Anno 7°

lunedì, 6 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Con IMT la ricerca arriva sui banchi di scuola

giovedì, 6 febbraio 2020, 20:04

di giulia del chiaro

Aiutare i più giovani a sviluppare un pensiero critico e a muoversi in un mondo in cui rischiano di essere sommersi da un mare di informazioni: sono questi gli obiettivi del progetto “La ricerca va a scuola” pensato e organizzato dalla Scuola IMT Alti Studi di Lucca, insieme con l’Ufficio Scolastico di Lucca e Massa Carrara, e rivolto sia ai docenti che agli studenti di una decina di istituti del territorio tra scuole medie e superiori.

Scienza, cybersecurity, religioni, tutela dell’ambiente: sono solo alcuni dei temi che verranno trattati nel corso dei dieci eventi che, tra febbraio e maggio, riuniranno nel Complesso di San Francesco, tra la Chiesa e la Cappella Guinigi, oltre 2 mila studenti e professori. Il calendario degli incontri è stato presentato stamani, da Pietro Pietrini, direttore della scuola IMT alti studi di Lucca, Donatella Buonriposi, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara e Monica Mariti, coordinatrice dell’Ufficio scolastico di Lucca e Massa Carrara.

Portare la ricerca sui banchi di scuola significa dare agli studenti i giusti strumenti per muoversi nel mondo: “Penso che sia fondamentale – ha sottolineato, infatti, Pietro Pietrini – dare ad ogni giovane gli stimoli giusti che consentano lo sviluppo di un pensiero critico. Una giusta base cognitiva, infatti, è la sola arma di difesa in un mondo in cui le informazioni sono tante ed elevata è la velocità con cui circolano”. Punto di vista, quello del direttore, rimarcato anche dalla dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Donatella Buonriposi, che ha aggiunto come nell’epoca delle fake news sia fondamentale educare le nuove generazioni alla ricerca delle fonti.

Il ricco cartellone di appuntamenti prevede 8 giornate dedicate agli studenti e 2 eventi riservati agli insegnanti. Le attività per gli alunni cominceranno martedì (11 febbraio) e proseguiranno fino a maggio con diverse date, tutte nel Complesso conventuale di San Francesco a partire dalle 10. Ad inaugurare il programma un incontro, fissato proprio in occasione della Giornata internazionale delle donne e delle ragazze della scienza, intitolato “Ragazze con i numeri” al quale è prevista la partecipazione di oltre 500 studenti. Ad aprire l’incontro, la giornalista Roberta Fulci, voce di Radio 3 Scienza e autrice di “Ragazze con numeri. Storie, passioni e sogni di quindici scienziate”, che dialogherà con la giornalista scientifica Chiara Palmerini della scuola IMT.

Il secondo appuntamento, in programma per venerdì 28 febbraio, avrà come protagonista il cervello degli adolescenti le cui potenzialità saranno spiegate dal ricercatore di psicologia della scuola Luca Cecchetti.

Due gli incontri previsti per marzo: il 5 marzo si parlerà di “Cristianesimo e di Islam tra Dante Alighieri e il presente” con una lezione del professore di storia e filosofia medievale, Amos Bertolacci, che mostrerà come l’attitudine di Dante verso l’Islam oggi potrebbe aprire spiragli per la ripresa di un dialogo interculturale tra le religioni. Secondo appuntamento del prossimo mese, sarà quello del 18 durante il quale il direttore Pietro Petrini, in qualità di professore di biochimica e biologia molecolare clinica, cercherà di rispondere, su basi neuro scientifiche, a una delle domande che tutti ci siamo posti almeno una volta nella vita: “dove nasce l’intelligenza?”

Durante il mese di aprile verranno proposte due lezioni incentrate su due temi particolarmente attuali: il 2 aprile si parlerà di cyber security con il professore di informatica Rocco De Nicola e il ricercatore Gabriele Costa, mentre il 24 aprile verrà affrontata la questione delle infrastrutture e della tutela dell’ambiente con una lezione a cura del ricercatore di diritto amministrativo alla scuola IMT, Andrea Averardi.

Gli ultimi due appuntamenti strutturati per gli studenti saranno quelli di maggio con la giornata dedicata a “Scienza, pseudoscienza e fake news”, tenuta l’8 maggio dal ricercatore di logica e filosofia Gustavo Cevolani, e quella dedicata alla cultura visuale con Linda Bertelli, ricercatrice in studi visuali.

Accanto agli appuntamenti dedicati agli alunni, infine, il cartellone prevede anche due momenti rivolti ai professori: quello di martedì 17 marzo alle 17 che, in occasione della settimana mondiale del cervello, parlerà di “Sviluppo cerebrale e periodi critici” e quello di mercoledì 20 maggio alle 17 intitolato “Il pensiero scientifico: teorie, dati e realtà”.

Presenti alla conferenza stampa i dirigenti di diversi istituti scolastici che hanno sottolineato l’importanza di iniziative di questo tipo avanzando la proposta, per il futuro, di prevedere un calendario ancora più fitto, vista l’importanza e la grande partecipazione registrata.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


domenica, 5 aprile 2020, 16:58

Kreativa d’arte e dintorni: corsi online

Kreativa d’arte e dintorni non si arrende e offre l’occasione di “fare arte da casa” recuperando la creatività e la voglia di stare insieme tramite le lezioni online che andranno a soddisfare l’offerta formativa adottata fino a poco prima dell’attuale emergenza sanitaria


sabato, 4 aprile 2020, 13:21

Sospeso il Lucca Classica Music Festival

Avrebbe dovuto svolgersi dal 29 aprile al 3 maggio 2020 e nelle speranze degli organizzatori c'è un recupero almeno parziale entro il 2020, ma per ora anche il Lucca Classica Music Festival ha deciso di fermarsi e la sesta edizione della manifestazione promossa da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del...


prenota_spazio


venerdì, 3 aprile 2020, 11:29

Due importanti iniziative anche durante il lockdown: sconto del 50 per cento sui pacchetti e filmati gratuiti sulla pagina Fb

L'unica manifestazione permanente dedicata alla figura del Maestro Giacomo Puccini ed al suo legame con la città, continua a lavorare intensamente per riprendere gradualmente il via una volta oltrepassata la fase di crisi dettata dal Covid19


giovedì, 2 aprile 2020, 13:36

Emergenza Covid-19, artisti lucchesi vendono opere per la Croce Rossa

Sette artisti in cerca... di cuore. In questo particolare e difficile momento in cui sono state stravolte abitudini, ma anche emozioni, la forza della solidarietà arriva anche dal mondo dell'arte


mercoledì, 1 aprile 2020, 18:02

In Musica, corsi online gratis per tutti i bambini con il maestro Giuseppe Nannini

La musica non si ferma. E' un po' come i bambini. Rinasce anche nei momenti più difficili, proprio come quello che sta affrontando l'Italia in questo momento. Per farne entrare qualche nota anche in famiglia, facendovi scappare un sorriso in più, non vi resta che contattare la scuola In Musica


martedì, 31 marzo 2020, 13:43

Anche in tempo di Covid-19 la Fondazione Ragghianti non si ferma

Stiamo vivendo tempi eccezionali. Anche la biblioteca e gli uffici della Fondazione Ragghianti, a seguito del DPCM dell’11 marzo 2020, sono chiusi al pubblico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px