Anno XI

domenica, 5 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Un'Europa di nome, ma non di fatto

lunedì, 16 novembre 2015, 20:58

'L'Europa, l'euro, storia e futuro di un progetto incompiuto': c'era tanta gente, questa mattina a Palazzo Ducale nella sala Ademollo, per la conferenza-dibattito di Michele Bovenzi, figlio del noto primario di cardiologia dell’ospedale San Luca professor Francesco.

Organizzata dai Lions di Lucca, la giornata è stata presieduta da Vittorio Silvestrini, presidente in carica dei Lions, dal professor Marcello Pera e dall’avvocato Alberto Del Carlo presidente della Fondazione Banca del Monte.

Una relazione chiara e interessante quella fatta da Bovenzi dove si sottolinea il processo irreversibile per gli Stati Uniti di Europa, un processo che è iniziato 70 anni fa e che ha garantito 70 anni di pace, capitali beni e servizi uguali per tutti i cittadini dell’unione, integrazione monetaria su 28 stati aderenti.

Questi punti, che sono l’aspetto positivo del sistema, hanno dentro di sé dei processi che si devono migliorare come l’integrazione socio-economica - attualmente il fiscal compact è insufficente e diverso fra gli stati - e una convergenza su una migliore prosperità economica e di vita. Qui Bovenzi ha spiegato che il terreno è più accidentato. L’Europa ha sicuramente buone possibilità di crescita così come il nostro paese se investiamo in cultura e ricerca.

Riportando le parole usate da Mario Draghi «Le banche centrali esistono per preservare l’integrità della moneta. Questa funzione delle banche centrali discende dall’esperienza storica, che mostra come una moneta sana sia fondamentale per la prosperità economica e la stabilità sociale. Nelle parole di John Kenneth Galbraith: “Quando la moneta è cattiva, la gente la vuole migliore, quando è buona pensa ad altro”. Noi vogliamo una moneta sana proprio perché vogliamo che la gente possa pensare ad altro e possa fare altro: lavorare, risparmiare, investire, innovare.»

A questa affermazione la replica di Marcello Pera che, riconoscendo alcuni aspetti postivi di questo processo, sostiene che non basta, bisogna creare l’anima, lo spirito politico e non solo economico che unisca i vari paesi in unico vero stato - al momento attuale stiamo perdendo le sovranità nazionali perché ogni manovra finanziaria dei paesi membri viene ratificata dalla commissione europea - non eletta dai popoli, ma nominata dai vari capi di stato. Quindi si tratta di un processo irreversibile che vedrà impegnate questa generazione e le generazioni future sulla costruzione di un vero governo politico e di un'unica identità integrandola, poi, al sistema economico e lavorativo.

M. B.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


giovedì, 2 dicembre 2021, 11:22

Al via la campagna dei Punti Impresa Digitale

Una video guida di 19 clip per diventare esperti digitali. Dalla prossima settimana al via la promozione dei PID – Punti impresa digitale, la rete di sportelli e un valido strumento pensato e promosso dalle Camere di Commercio e di Unioncamere con un unico obiettivo principale: informare e fornire assistenza...


mercoledì, 1 dicembre 2021, 16:28

Dal 2-3 dicembre il giovedì e il venerdì il Consultorio sarà presente anche a Capannori e al Turchetto

A partire da questo mese di dicembre, il giovedì e il venerdì, il Consultorio giovani sarà presente per la prima volta anche nella Piana di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 1 dicembre 2021, 16:21

Conferenza conclusiva per il laboratorio del costruire sostenibile

Si chiude il nono Laboratorio del Costruire Sostenibile con la conferenza finale, in versione webinar, aperta a tutti. Il percorso formativo che promuove l'innovazione e la diffusione di una nuova cultura nel settore edile, sempre più ecosostenibile e digitale, saluterà l'edizione 2021 venerdì 3 dicembre


mercoledì, 1 dicembre 2021, 13:04

Oltre 14 milioni di interventi previsti sui corsi d'acqua del territorio

Previsti ben oltre 14 milioni di euro destinati per i lavori di manutenzione ordinaria sui vari corsi d'acqua per la manutenzione del reticolo idrografico su tutto il territorio gestito dal Consorzio 1 Toscana Nord


mercoledì, 1 dicembre 2021, 10:24

Cna: "Legge di bilancio, non depotenziare i bonus per l’edilizia"

La Cna ha espresso sorpresa e preoccupazione per il depotenziamento del pacchetto di incentivi per la riqualificazione del patrimonio immobiliare contenuto nella manovra approvata dal Consiglio dei Ministri che conferma l’impronta fortemente espansiva della politica di bilancio finalizzata a rafforzare la crescita economica


martedì, 30 novembre 2021, 19:49

La produzione industriale a Lucca, Pistoia e Prato nel 3° trimestre 2021: la ripresa continua con passo regolare

Piuttosto prevedibili, ma comunque importanti come conferme del consolidarsi di una tendenza, gli ultimi dati della produzione industriale di Lucca, Pistoia e Prato raccolti ed elaborati dal Centro studi di Confindustria Toscana Nord