4 luglio 2020, 11:13

Luccasenzabarriere, tutto esaurito al Real Collegio per lo spettacolo de “La Cattiva Strada”

Non poteva essere che una splendida serata, dove la musica dell’immenso Fabrizio De Andrè e la solidarietà hanno formato un connubio vincente, ad aprire il calendario degli eventi estivi del Real Collegio


prenota_spazio


venerdì, 3 luglio 2020, 12:40

Il cartellone “Piazza del Giglio” al via domenica con "Conversazione sui lupi"

Prende il via domenica 5 luglio (ore 21, piazza del Giglio) il cartellone “Piazza del Giglio”, rassegna multidisciplinare fatta di incontri, recital lirici, concerti jazz, reading, happening e teatro di strada che animerà le sere estive di fronte al teatro fino al 30 luglio


venerdì, 3 luglio 2020, 09:44

Concorso canoro "A Voice for Europe": iscrizioni aperte

Iscrizioni aperte alla 52esima edizione del concorso canoro "A Voice for Europe - Una voce per l'Europa", le cui semifinali regionali si terranno eccezionalmente per la prima volta presso la Lym Academy di Lucca


giovedì, 2 luglio 2020, 16:17

La mostra fotografica dell'artista di Forte Dei Marmi Florian D'Angelo a GreenheArt

Domenica 5 luglio, alle ore 21, nel teatro naturale di GreenheArt, lo spazio si accende dei suoni del mare... che "sa parlare" e dice cose che non sempre ci piacciono


giovedì, 2 luglio 2020, 13:11

Asse tra il Comune di Lucca, il sindaco Alessandro Tambellini ed il Puccini e la sua Lucca International Festival

Arriva il patrocinio di Palazzo Orsetti. Colombini: "Finalmente uniti per far risorgere Lucca nel nome di Puccini"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px