Anno 7°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

Giorgio Napolitano in vacanza con 4 agenti di scorta. Paoloni (Sap): «Ci sono priorità più importanti, Napolitano può scegliere vacanze meno impegnative»

martedì, 23 luglio 2019, 12:56

«Quattro agenti di scorta per Giorgio Napolitano e per sua moglie. Due ciascuno, in modo tale da potersi spostare per le proprie esigenze. E’ la richiesta pervenuta alla questura di Livorno, dove il presidente emerito e sua moglie, sono in vacanza per 45 giorni. Intanto i colleghi sono costretti a turni sfiancanti e mal retribuiti perché mancano uomini sul territorio».

Lo riferisce Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), in merito all’assegnazione di uomini per la scorta, chiesta dal presidente emerito Giorgio Napolitano per la sua vacanza a Marina di Cecina

«L’apparato della sicurezza è al collasso per i tagli dissennati applicati dai precedenti esecutivi, e spacciati per “razionalizzazione”. Non abbiamo vestiario, non abbiamo uomini e non abbiamo mezzi. Livorno – prosegue – risente poi particolarmente di queste difficoltà. Sono pochi gli uomini addetti al controllo del territorio per la repressione dei reati. E’ inammissibile assegnarne ben quattro per le vacanze di Napolitano e consorte. Andrebbero riviste le scorte, razionalizzare in tal senso. E nel frattempo – conclude – Napolitano potrebbe scegliere di fare vacanze meno impegnative».

Commento di Aldo Grandi: eccola la classe politica e dirigente verniciata di rosso. Quattro agenti di scorta per colui che, nel 1968, plaudiva ai carri armati sovietici in Cecoslovacchia. E paghiamo noi che non siamo mai stati politici di professione e che ogni mattina ci alziamo senza sapere se, a fine mese, riusciremo a mantenere a galla la barca della nostra esistenza. Che dire? Ci vien da rece. E ora querelateci anche per questo.


Questo articolo è stato letto volte.



Altri articoli in Cuori in divisa


venerdì, 22 maggio 2020, 18:32

Carceri, Sappe deluso dalle parole del neo-capo Dap Petralia

Lo dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri


mercoledì, 18 marzo 2020, 12:30

Coronavirus, cominciano a svuotare le carceri: chiesti i domiciliari per l'assassino dell'ispettore Raciti

Raciti, chiesti domiciliari per Speziale. Nuova Difesa: «Primi effetti devastanti del 'Cura Italia'. Non vanificare sacrificio di servitori dello Stato»


sabato, 29 febbraio 2020, 08:15

17 sigle sindacali unite per il nuovo manifesto dei sindacati militari

Dopo un dibattito ad ampio respiro, fortemente voluto da 17 sigle sindacali, tra cui il Nuovo Sindacato Carabinieri, sui contenuti normativi della legge sull'associazionismo sindacale militare, è stato approvato, all'unanimità il manifesto dei sindacati militari


martedì, 11 febbraio 2020, 12:06

Corso agenti di polizia locale per i concorsi sul territorio

Corso di preparazione e aggiornamento per aspiranti Agenti di Polizia Locale organizzato dal Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale in preparazione dei concorsi per agenti della Polizia Municipale sulla Provincia di Lucca


mercoledì, 5 febbraio 2020, 16:45

Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera: mandiamoci lui sulle Volanti

E' accaduto a Sesto San Giovanni, la ex Stalingrado d'Italia. Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera. Paoloni (Sap): «Cosa deve accadere per vedersi convalidato un arresto?»


lunedì, 3 febbraio 2020, 15:23

11 poliziotti feriti durante rivolta in Cpr. Paoloni (Sap): «Violenza stimolata da gruppi anarchici»

«Mi sento di ringraziare i rappresentanti delle istituzioni che hanno espresso solidarietà nei confronti dei colleghi, relativamente a quanto accaduto in loro danno presso il Cpr di Torino. È una forma di violenza inaccettabile»


Ricerca nel sito