Anno 7°

venerdì, 19 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Cargo-bike per il trasporto merci ecologico: il comune si aggiudica il progetto Life Aspire della commissione europea

martedì, 6 giugno 2017, 15:57

Trasporto merci in ambito urbano con cargo-bike: Lucca diventa una delle prime città in Europa a sperimentare il servizio ad emissioni zero. È notizia di questi giorni che la Commissione europea abbia approvato il progetto Life Aspire presentato dall'amministrazione comunale: il progetto è stato selezionato tra gli oltre 850 presentati a Bruxelles, di cui 262 italiani, nel quadro nel programma europeo Life Plus.

Life Aspire è stato sviluppato da Palazzo Orsetti in collaborazione con Lucense, la società pubblico-privata che opera nell'area del Polo tecnologico lucchese, e con la società di ingegneria dei trasporti Memex di Livorno. Il progetto affronta a tutto tondo il tema della sostenibilità del trasporto delle merci nei centri urbani, quale componente essenziale per migliorare la mobilità nelle aree urbanizzate, in particolare per quelle di piccole e medie dimensioni, con un impianto storico da salvaguardare. In questo senso, Life Aspire intende realizzare un innovativo sistema a servizio della città perseguendo tre obiettivi tecnologici: la realizzazione di un sistema di controllo intelligente del trasporto merci tramite sensori Rfid; l’utilizzo di un sistema di carico/scarico delle merci innovativo a servizio degli operatori commerciali; la predisposizione di un sistema di cargo-bike sharing per il trasporto delle merci in aree pregiate del centro storico.

Tre obiettivi contenuti anche nel Piano generale del traffico, di recente approvazione, che permettono all'amministrazione di ottenere gli strumenti necessari per costruire, d'intesa con gli operatori del settore, un sistema virtuoso che possa sempre più incentivare il trasporto merci sostenibile. Tre obiettivi, inoltre, coerenti con le previsioni del Piano comunale della qualità dell'aria e del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), quest'ultimo in via di realizzazione.

Life Aspire sarà finanziato dal Programma Life della Commissione europea con un contributo pari a 1.037.488 euro. Per la sua realizzazione, il Comune potrà contare anche sull'esperienza di Kyunsys, società che si occupa di tecnologie informatiche per il trasporto. Le soluzioni realizzate saranno sperimentate anche in altre città partner del progetto, quali Stoccolma in Svezia e Zadar in Croazia, che sia pur con diverse dimensioni urbane, condividono con Lucca l’esigenza di promuovere una mobilità più rispettosa delle persone e dell’ambiente, a beneficio dello sviluppo delle attività turistiche e commerciali nei rispettivi centri storici.

Il progetto vinto, infine, fornirà anche l’opportunità per approfondire le problematiche relative al transito e alla sosta nel centro urbano, ripartendo proprio dai temi di innovazione nel trasporto merci discussi a Lucca in più occasioni, grazie alle conferenze internazionali sulla mobilità sostenibile organizzate insieme alla Logical Town Association, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Lucca.  


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


giovedì, 18 luglio 2019, 16:19

Pums: individuati i cinque macro-temi su cui si concentrerà il lavoro di provincia e comuni

Meno automobili sulle strade, più biciclette e traffico delle merci il più possibile trasferito da gomma a rotaia. E' questo l'obiettivo ambizioso – ma concretizzabile a piccoli passi – emerso dal tavolo provinciale sulla mobilità sostenibile coordinato dalla Provincia di Lucca e svoltosi ieri (mercoledì 17 luglio) a Palazzo Ducale


giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 luglio 2019, 16:57

Metro, Filt-Cgil interviene sul bando per direttore generale

La Filt-Cgil Lucca (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) interviene sul bando di concorso per direttore generale alla Metro srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:22

Lavori a Porta Sant'Anna, Confesercenti: "Nuovo grido di allarme dei commercianti"

Nuovo grido di allarme da parte dei commercianti di Sant’Anna dopo la notizia di un nuovo ritardo al completamento dei lavori alla rotatoria


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:01

Murabilia 2019: 6, 7 e 8 settembre protagonista ancora il Giappone

Quasi tutto pronto per Murabilia 2019, la tradizionale fiera del verde, tra gli eventi protagonisti del settembre lucchese, presentata questa mattina presso Palazzo Orsetti, e minuziosamente descritta da Giuseppe Benedetti di Lucca Crea Srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 11:34

Fondazione Crl, aperto l'atteso bando su impianti sportivi

È aperto da oggi il Bando per “Interventi su Impianti sportivi” della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ideato per contribuire alla messa a norma e all’efficientamento delle strutture sportive, nonché, più in generale, per favorire e promuovere l’accesso e lo svolgimento della pratica sportiva nel territorio della provincia di...