Anno XI

lunedì, 20 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Il 12 ottobre nuova asta per Villa Giurlani al Giannotti

venerdì, 18 agosto 2017, 12:59

Meno 30 per cento. A tanto ammonta la percentuale di ribasso della base d'asta decisa dalla Provincia di Lucca per la vendita di Villa Giurlani (ex sede del Provveditorato) in via Barsanti e Matteucci n.66 a Lucca.L'amministrazione provinciale, infatti, a seguito della prima asta dello scorso 31 luglio andata deserta, ha fissato una nuova valutazione di partenza per l'asta in programma il prossimo 12 ottobre 2017 e il cui bando ufficiale sarà pubblicato in questi giorni.

Dai 3 milioni e 515mila euro di fine luglio, infatti, si è passati ora a 2.460.500 euro di base d'asta da espletare con il sistema delle offerte segrete in aumento rispetto al prezzo di partenza. 
La vendita dell'ex Provveditorato agli studi – curata dal Segretario Generale della Provincia Annibale Vareschi - fa parte del Piano delle alienazioni di alcuni immobili di proprietà dell'ente di Palazzo Ducale approvato a suo tempo dal Consiglio provinciale di Lucca.

Come si evince dalla relazione storico-artistica del Ministero dei Beni Culturali allegata agli atti di gara, Villa Giurlani rappresenta un immobile di pregio tra quelli dell'area appena fuori la cerchia muraria del centro storico. Villa in stile liberty sviluppata su tre piani fuori terra, oltre al seminterrato, e inserita nel tessuto urbano degli ampliamenti post ottocenteschi, è un edificio a pianta regolare, rettangolare (26 metri per 19), su unico lato circondato da muro di cinta e ringhiera in ferro con giardino; parcheggio sul retro e giardino con alberi di alto fusto (magnolie, cipressi e palme).

Lo storico immobile si distribuisce al seminterrato con 11 locali di varie dimensioni, oltre scale di collegamento; al piano terra con portico antistante il prospetto principale, atrio, 10 locali, oltre ai servizi igienici e ai disimpegni; al primo piano con 15 locali oltre servizi igienici e disimpegni; al piano secondo con 15 locali, oltre disimpegni e servizi igienici. Il tutto per una superficie lorda di circa mq. 1.850. La costruzione si colloca intorno al 1900, probabilmente su progetto di Gaetano Orzali che ne caratterizza l'estetica con elementi della tradizione neo-rinascimentale coniugati con elementi di stile liberty.

Di particolare suggestione l'imponente balcone al primo piano, che domina la facciata principale e che si estende per quasi sette metri, accessibile da tre porte finestre centrali. L'immobile – che necessita comunque di interventi di recupero e restauro conservativo, nonché di messa a norma - è dichiarato di interesse storico-artistico, ai sensi dell'art. 10, comma 1, d.Lgs 22 gennaio 2004 n. 42 ed è quindi sottoposto a tutela del predetto Decreto.

Tutti i documenti descrittivi dell'immobile e relativi all'asta, sono disponibili in forma cartacea all'Ufficio Segreteria Generale di Palazzo Ducale (tel. 0583/417463) e sono pubblicati sul sito internet www.provincia.lucca.it . I soggetti interessati potranno effettuare un sopralluogo a Villa Giurlani concordando la visita allo stesso numero telefonico 0583/417463.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 18 settembre 2021, 10:29

La denuncia dei parchi a tema: "Il governo non ripaga la nostra fiducia nel Green pass"

L'Associazione Parchi Permanenti Italiani scrive a Gelmini, Fedriga e a tutti i presidenti delle regioni per i ritardi e le sperequazioni nella gestione dei 20 milioni di ristori che, seppur stanziati, non sono stati ancora erogati


giovedì, 16 settembre 2021, 13:31

Export 2° trimestre 2021, Lucca-Pistoia-Prato recuperano complessivamente i livelli pre-covid

E' una lunga rincorsa quella che l'export di Lucca, Pistoia e Prato sta effettuando negli ultimi mesi, dopo che la morsa della pandemia si è parzialmente allentata


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 settembre 2021, 13:18

Buone pratiche e azioni per abbattere il consumo dei beni comuni

Buone pratiche e azioni per abbattere il consumo dei beni comuni: col bilancio ambientale, il Consorzio si pone l’obiettivo di abbattere del trenta per cento l’utilizzo di acqua nelle sedi


mercoledì, 15 settembre 2021, 19:09

Canaletta Montebonelli a Monte San Quirico, il Consorzio ha sostituito le tubature

Importante intervento del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord sulla canaletta Montebonelli, derivazione del Canale di Moriano a Monte San Quirico, Lucca: un’arteria che, contemporaneamente, assicura la sicurezzaidraulica del territorio e garantisce la distribuzione d’acqua alle colture della zona


mercoledì, 15 settembre 2021, 18:56

Charity Event, arriva la terza edizione

Le cose fatte con dedizione e amore sono in grado di amplificare il messaggio di cui sono portatrici, e per il “Charity Event” questo significa poter sostenere sempre più bambini e ragazzi che vivono situazioni di difficoltà e povertà, aiutandoli nello studio e nel percorso per costruirsi un futuro migliore


mercoledì, 15 settembre 2021, 18:53

"Qui. Festival del possibile" dedica una giornata al cibo: fra biodiversità, opportunità e sprechi alimentari

Giovedì 16 settembre all'Orto Botanico laboratori e incontri per parlare di sostenibilità ed ecologia a partire dalla tavola