Anno 7°

martedì, 18 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cuori in divisa

NSC elogia la maxi operazione di Gratteri: “Adesso si riconosca l’impegno e il sacrificio dei militari”

martedì, 31 dicembre 2020, 15:45

Il Nuovo Sindacato Carabinieri è orgoglioso di rappresentare il personale che ha operato 330 arresti nella maxi operazione diretta dal Procuratore Nicola Gratteri. E’ altrettanto orgoglioso del fatto che la buona riuscita dell’operazione sia passata da un impiego massiccio di un contingente di 3000 Carabinieri.

“Siamo orgogliosi delle parole di elogio del Procuratore Nicola Gratteri, che ha riconosciuto che solo i Carabinieri potevano eseguire una maxi operazione del genere anticipando di 24 ore, a causa della fuga di notizie, l’esecuzione delle misure. E ora, con orgoglio, si rivolge ai Ministri competenti, affinché il sacrificio degli uomini e delle donne in divisa, che operano giornalmente per la tutela delle istituzioni e dei cittadini italiani, vengano riconosciuti economicamente nella stagione contrattuale 2019/2021 apertasi con una umiliante e offensiva indennità di vacanza contrattuale. Invita i Ministri competenti a prendere atto di quanto dichiarato dal Capo della Polizia di Stato e rivedere le indennità di orario notturno, festive, superfestive, turnazione e lavoro straordinario i cui importi sono fermi anche da ben 17 anni”.

“Il Sindacato – prosegue - dice basta pacche sulle spalle, basta belle parole, basta a chi fa carriera sulle spalle di chi sacrifica se stesso e i suoi cari, per il bene e la sicurezza della nazione. E’ ora di un riconoscimento economico di questi sacrifici, di un riconoscimento di quella specificità normata già nel 2010, ma mai riconosciuta, se non a parole”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Altri articoli in Cuori in divisa


martedì, 11 febbraio 2020, 12:06

Corso agenti di polizia locale per i concorsi sul territorio

Corso di preparazione e aggiornamento per aspiranti Agenti di Polizia Locale organizzato dal Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale in preparazione dei concorsi per agenti della Polizia Municipale sulla Provincia di Lucca


mercoledì, 5 febbraio 2020, 16:45

Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera: mandiamoci lui sulle Volanti

E' accaduto a Sesto San Giovanni, la ex Stalingrado d'Italia. Con siringa infetta cerca di pungere agenti e il giudice lo libera. Paoloni (Sap): «Cosa deve accadere per vedersi convalidato un arresto?»


lunedì, 3 febbraio 2020, 15:23

11 poliziotti feriti durante rivolta in Cpr. Paoloni (Sap): «Violenza stimolata da gruppi anarchici»

«Mi sento di ringraziare i rappresentanti delle istituzioni che hanno espresso solidarietà nei confronti dei colleghi, relativamente a quanto accaduto in loro danno presso il Cpr di Torino. È una forma di violenza inaccettabile»


venerdì, 24 gennaio 2020, 14:07

Si è dimesso Alessandro Galardini, l’assessore che ha chiamato “fascisti” le forze dell’ordine

Si è dimesso l’assessore che ha chiamato “fascisti” le forze dell’ordine. Paoloni (Sap): «Non poteva rappresentare le istituzioni»


venerdì, 24 gennaio 2020, 14:03

Per l’assessore non va dedicata una piazza ai caduti delle forze dell'ordine perché sono “fascisti”. Paoloni (Sap): «Si vergogni e si dimetta»

«Scandaloso quanto accaduto quest’oggi durante la pausa in consiglio comunale a Montale, in provincia di Pistoia. Come può un assessore, dunque un rappresentante delle istituzioni, commentare una mozione per l’intitolazione di una via o piazza ai caduti delle forze dell’ordine, dicendo che questi sono dei fascisti»


venerdì, 24 gennaio 2020, 10:42

Zetti (NSC) contro Galardini: “Frasi indegne, si dimetta se ha una dignità”

Le recenti affermazioni dell’assessore del comune di Montale hanno fatto discutere. Prende posizione Massimiliano Zetti, segretario generale del Nuovo Sindacato Carabinieri


Ricerca nel sito