Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

Gambiano vuole sottrarsi al controllo e distrugge una volante

mercoledì, 19 dicembre 2018, 19:29

Un episodio di ordinaria follia, quello avvenuto a Milano e che vede come protagonista un cittadino del Gambia di 26 anni, con precedenti e irregolare sul territorio nazionale, arrestato dalla Polizia, senza non poche difficoltà, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. L’uomo è stato fermato per un controllo mentre era a bordo della sua bici e ha dato in escandescenze prendendo a calci la volante andata distrutta e continuando poi, una volta condotto in Questura per le operazioni di identificazione.

«Ancora una volta dobbiamo tornare ad invocare il taser che, nel caso specifico, avrebbe certamente facilitato l’operazione degli agenti – dice Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) -. In più ci auguriamo una pena esemplare per il soggetto, come previsto dal Decreto Sicurezza per chi commette reati di violenza, resistenza, lesioni gravi o gravissime nei confronti di pubblici ufficiali. Purtroppo – prosegue Paoloni – gli extracomunitari irregolari in Italia e dediti alla delinquenza, agiscono nella consapevolezza di restare impuniti e tornare liberi il giorno seguente. L’inasprimento delle pene dunque – conclude -, è fondamentale anche come deterrente per simili condotte».

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


sabato, 8 giugno 2019, 16:29

Nigeriano manda 3 poliziotti in ospedale e il giudice lo libera. Paoloni (Sap): «Lasciati soli»

«Abbiamo iniziato a contare le aggressioni ai nostri colleghi, postando una cartolina sui nostri canali social. Abbiamo iniziato il 1° giugno e, ad oggi, le aggressioni sono già 10. L’ultima è avvenuta ieri mattina a Bologna»


sabato, 25 maggio 2019, 01:45

"Solidarietà ai poliziotti indagati per gli scontri di giovedì a Genova"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa riflessione inviataci da un lettore sul contenuto della quale non possiamo che essere concordi


mercoledì, 8 maggio 2019, 20:20

Viminale annuncia Decreto Sicurezza Bis. Paoloni (Sap): «Dalle parole ai fatti. Finalmente maggiori tutele per uomini e donne in divisa»

«Fonti del Viminale rivelano che nel nuovo Decreto Sicurezza, ancora in fase di elaborazione, vi sia una norma appositamente studiata per garantire maggiore tutela alle Forze dell’Ordine e per difendere gli uomini e le donne in divisa.


venerdì, 26 aprile 2019, 22:09

22enne straniero spara e tenta di uccidere ufficiale dei carabinieri

22enne straniero spara e tenta di uccidere ufficiale dei carabinieri in pieno centro cittadino. Paoloni (Sap): «Avrebbe potuto ripetersi la tragedia di Foggia. Pene severe per chi tenta di uccidere espressioni dello Stato»


mercoledì, 24 aprile 2019, 21:36

In Italia per motivi umanitari rompe il naso a poliziotto

In Italia per motivi umanitari rompe il naso a poliziotto. Paoloni (Sap): «Aggrediscono i poliziotti consapevoli di restare impuniti»


martedì, 2 aprile 2019, 18:55

Insegnante sputa contro poliziotti. Paoloni (Sap): «Le competenze non danno l’esempio, si vergogni e chieda scusa»

A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), in merito alla denuncia per resistenza scattata nei confronti di Maria Giachi, insegnante di matematica, attivista dei centri sociali che, durante gli scontri di Padova, ha scalciato e sputato contro i poliziotti


Ricerca nel sito