Anno 7°

sabato, 19 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Cargo-bike per il trasporto merci ecologico: il comune si aggiudica il progetto Life Aspire della commissione europea

martedì, 6 giugno 2017, 15:57

Trasporto merci in ambito urbano con cargo-bike: Lucca diventa una delle prime città in Europa a sperimentare il servizio ad emissioni zero. È notizia di questi giorni che la Commissione europea abbia approvato il progetto Life Aspire presentato dall'amministrazione comunale: il progetto è stato selezionato tra gli oltre 850 presentati a Bruxelles, di cui 262 italiani, nel quadro nel programma europeo Life Plus.

Life Aspire è stato sviluppato da Palazzo Orsetti in collaborazione con Lucense, la società pubblico-privata che opera nell'area del Polo tecnologico lucchese, e con la società di ingegneria dei trasporti Memex di Livorno. Il progetto affronta a tutto tondo il tema della sostenibilità del trasporto delle merci nei centri urbani, quale componente essenziale per migliorare la mobilità nelle aree urbanizzate, in particolare per quelle di piccole e medie dimensioni, con un impianto storico da salvaguardare. In questo senso, Life Aspire intende realizzare un innovativo sistema a servizio della città perseguendo tre obiettivi tecnologici: la realizzazione di un sistema di controllo intelligente del trasporto merci tramite sensori Rfid; l’utilizzo di un sistema di carico/scarico delle merci innovativo a servizio degli operatori commerciali; la predisposizione di un sistema di cargo-bike sharing per il trasporto delle merci in aree pregiate del centro storico.

Tre obiettivi contenuti anche nel Piano generale del traffico, di recente approvazione, che permettono all'amministrazione di ottenere gli strumenti necessari per costruire, d'intesa con gli operatori del settore, un sistema virtuoso che possa sempre più incentivare il trasporto merci sostenibile. Tre obiettivi, inoltre, coerenti con le previsioni del Piano comunale della qualità dell'aria e del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), quest'ultimo in via di realizzazione.

Life Aspire sarà finanziato dal Programma Life della Commissione europea con un contributo pari a 1.037.488 euro. Per la sua realizzazione, il Comune potrà contare anche sull'esperienza di Kyunsys, società che si occupa di tecnologie informatiche per il trasporto. Le soluzioni realizzate saranno sperimentate anche in altre città partner del progetto, quali Stoccolma in Svezia e Zadar in Croazia, che sia pur con diverse dimensioni urbane, condividono con Lucca l’esigenza di promuovere una mobilità più rispettosa delle persone e dell’ambiente, a beneficio dello sviluppo delle attività turistiche e commerciali nei rispettivi centri storici.

Il progetto vinto, infine, fornirà anche l’opportunità per approfondire le problematiche relative al transito e alla sosta nel centro urbano, ripartendo proprio dai temi di innovazione nel trasporto merci discussi a Lucca in più occasioni, grazie alle conferenze internazionali sulla mobilità sostenibile organizzate insieme alla Logical Town Association, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Lucca.  


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


giovedì, 17 ottobre 2019, 18:28

Al via i workshop di Conflavoro Pmi Lucca e Associazione SSI su crisi d’impresa

Incontri informali, consulenza e pillole informative per gli attori economici e il tessuto imprenditoriale lucchese. Primo worshop il 20 novembre nella sede di Conflavoro Pmi Lucca


giovedì, 17 ottobre 2019, 15:48

La sezione di Lucca a Rimini per il centenario SNA

Il presidente della sezione provinciale SNA di Lucca, Enrico Torrini, rende noto che una delegazione locale è a Rimini, dove si svolge in questi giorni il congresso del centenario di SNA (Sindacato Nazionale Agenti).


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:24

Tassa sulla plastica, le reazioni delle imprese di Confindustria Toscana Nord

Contrarietà, preoccupazione e sconcerto: queste le reazioni che si colgono nelle imprese della plastica socie di Confindustria Toscana Nord di fronte alla notizia della nuova tassa che andrebbe a colpire il settore


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:37

"Da mesi ormai la situazione è insostenibile al Calzaturificio Petrini di Segromigno"

Il sindacalista Franco Galeotti della Filmtec Cgil denuncia la grave situazione occupazionale presso il calzaturificio di Segromigno a Capannori


mercoledì, 16 ottobre 2019, 14:33

Premio Vaona a studentessa della Scuola IMT oggi ricercatrice in Belgio

Ancora un prestigioso riconoscimento per la Scuola IMT Alti Studi Lucca. Giovanna D'Inverno, già allieva del Dottorato di Ricerca in Economics, Networks and Business Analytics (ENBA) presso la Scuola IMT, si è infatti aggiudicata l'edizione 2019 del Premio Andrea Vaona per tesi di dottorato, istituito dall'Università di Verona


martedì, 15 ottobre 2019, 22:25

Cgil: "Lo studio Martini si riorganizza e licenzia per ridurre i costi"

Massimo Dinelli della Filcams-CGIL accusa apertamente lo studio fisioterapico Martini di aver licenziato cinque professionisti per motivi attinenti alla riduzione dei costi senza tenere conto delle esigenze dei lavoratori