Anno 7°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

L’ex capo della polizia Pansa lo definì cretino, oggi l'agente è stato assolto

martedì, 26 novembre 2019, 20:30

Massimiliano Addario, l’artificiere della Polizia di Stato balzato agli onori delle cronache nel 2014, a seguito degli scontri tra Polizia e antagonisti nel corso della manifestazione dei Movimenti per la casa a Roma, è stato assolto dalla decima sezione penale del tribunale di Roma perché “il fatto non sussiste”. Il poliziotto fu accusato di aver calpestato una manifestante lasciata inerme per terra.

«Quel giorno del 2014 i colleghi hanno dovuto difendere la città di Roma da devastazioni e danneggiamenti. Hanno dovuto parare lanci di pietre e sassi. Ma a questo ci addestriamo e ci si abitua. Allora, però, il fendente morale più virulento venne dell’allora Capo della Polizia Alessandro Pansa (nella foto), il quale esordì dicendo che vi fosse “un cretino da identificare”, riferendosi al collega finito sotto processo». A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).

«Dopo 5 anni di processo, gogna mediatica, l’appellativo di “cretino”, varie ripercussioni sulla carriera e spese legali pagate di tasca propria, oggi il collega è stato assolto. Prima di accusare uno dei propri uomini e fedele servitore del nostro paese, che ha messo a rischio la propria incolumità per far rispettare la legalità, sarebbe stato opportuno verificare i fatti. Per i giudici – prosegue Paoloni – il fatto non sussiste. Siamo soddisfatti per questa sentenza che ha riconosciuto la legittimità dell’operato del nostro collega e ancora una volta, torniamo a chiedere idonee garanzie funzionali e tutele legali della funzione per fatti avvenuti in servizio».

 


Questo articolo è stato letto volte.



Altri articoli in Cuori in divisa


venerdì, 22 maggio 2020, 18:32

Carceri, Sappe deluso dalle parole del neo-capo Dap Petralia

Lo dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri


mercoledì, 18 marzo 2020, 12:30

Coronavirus, cominciano a svuotare le carceri: chiesti i domiciliari per l'assassino dell'ispettore Raciti

Raciti, chiesti domiciliari per Speziale. Nuova Difesa: «Primi effetti devastanti del 'Cura Italia'. Non vanificare sacrificio di servitori dello Stato»


sabato, 29 febbraio 2020, 08:15

17 sigle sindacali unite per il nuovo manifesto dei sindacati militari

Dopo un dibattito ad ampio respiro, fortemente voluto da 17 sigle sindacali, tra cui il Nuovo Sindacato Carabinieri, sui contenuti normativi della legge sull'associazionismo sindacale militare, è stato approvato, all'unanimità il manifesto dei sindacati militari


martedì, 11 febbraio 2020, 12:06

Corso agenti di polizia locale per i concorsi sul territorio

Corso di preparazione e aggiornamento per aspiranti Agenti di Polizia Locale organizzato dal Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale in preparazione dei concorsi per agenti della Polizia Municipale sulla Provincia di Lucca


mercoledì, 5 febbraio 2020, 16:45

Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera: mandiamoci lui sulle Volanti

E' accaduto a Sesto San Giovanni, la ex Stalingrado d'Italia. Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera. Paoloni (Sap): «Cosa deve accadere per vedersi convalidato un arresto?»


lunedì, 3 febbraio 2020, 15:23

11 poliziotti feriti durante rivolta in Cpr. Paoloni (Sap): «Violenza stimolata da gruppi anarchici»

«Mi sento di ringraziare i rappresentanti delle istituzioni che hanno espresso solidarietà nei confronti dei colleghi, relativamente a quanto accaduto in loro danno presso il Cpr di Torino. È una forma di violenza inaccettabile»


Ricerca nel sito