aldograndistoria

Anno XI

venerdì, 14 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Imt assolve il ministro Madia: "Non fu plagio"

lunedì, 30 ottobre 2017, 18:28

A integrazione del comunicato stampa diffuso lo scorso venerdì 27 ottobre sulla questione della tesi di dottorato della dottoressa Maria Anna Madia, la direzione della Scuola IMT Alti Studi Lucca comunica quanto segue:

All'inizio del mese di aprile scorso, in seguito ad alcune notizie di stampa concernenti la tesi di dottorato della Dottoressa Maria Anna Madia, allieva del dottorato presso la Scuola IMT Alti Studi Lucca negli anni 2005-2008, la Direzione della Scuola IMT avviava un iter preliminare volto ad accertare la sussistenza di indizi di plagio e/o altre criticità nella tesi della candidata.

Come primo passo ufficiale, a metà aprile, veniva nominata una Commissione Istruttoria Interna formata dai cinque professori ordinari a tempo pieno della Scuola IMT con il mandato di eseguire un riesame della tesi con le finalità di cui sopra. Al contempo, a ulteriore garanzia di indipendenza, terzietà e autorevolezza, nella settimana seguente la Santa Pasqua veniva anche istituito un Comitato di Saggi formato da Francesco Donato Busnelli, Professore Emerito di Diritto Civile, Scuola Superiore Sant'Anna, Pisa; Giovanni Maria Flick, Presidente Emerito della Corte Costituzionale; Massimo Egidi, Professore Emerito di Economia, Università Luiss Guido Carli, Roma, con il compito di coadiuvare il Direttore della Scuola nella valutazione delle risultanze degli accertamenti.

Nel mese di maggio, la Commissione Istruttoria Interna terminava i suoi lavori e riscontrava la regolarità del percorso dottorale della Dott.ssa Madia e del conseguimento del titolo, facendo presente al contempo di non disporre di tutti gli elementi necessari per potersi esprimere oltre nel mandato ricevuto.

Al fine di compiere le ulteriori valutazioni necessarie per il completamento del procedimento, all'inizio dell'estate, avvalendosi anche del parere di personalità del mondo accademico e scientifico internazionale, la Scuola IMT eseguiva una ricerca volta ad individuare esperti terzi di comprovata esperienza in materia di plagio, integrità della ricerca e condotta scientifica, giungendo a indentificare la Società Resis S.r.l.

A seguito del mandato ufficiale conferito nel mese di settembre scorso, la Società Resis S.r.l. esaminava la tesi e redigeva relazione finale, rilevando il grado di originalità della tesi alla stregua dei criteri di valutazione propri dello specifico settore accademico. La relazione inoltre giudicava positivamente le procedure adottate dalla Scuola IMT nel seguire e valutare la tesi e il percorso dottorale della candidata.

Nel mese di ottobre, la relazione di analisi pervenuta da Resis S.r.l. veniva trasmessa integralmente al Comitato dei Saggi, che ne validava la serietà e la qualità dei risultati e riscontrava un alto grado di accuratezza nella ricostruzione dei fatti e di precisione e dettaglio nel considerare i punti critici.

Il Comitato dei Saggi concludeva che il Direttore della Scuola, nel recepire la relazione finale di Resis, ha svolto pienamente e in totale trasparenza il compito di accertare i fatti contestati e di collocarli nella giusta cornice organizzativa e culturale.

Nel ribadire quanto già affermato nel Comunicato Stampa diffuso lo scorso venerdì 27 ottobre, la Direzione della Scuola IMT Alti Studi considera pertanto definitivamente concluso l’iter preliminare iniziato nel mese di aprile scorso e ritiene di non avviare alcun procedimento ulteriore.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 14 maggio 2021, 14:57

Cna: "Artigiani e commercianti, proroga Inps fino ad agosto"

La proroga dei contributi Inps dal 17 maggio al 20 agosto, va incontro ai problemi che le nostre imprese artigianali stanno affrontando a causa del Covid. Ne è convinta la Cna di Lucca


venerdì, 14 maggio 2021, 13:43

Contributi a fondo perduto: stanziati 250 mila euro per le imprese

Sono stati stanziati, come contributi a fondo perduto, 250.000 euro dalla Camera di Commercio di Lucca a sostegno delle imprese della provincia di Lucca che effettuano investimenti nell'ambito della digitalizzazione e della sostenibilità


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 13 maggio 2021, 13:30

Confesercenti incontra l'assessore Simi: sì allo spazzamento di Borgo Giannotti e le auto non devono essere parcheggiate

La pulizia della strada con il mezzo meccanico è necessaria e deve prevedere che le auto non siano parcheggiate, per questo i controlli della polizia municipale in Borgo Giannotti saranno intensificati già dalle prossime settimane


giovedì, 13 maggio 2021, 08:07

Giornata mondiale degli infermieri, una amara riflessione

Sono fonte di riflessione le parole degli infermieri della Valle del Serchio, di Lucca e della Versilia che hanno festeggiato la giornata mondiale della loro professione. La seconda in piena pandemia, la seconda in piena emergenza


mercoledì, 12 maggio 2021, 14:37

"Arena all'ex Cavallerizza, una opportunità per tutto il centro storico"

“Un polo per spettacoli all’aperto da poter gestire in sinergia con l’edificio della Cavallerizza che va a valorizzare una parte di città che, altrimenti, rischiava di essere solo una porta di accesso al centro storico”. E’ positivo il giudizio di Confesercenti Toscana Nord, con il suo responsabile centro storico Massimiliano...


mercoledì, 12 maggio 2021, 13:39

Oltre 1000 tamponi rapidi effettuati nelle farmacie comunali di Lucca

Sicurezza, prevenzione, professionalità, accoglienza, prossimità al cittadino: sono queste le parole chiave del lavoro che Alliance Farmacie Comunali Lucca svolge per gestire l’emergenza Covid-19 e per dare assistenza e supporto ai cittadini e alle istituzioni, grazie anche a una collaborazione continuativa con il Comune di Lucca