Anno 7°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

Arresto Battisti. Paoloni, (Sap): "Non esiste giustificazione ideologica per chi commette crimini"

domenica, 13 gennaio 2019, 17:24

"Complimenti ai colleghi per la brillante operazione che ha portato all'arresto del protagonista di una triste pagina della nostra storia. Siamo ora più che mai, vicini alle famiglie delle sue vittime". Commenta così Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), la notizia dell'arresto di Cesare Battisti.
"Attendiamo fiduciosi il lavoro della Magistratura. Battisti - prosegue Paoloni - è giusto che si assuma le responsabilità di quanto fatto e paghi. Non esiste giustificazione ideologica per chi commette crimini".

 


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


mercoledì, 9 gennaio 2019, 15:25

100 incappucciati contro la polizia, 10 poliziotti feriti. Paoloni (Sap): "Daspo a vita per i delinquenti"

100 incappucciati contro la Polizia, 10 poliziotti feriti. Paoloni (Sap): «Daspo a vita per i delinquenti. Sosterremo colleghi in costituzione parte civile»


martedì, 8 gennaio 2019, 17:30

"Meglio un ministro che ama e indossa la divisa, di tanti che la disprezzano subdolamente"

Paoloni (Sap): «Vedere un ministro che indossa con orgoglio la nostra divisa, portandola al centro dell’attenzione, dopo anni di abbandono e tagli dissennati che hanno portato al collasso l’apparato della sicurezza, è una grande soddisfazione»


sabato, 29 dicembre 2018, 14:02

Brandisce coltello contro due poliziotti

Brandisce coltello contro due poliziotti. Paoloni (Sap): «sempre più aggressioni alla Polizia, taser indispensabile e salva vita»


mercoledì, 26 dicembre 2018, 17:31

Agenti Polfer presi a calci durante controllo

Agenti Polfer presi a calci durante controllo. Paoloni (Sap): «La Polfer ha bisogno di taser e spray al peperoncino»


mercoledì, 26 dicembre 2018, 17:27

Torino, poliziotti accerchiati da una cinquantina di Rom

Torino, poliziotti accerchiati da una cinquantina di Rom. Paoloni (Sap): «Condotta gravissima alimentata da senso di impunità»


giovedì, 20 dicembre 2018, 12:14

Poliziotto pestato per aver rimproverato un ragazzino. La solidarietà del Sap

Era in borghese, libero dal servizio, di passaggio presso un’attività commerciale di Sulmona, quando dopo aver rimproverato (senza qualificarsi) un ragazzino di 11 anni che faceva esplodere petardi nelle fioriere, è stato aggredito a calci e pugni dal padre di quest’ultimo


Ricerca nel sito