Anno 7°

domenica, 23 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

Poliziotto preso a bottigliate e pestato a Montecatini, Tonelli (Sap): "Speriamo che i delinquenti non siano scarcerati. Serve certezza della pena"

martedì, 13 marzo 2018, 18:04

"Un ispettore della polizia di stato, nostro iscritto, questa mattina è intervenuto, libero dal servizio, per bloccare due cittadini rumeni ubriachi, che stavano importunando due commesse. In cambio ha ricevuto una bottiglia di vino in testa che gli ha ferito gravemente il volto e causato la perdita di alcuni elementi dentari. Una volta colpito alla testa e svenuto, è stato anche massacrato a calci e pugni. Oramai i delinquenti ci pestano a loro piacimento" commenta così Gianni Tonelli, segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap), quanto avvenuto stamani a Montecatini.

"Adesso ci aspettiamo una pena esemplare per questi due criminali, e per pena esemplare non intendiamo i domiciliari, ma il carcere. È lì che merita di stare chi non ha le benché minime basi di civile e pacifica convivenza. Siamo stanchi – continua Tonelli – di subire aggressioni nel totale silenzio di stampa e istituzioni. Chiediamo una pena certa, e siamo curiosi di conoscere il punto di vista sull’accaduto, dei tanti enti che si prodigano per tutelare i diritti umani, quando però da accusare c’è l’uomo in divisa, che a quanto pare, è sempre più la vittima".


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


martedì, 18 settembre 2018, 23:52

A piedi o in auto dal confine. Trafficanti trasportano clandestini in Italia

La tratta dei disperati costa 5 mila euro a persona. È questo l’importo che intascano i trafficanti di esseri umani per trasportare in Italia, a bordo di auto, i clandestini


giovedì, 13 settembre 2018, 23:30

Trenta spacciatori extracomunitari aggrediscono due poliziotti. Paoloni (Sap): «Attentato all’istituzione. Situazione ai limiti dell’assurdo»

«Quanto accaduto a Torino ai giardini Alimonda, è lo specchio di una società in cui chi delinque è sempre convinto di farla franca». Commenta così Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), la brutale aggressione che ha visto tristemente protagonisti due poliziotti del commissariato Barriera di Milano


giovedì, 30 agosto 2018, 19:28

Due extracomunitari si introducono in casa di un poliziotto e lo feriscono gravemente. Paoloni (Sap): «Meritano il carcere»

Durante la notte appena trascorsa, nel pieno centro di Catania, due extracomunitari di origini probabilmente gambiane si sono introdotti dentro una abitazione civile composta da un nucleo familiare sita al primo piano di uno stabile residenziale


martedì, 21 agosto 2018, 16:20

Detenuto straniero aggredisce un poliziotto in carcere, la protesta del Sappe

Alta tensione, ieri, nel carcere di Lucca. “Colpa e conseguenza della protesta sconsiderata e incomprensibile di un detenuto straniero, che ha dato vita ad una protesta assurda”, spiega Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della categoria


martedì, 14 agosto 2018, 17:02

Nordafricano si scaglia contro i poliziotti e sottrae loro la pistola. Paoloni (Sap): «Avrebbe potuto commettere una strage. Urge taser»

«Ha aggredito un poliziotto della Polizia ferroviaria e gli ha sfilato la pistola strappandogli addirittura la fondina. La prontezza degli agenti ha permesso di estrarre il caricatore dall’arma evitando così quella che poteva essere una vera e propria tragedia». È quanto afferma Stefano Paoloni


giovedì, 2 agosto 2018, 18:32

Cento antagonisti contro la polizia, cinque poliziotti feriti

Cento antagonisti contro la polizia, cinque poliziotti feriti tra cui Vicario del Questore. Paoloni (Sap): «Antagonisti si sono comportati da delinquenti»


Ricerca nel sito