Anno 7°

domenica, 26 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

L’attrice e regista Silvia Parenti partecipa al Primo Festival Nazionale Fita di regia teatrale a Montecarlo

mercoledì, 15 gennaio 2020, 11:23

di vinicia tesconi

La Toscana è la sua terra d’origine e quella che la lega in frequenti ritorni. Il prossimo sarà il Primo Festival Nazionale Fita di regia teatrale che si terrà domenica 19 gennaio al teatro Rassicurati di Montecarlo e che la vede tra i concorrenti.

Lei è Silvia Parenti, attrice, modella, cantante e ballerina con una lunga carriera costellata di successi alle spalle, nata a Pisa, nel 1972, ma cresciuta a Trieste. Al Festival Fita di Montecarlo si cimenterà nel ruolo di regista insieme agli attori Claudio Andreotti e Vincenzo Abbruscato della Compagnia Teatro Studio. La passione per il teatro, Silvia Parenti, l’ha coltivata sin da bambina e già giovanissima ha frequentato il corso di dizione e recitazione presso la scuola di teatro di Ircop di Trieste e poi i corsi di dizione e recitazione tenuti dal regista Dino Castelli, referente casting del Friuli Venezia Giulia. Da subito ha iniziato a calcare le scene in rappresentazioni importanti collaborando con i grossi nomi dello spettacolo come Oreste Lionello,Paolo Villaggio, Gianfranco Jannuzzo, Daniela Poggi, Nathalie Caldonazzo, Roberto Birindelli, Fabio Vannozzi, Alessio Sardelli, Francesco Macedonio e altri. Poi è arrivata la fiction televisiva con partecipazioni a grandi produzioni come “Amore, Bugie e Calcetto” per la regia di Luca Lucini, “Il Commissario Laurenti” per la regia di Sighi Rothemund, “Un Caso di Coscienza 2 “ e “ Un caso di coscienza 3”per la regia di Luigi Perelli, “Amanti e Segreti ” e “Amanti e segreti 2”per la regia di Gianni Lepre, “Bella Figlia” per la regia di Xaver Schwarzenberger, “Madre Teresa” per la regia di Fabrizio Costa e “Mio Figlio” per la regia di Luciano Odorisio.

E ancora il cinema con cortometraggi e film e collaborazioni con registi emergenti come l’amico toscano Manuele Moricone e registi professionisti come Gjergj Xhuvani che l’ha diretta in East, West, East”, Nina Mimica con cui ha girato “Mathilde”, Stefano Pasetto con “ Tartarughe sul dorso” e ancora Ferdinando Vicentini Orgnani con cui ha fatto “ Il più crudele dei giorni”, Piergiorgio Gay con “La forza del passato” e Jorg Grunler che l’ha diretta in “ Omicidio all’italiana”.

Al suo attivo anche la pubblicità sulla Testata Giornalistica per la Società Banca Antonveneta che nel 2008 l’ha scelta per la sua bellezza acqua e sapone.

Appassionata di ballo latino americano e caraibico ha frequentato corsi professionali di perfezionamento così come per la fotografia, altra sua passione che l’ha vista partecipare a diversi concorsi. La Parenti si è dedicata anche alla scrittura di sceneggiature per cortometraggi e nel 2018, insieme a Manuele Moriconi ha ideato un audiolibro di favole per bambini, Le favole di Tippy, nel quale è anche la voce narrante, che ha riscosso un grandissimo successo.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


celsius


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 25 gennaio 2020, 18:38

Conclusa con successo la prima edizione della “Giornata nazionale di promozione della cultura economica”

Bilancio positivo della prima edizione della “Giornata nazionale di promozione della cultura economica” svoltasi, la mattina del 15 gennaio scorso, all’ITE “F. Carrara”


sabato, 25 gennaio 2020, 15:19

Una giornata di approfondimento al Piaggione sulle dipendenze

Sì è svolto questa mattina nel Centro Civico del Piaggione una giornata di approfondimento e aggiornamento organizzata da Arcat Toscana (Associazione regionale dei club alcologici territoriali) relatori Tiziana Fanocchi e Manfredo Bianchi


prenota_spazio


venerdì, 24 gennaio 2020, 18:06

Grande successo per la mostra della Fondazione Ragghianti "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana"

A poco più di due settimane dalla chiusura della mostra della Fondazione Ragghianti "Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana", il bilancio finale è estremamente positivo


venerdì, 24 gennaio 2020, 17:34

Il Festival di Colombini plaude alla costituzione di un Comitato per i cento anni dalla morte di Giacomo Puccini

Il Festival plaude alla costituzione di un Comitato per i cento anni dalla morte di Giacomo Puccini: "Noi in prima fila per fare grande il binomio Lucca-Puccini con l'appoggio del Governo". Nel frattempo l'autocaricatura di Giacomo Puccini entra a fare parte della collezione privata del Festival


venerdì, 24 gennaio 2020, 17:33

Musica ragazzi, lunedì mattina un appuntamento dedicato alla Giornata della memoria e alla strage di Sant'Anna di Stazzema

Lunedì 27 gennaio alle 10.15 al Boccherini. L'eccidio raccontato da Enio Mancini, la storia dell'Organo della Pace e la testimonianza dei ragazzi del "Passaglia" che lo scorso anno hanno visitato Auschwitz


venerdì, 24 gennaio 2020, 13:25

Tutto esaurito per lo spettacolo inedito “La Tregua” di e con Marco Brinzi

Un percorso attraverso la parola, che prima accompagna il pubblico fin dentro gli orrori dei campi di concentramento e poi descrive il ritorno in Italia, a Torino


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px