Anno 5°

martedì, 16 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Importanti esperti riuniti per il convegno sulla chirurgia endoscopica

venerdì, 21 aprile 2017, 12:30

Importanti esperti provenienti d tutta Italia si riuniscono domani (sabato 22 aprile) nel Complesso di San Micheletto a Lucca per il convegno “La Chirurgia endoscopica dei Seni Paranasali: stato dell’arte 2017”.

Il responsabile scientifico dell'evento è il dottor Riccardo Mario Piane, referente di area organizzativa per le specialità chirurgiche dell'ospedale di Lucca e direttore dell’unità operativa di Otorinolaringoiatria di Lucca.

L’iniziativa si propone di fare il punto sullo stato dell’arte in Chirurgia endoscopica. Le relazioni tratteranno quindi delle tecniche chirurgiche, delle indicazioni e delle complicanze di questo tipo di chirurgia che ha preso sempre più campo e sviluppo in Otorinolaringoiatria e non solo.

La presenza di relatori di altissimo livello permette di avere, in sede di discussione, risposte precise ed aggiornate su questi argomenti. Saranno infatti presenti, insieme ad altri professionisti lucchesi (la radioterapista Rita Bagnoli e l’oncologa Lucia Tanganelli), esperti provenienti da importanti realtà nazionali come Maurizio  Bignami (Lodi), Alfonso Cerase (Siena), Alberto Dragonetti (Milano), Piero Nicolai (Brescia) ed Ernesto Pasquini (Bologna).

 

Il dottor Piane e la sua equipe eseguono a Lucca molti interventi impegnativi per patologie oncologiche, con asportazione del tumore e immediata ricostruzione estetica-funzionale. Questo a conferma di una struttura costantemente all’avanguardia e ormai da anni punto di riferimento anche a livello nazionale.

Il gruppo di Piane effettua ogni anno più di 600 ricoveri per interventi chirurgici, di cui circa 130 per tumori maligni, con un'alta percentuale di soddisfazione della domanda di interventi per patologie tumorali a residenti sul territorio dell’ambito territoriale di Lucca e con un numero considerevole di pazienti che arrivano da altre realtà.

Oltre a tutta l’attività medico-chirurgica-otorinolaringoiatrica di base, in regime di ricovero ordinario o di day hospital i professionisti dell'Otorinolaringoiatria di Lucca si occupano, infatti, della grossa chirurgia capo-collo demolitiva (neoplastica) e ricostruttiva, della microchirugia dell’orecchio medio e chirurgia della sordità, della chirurgia endoscopica di base (sinusiti, polipi, ecc.) ed avanzata (anche per patologie naso-cerebrali); della chirurgia delle ghiandole salivari e della tiroide (con l’ottima collaborazione della struttura di Medicina Nucleare); del trattamento delle lesioni da traumi facciali, della chirurgia della base cranica anteriore e media (di interesse neurochirurgico e maxillo-facciale); della chirurgia estetica-funzionale del naso, delle vie lacrimali e dell’orbita.

Prosegue anche l'impegno nella prevenzione e nel trattamento chirurgico dei tumori del distretto testa-collo, in sinergia con i settori della Radioterapia, dell’Oncologia e della Medicina del lavoro.

La struttura è quindi in grado di garantire tutti i trattamenti Otorino richiesti dalla cittadinanza, compresi i più complessi. Fondamentale è poi la collaborazione con i medici di medicina generale, che vengono coinvolti anche nelle iniziative formative.  (sdg)

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



essegi


Marco Catelli affitti


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


martedì, 16 gennaio 2018, 11:23

Cna: “No all’aumento delle tariffe autostradali”

L’ulteriore aumento del pedaggio della Bretella che collega Lucca a Viareggio, previsto dal primo gennaio scorso, non viene accettato dalla Fita Cna. Né questo aumento, né gli altri previsti sul territorio nazionale. L’associazione che tutela le imprese dell’autotrasporto ha infatti chiesto al Governo che tutti gli incrementi dei pedaggi vengano...


lunedì, 15 gennaio 2018, 19:09

Al via il progetto della prima scuola media internazionale sul territorio

“Un’iniziativa a cui io tengo molto” ha esordito la professoressa Donatella Buonriposi: “Sul territorio abbiamo già un esperienza, che sta funzionando molto bene, con i suoi numerosi iscritti, ossia il Liceo Internazionale; sono realtà nuove ed innovative e voi sapete che oggi il sistema linguistico in Italia fa fatica a...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 11 gennaio 2018, 09:42

Franchi (Cgil): "Il salario minimo di legge e il contratto sulla produttività"

Il dirigente della Cgil Umberto Franchi interviene sul tema del salario minimo e del contratto sulla produttività dopo aver ascoltato, su La7, la proposta del Pd per fare aumentare i salari


martedì, 9 gennaio 2018, 15:26

Difesa idraulica e attenzione al territorio: unità di intenti tra ANCE e il Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra il Presidente dell’Associazione nazionale dei costruttori edili (ANCE) Toscana Nord, Stefano Varia e il presidente del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, Ismaele Ridolfi, un’occasione creata per focalizzare l’attenzione sui temi inerenti la difesa del suolo e legati al comparto delle costruzioni


martedì, 9 gennaio 2018, 11:30

Confesercenti: "Saldi, primo bilancio non esaltante"

Da Confesercenti Toscana Nord arriva un primo sommario giudizio su questo fondamentale periodo per il commercio, periodo che negli ultimi anni è chiamato a rimettere in linea di galleggiamento i bilanci di tante attività: basta infatti dire che il volume di affare dei saldi (sia invernali che estivi) è quasi...


lunedì, 8 gennaio 2018, 20:32

Carismi, nuovo consiglio di amministrazione: Gronchi presidente, Cerbai direttore generale

Divo Gronchi diventa presidente e Olivier Guilhamon vice presidente, Massimo Cerbai nominato direttore generale. Entrano in Consiglio anche Lamberto Frescobaldi e Antonella Cappiello. Nel triennio 2018-2020 previsti nuovi finanziamenti a famiglie e imprese sul territorio per 1 miliardo e investimenti per il rilancio