Anno XI

venerdì, 22 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Donazioni di sangue: nel 2011 incremento del 4,1 per cento rispetto al 2010

mercoledì, 29 febbraio 2012, 10:36

Crescono, ma non bastano mai, le donazioni di sangue, come è stato evidenziato dall’azienda USL 2 anche nell’ambito di “Villaggio Solidale”, che si è svolto dal 23 al 26 febbraio al Polo Fieristico di Lucca. Durante le quattro giornate del salone del volontariato italiano sono state infatti fornite informazioni sulla donazione di sangue ed è stata ripresa la campagna regionale “Chi dona sangue ha cuore”. La raccolta continua a dare risultati positivi sul territorio dell’Azienda USL 2 di Lucca tanto che nel corso del 2011 si è registrato un significativo incremento delle donazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: si sono registrate complessivamente 18.154 donazioni, contro le 17.434 del 2010 e le 16.887 dello stesso periodo del 2009.  L’incremento delle donazioni rispetto all’anno scorso è stato quindi del 4,1 per cento.

Anche sul nostro territorio, però, come nel resto della Toscana, il fabbisogno di sangue è in costante crescita durante tutto l’anno. A fronte di queste necessità, i centri trasfusionali di Lucca, Barga e Castelnuovo, di concerto con le Associazioni di Volontariato del settore - Fratres, Croce Rossa Italiana, Pubbliche Assistenze, Avis e Gruppi Autonomi, rinnovano la richiesta rivolta a tutti i cittadini di compiere questo gesto d’amore e di solidarietà, che va a vantaggio di tutta la comunità. Un invito speciale va a coloro, soprattutto giovani, che ancora non sono donatori ma vogliono diventarlo.

Considerata la generosità che contraddistingue i cittadini di Lucca e Valle del Serchio  (l’Azienda sanitaria lucchese ha l’indice di donazione più alto di tutta la Toscana) l’appello sicuramente non cadrà nel vuoto e potrà essere confermato, ancora una volta, il primato di solidarietà nella donazione che contraddistingue questo territorio. L’unità operativa di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’Azienda USL di Lucca nel suo complesso rappresenta infatti, da sempre, uno dei più importanti “siti produttivi” delle Regione e le donazioni provenienti centri trasfusionali di Lucca e Valle - oltre a garantire il soddisfacimento del fabbisogno a livello locale - rappresentano anche una risorsa fondamentale per molti altri ospedali toscani, come quelli di alta specialità di Pisa e Firenze. Da ricordare infine che per diventare donatori basta aver compiuto i 18 anni, avere un peso corporeo non inferiore ai 50 chilogrammi ed essere in buona salute. I controlli gratuiti eseguiti ai donatori permettono fra l’altro di prevenire eventuali patologie.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:06

Cna: “Incomprensibile limitare il Superbonus 110%”

Cna Lucca condivide l’indicazione del Governo di prorogare a tutto il 2023 il Superbonus 110%, una misura che sta dimostrando di essere un volano per la ripresa economica


giovedì, 21 ottobre 2021, 12:09

Osservatorio sul precariato: continua la crescita dei contratti nel 2021

+20% nei primi sette mesi, spinta da stagionali e somministrati. Positivo il saldo annualizzato, a luglio +605.000 contratti complessivi. Tempo indeterminato, +170mila posizioni rispetto a luglio 2020 e +393.000 su luglio 2019


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 ottobre 2021, 12:26

Fondo impresa donna: in arrivo 20 milioni di euro dal governo

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara rende noto come il ministero dello sviluppo economico abbia emanato un decreto che rende operativo il cosiddetto "Fondo Impresa Donna"


mercoledì, 20 ottobre 2021, 09:52

Nasce Conflavoro PMI Parrucchieri, Luca Piattelli presidente nazionale

Il mondo dell'acconciatura si arricchisce di un nuovo organismo a tutela e promozione del settore. Si tratta di Conflavoro PMI Parrucchieri, sezione merceologica della confederazione nazionale piccole e medie imprese presieduta da Roberto Capobianco, anche lui tra i partecipanti ai lavori di insediamento del primo direttivo


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:12

Accessibilità: ecco la guida per organizzare eventi accessibili

Accessibilità: ecco la guida per organizzare eventi accessibili tradotta e scaricabile gratuitamente, on linegrazie alla Fondazione Banca del Monte di Lucca. "Come lo fanno? I partecipanti dell'EFC condividono le buone pratiche sull'organizzazione di eventi accessibili"


domenica, 17 ottobre 2021, 13:05

Emiliana Martinelli è la nuova presidente della Fidapa BPW Italy sezione

Nella serata di venerdì 15 ottobre presso il Ristorante Stefani si è tenuta la cerimonia del passaggio delle consegne tra la presidente uscente della Fidapa, Elisabetta Abela, e la nuova presidente Emiliana Martinelli. Foto