Anno 5°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

Macerata, adesso è tutta colpa del questore

martedì, 13 febbraio 2018, 16:11

Dopo il macabro omicidio di Pamela, avvenuto a Macerata, qualcuno ha pensato bene che la mossa migliore fosse rimuovere il questore. Gianni Tonelli del Sap si domanda perché.

«Siamo davvero costernati – dice Gianni Tonelli, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) - Siamo costernati perché non riusciamo realmente a comprendere quale sia la responsabilità del Questore di Macerata. Forse la colpa di questa dissennata gestione dell’immigrazione è del Questore? Forse – si chiede ancora Tonelli - lo stesso può essere ritenuto responsabile della morte della giovane Pamela Matropietro, o del gesto di un folle criminale che ha preso una pistola e ha tentato una strage?»

«Come al solito – prosegue -, l’ipocrisia del palazzo e della classe dirigente di questo Paese, cerca di salvarsi creando capri espiatori ai quali attribuire responsabilità che non gli appartengono. La colpa di quello che è successo a Macerata è di chi in maniera irresponsabile ha sacrificato gli interessi nazionali per logiche di potere in simbiosi con quelle ideologiche, dietro la parvenza di una pelosa carità cristiana e solidarietà civile. Sono veramente indignato e in questo caso, facendo riferimento alle note vicende che hanno determinato il mio sciopero della fame due anni fa e poche settimane fa, faccio appello alla classe dirigente della Polizia di Stato, al fine di promuovere una riflessione: la ruota gira, vanno anteposti gli interessi collettivi e istituzionali all’individualismo e al carriersimo e – conclude - bisogna avere il coraggio anche di mugugnare, quando questo non viene realizzato».

 


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


lunedì, 21 maggio 2018, 16:33

Liberi e Uguali contro la sicurezza della polizia

«Altro che Fake News, come dicono Boldrini e Grasso – commenta Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) – Ecco in arrivo l’ennesimo tentativo di inibire l’azione della polizia»


lunedì, 14 maggio 2018, 16:45

Tre poliziotti in ospedale in meno di 24 ore in Sicilia e a Taranto. Paoloni (Sap): «Clima divenuto paurosamente la normalità»

In meno di 24 ore, tre poliziotti picchiati e mandati in ospedale: due presi a testate da immigrati in Sicilia, un altro quasi strangolato da un nigeriano presso la stazione ferroviaria di Taranto


giovedì, 10 maggio 2018, 11:46

Da bandiera neonazista a bandiera no-nazista. Sap: “Siamo perplessi”

Stefano Paoloni e l'onorevole Gianni Tonelli, rispettivamente segretario generale e segretario generale aggiunto del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) intervengono in merito all'assoluzione del carabiniere di Firenze accusato di aver esposto nella propria stana una bandiera neonazista


mercoledì, 9 maggio 2018, 17:55

Bandiera della Kaiserliche Marine in camera, il carabiniere prosciolto da ogni accusa

Lo avevano massacrato additandolo come un neonazista della peggiore specie. Peccato che, alla fine, il falso scoop del giornalista-fotografo si è rivelato una bufala


martedì, 8 maggio 2018, 13:01

Aggressione Casamonica, Sap: “Minniti scopre la mafia dai giornali. La polizia la combatte da anni senza mezzi”

A proposito del video che gira sui web e trasmesso dai TG Nazionali, relativamente all’aggressione da parte dei Casamonica nei confronti di una ragazza disabile e di un barista, il ministro Minniti parla di “atti che non devono restare impuniti” e ha telefonato al Capo della Polizia chiedendogli “una risposta...


martedì, 1 maggio 2018, 13:27

1° maggio, festa dei lavoratori. Tonelli (Sap): «Generale ipocrisia istituzionale»

«Oggi è il 1°maggio, festa di tutti i lavoratori, compresi quelli in divisa. E oggi, tutti, si riempiranno la bocca, comprese le alte cariche dello Stato, di “sicurezza sul posto di lavoro”, perché questo è uno dei grossi problemi».


Ricerca nel sito