Anno 7°

martedì, 25 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

"Meglio un ministro che ama e indossa la divisa, di tanti che la disprezzano subdolamente"

martedì, 8 gennaio 2019, 17:30

«Vedere un ministro che indossa con orgoglio la nostra divisa, portandola al centro dell’attenzione, dopo anni di abbandono e tagli dissennati che hanno portato al collasso l’apparato della sicurezza, è una grande soddisfazione». Commenta così in un post FB Stefano Paoloni, segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap), la polemica innalzata da un sindacato dei Vigili del Fuoco USB che ritiene sia illecito che il Ministro indossi pubblicamente la loro divisa.

«Per anni sono prevalse le logiche del partito anti-polizia, degli allergici alle divise, di chi ha preferito strumentalizzare le forze dell’ordine anziché sostenerle. Indossare una divisa da parte di chi rappresenta una istituzione ha sempre un forte valore simbolico ed il messaggio trasmesso non può che essere positivo. Nessuno mi sembra si sia indignato, compreso il sindacato USB, quando ad indossare divise di altri corpi, Vigili del Fuoco compresi, erano altri esponenti politici, tra cui l’ex Ministro dell’Interno Marco Minniti. Ho motivo di pensare che alla base di questa querelle, vi sia tanta voglia di strumentalizzare o balzare alle cronache. Dopo oltre dieci anni – prosegue Paoloni – possiamo dire finalmente di essere al centro dell’attenzione, al centro delle priorità di Governo e di avere un Ministro che davvero ama le Forze dell’Ordine, tanto da indossarne la divisa. Che Salvini vesta una divisa non dispiace, anzi, abbiamo pure la presunzione di dire che la prima da lui indossata gli sia stata regalata proprio dal SAP».

 


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


sabato, 8 giugno 2019, 16:29

Nigeriano manda 3 poliziotti in ospedale e il giudice lo libera. Paoloni (Sap): «Lasciati soli»

«Abbiamo iniziato a contare le aggressioni ai nostri colleghi, postando una cartolina sui nostri canali social. Abbiamo iniziato il 1° giugno e, ad oggi, le aggressioni sono già 10. L’ultima è avvenuta ieri mattina a Bologna»


sabato, 25 maggio 2019, 01:45

"Solidarietà ai poliziotti indagati per gli scontri di giovedì a Genova"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa riflessione inviataci da un lettore sul contenuto della quale non possiamo che essere concordi


mercoledì, 8 maggio 2019, 20:20

Viminale annuncia Decreto Sicurezza Bis. Paoloni (Sap): «Dalle parole ai fatti. Finalmente maggiori tutele per uomini e donne in divisa»

«Fonti del Viminale rivelano che nel nuovo Decreto Sicurezza, ancora in fase di elaborazione, vi sia una norma appositamente studiata per garantire maggiore tutela alle Forze dell’Ordine e per difendere gli uomini e le donne in divisa.


venerdì, 26 aprile 2019, 22:09

22enne straniero spara e tenta di uccidere ufficiale dei carabinieri

22enne straniero spara e tenta di uccidere ufficiale dei carabinieri in pieno centro cittadino. Paoloni (Sap): «Avrebbe potuto ripetersi la tragedia di Foggia. Pene severe per chi tenta di uccidere espressioni dello Stato»


mercoledì, 24 aprile 2019, 21:36

In Italia per motivi umanitari rompe il naso a poliziotto

In Italia per motivi umanitari rompe il naso a poliziotto. Paoloni (Sap): «Aggrediscono i poliziotti consapevoli di restare impuniti»


martedì, 2 aprile 2019, 18:55

Insegnante sputa contro poliziotti. Paoloni (Sap): «Le competenze non danno l’esempio, si vergogni e chieda scusa»

A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), in merito alla denuncia per resistenza scattata nei confronti di Maria Giachi, insegnante di matematica, attivista dei centri sociali che, durante gli scontri di Padova, ha scalciato e sputato contro i poliziotti


Ricerca nel sito