Anno 7°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

E’ Turtle il progetto vincitore di 3DPRINTforAID

lunedì, 6 ottobre 2014, 21:14

E’ TURTLE l’oggetto vincitore di 3DPRINTforAID, il contest lanciato dal marketplace MakeTank (www.maketank.it) e dal portale web Thingarage (www.thingarage.com), con la collaborazione del partner tecnico Vectorealism. Nato dall’idea di selezionare prodotti di utilità sociale realizzati con la tecnica della stampa 3D, 3DPRINTforAID premia TURTLE dello Studio DI·ŸSEGNO di Lucca, una soluzione semplice in grado di trasformare qualsiasi shopper, di cotone o plastica, in uno zaino. 

Pensato e ottimizzato per stampa a estrusione e realizzato con 37 grammi di PLA, TURTLE è un accessorio con un’asola centrale, dove ancorare la borsa, e due laterali attraverso le quali far passare delle cinghie di cotone regolabili. Una volta indossato sulle spalle TURTLE trasforma la nostra shopper bag in uno zaino che possiamo portare ovunque proprio come il guscio di una tartaruga, alla cui forma TURTLE s’ispira. Facilmente personalizzabile (basta cambiare shopper o cinghie), TURTLE può essere autoprodotto. 

Da quale idea siete partiti per realizzare TURTLE? “Il brief del contest”, risponde Stefano Giovacchini di Studio DI·ŸSEGNO, “indicava un oggetto che potesse essere di aiuto nelle società occidentali e risolvere un problema nelle nazioni in via di sviluppo. Una sfida apparentemente inconciliabile. Siamo partiti dall'idea di creare qualcosa di veramente semplice, che al tempo stesso potesse risolvere un problema concreto”.

Think simple, live simple è il claim che accompagna TURTLE: semplicità e design come si fondono nel vostro lavoro?

“Un buon oggetto deve svolgere un compito, risolvere un problema: spesso la soluzione più semplice è la più efficace e anche la più bella. Persino un progetto semplice può essere ricco di contenuti, di potenzialità, e risultare sostenibile”. 

Perché avete scelto di partecipare al contest 3DPRINTforAID?

“Il tema del design sociale è sempre stato al centro dei nostri interessi”, prosegue Stefano, che ha fondato Studio DI·ŸSEGNO insieme alla sua compagna Silvia Magrini, “io ho partecipato personalmente alla formazione di cooperative sociali che producono design e sono sempre stato affascinato dal design ‘condiviso’ e dall'auto-produzione. Inoltre, da tempo sperimentiamo le potenzialità delle stampanti 3D a basso costo open-source, quindi  il contest ci è parso subito cucito sulle nostre potenzialità”.

Sulle spalle di chi, tra un anno, vi piacerebbe vedere TURTLE?

“Speriamo possa essere realmente un oggetto utile per paesi in via di sviluppo, o semplicemente meno ricchi di noi. Quindi direi su quelle di qualche scolaresca, magari in Africa!”   "L'oggetto vincitore” aggiunge Laura De Benedetto, co-founder di MakeTank, “unisce in sé un progetto esteticamente curato e pratico perché pensato per alleviare la fatica di chi porta pacchi pesanti rendendoli degli zaini da spalla. Non è un progetto specifico per il Terzo Mondo e questo lo rende ancora più interessante; infatti può essere utile anche per chi, per esempio, in Occidente desidera andare in bicicletta senza zavorre”.

L'innovazione sociale sta facendo nascere un nuovo design?

“Nella progettazione odierna, in un mondo pieno di oggetti inutili e ingombranti e di case piccole e vita frenetica, è impossibile non tenere conto di aspetti quali l'essenzialità del design e l'impatto ambientale. Aspetti che ritroviamo nell'oggetto vincitore che è piccolo, leggero e realizzato in PLA (plastica riciclabile)". 

La premiazione del vincitore si è tenuta domenica 5 ottobre al Parco della Musica di Roma, in occasione della seconda Maker Faire Rome (3-5 ottobre 2014).


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 16 gennaio 2019, 10:38

Stato sociale, diritti e lavoro: incontro con Emanuele Felice

Sarà Emanuele Felice, professore associato di economia all'Università di Chieti-Pescara, a chiudere venerdì (18 gennaio) l'iniziativa Una settimana per l'Europa. L'incontro, organizzato dal gruppo di impegno civico Lucca@Europa, si terrà alle 21 nell'auditorium della Fondazione Banca del Monte di piazza San Martino


martedì, 15 gennaio 2019, 12:05

Auto aziendale? La scelta “green” della Fondazione Crl

Una scelta “green”. È a propulsione interamente elettrica la nuova auto aziendale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che questa mattina è stata consegnata in San Micheletto al Presidente Marcello Bertocchini da Giorgio Serafini, storico fondatore della concessionaria Lucar, e dal figlio Michele


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 gennaio 2019, 10:26

Piano del commercio e mercato Don Baroni: Confesercenti si rivolge al comune

Qualcosa si muove per il varo del nuovo piano del commercio su aree pubbliche che andrà a sostituire quello in vigore datato 2001. Confesercenti Lucca sollecita l’amministrazione comunale ad accelerare l’iter


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:35

Fondazione Crl, aperto il “bando generico”

Aperto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca il “Bando generico” per l’attribuzione di contributi 2019, che è rivolto a soggetti pubblici e privati e ha per obiettivo il sostegno sia a progetti e iniziative specifiche sia all’attività ordinaria di soggetti che non rientrano nei bandi specifici previsti dal Documento...


sabato, 12 gennaio 2019, 12:00

Fatturazione elettronica, luci ed ombre per la Cna

L’avvio della fatturazione elettronica nella nostra provincia non è un passaggio semplice per molti professionisti e la Cna ha voluto monitorare l’inizio di questo provvedimento, per verificare la situazione e aiutare a risolvere i disagi che ogni cambiamento così rilevante porta con sé


venerdì, 11 gennaio 2019, 15:27

Borgo Giannotti, Cesaretti: "Necessaria una riqualificazione complessiva"

La responsabile area Lucca di Confesercenti Toscana Nord Valentina Cesaretti si unisce all’appello all’amministrazione comunale