Anno 5°

lunedì, 23 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Primo incontro fra organizzazioni sindacali, Comune e cooperative sulla ricollocazione dei lavoratori della rsa Villa Santa Maria

lunedì, 16 aprile 2018, 17:46

Si è svolto questo pomeriggio (lunedì 16 aprile) il primo incontro fra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali  (Michele Massari - FP CGIL, Pietro Casciani UIL FPL, Giovanni Bernicchi - FISASCAT CISL, Stefania Falegni - FP CISL), il Comune di Lucca, rappresentato dall'assessora al sociale Lucia Del Chiaro e dal dirigente del settore Graziano Angeli e alcune delle principali cooperative che si occupano di assistenza agli anziani. L'assessora ha illustrato il lavoro svolto in queste settimane dal tavolo che ha incontrato separatamente ogni cooperativa riportando le disponibilità per la definizione di un piano occupazionale su base territoriale. Il comune da parte sua si è impegnato a stanziare 30 nuove quote sociali in modo da permettere a un numero crescente di anziani di essere assistiti e conseguentemente anche di stimolare nuove assunzioni nel settore. Nel prevedere che gli impegni del Comune possano dare un sostanziale contributo alla risoluzione della questione, le organizzazioni sindacali hanno dichiarato la convinzione che la soluzione della vertenza possa passare attraverso la sottoscrizione di un protocollo condiviso per la ricollocazione del personale. L'assessore ha ringraziato tutti per la disponibilità dimostrata. In pieno accordo con i sindacati è stato deciso di convocare nuovamente il tavolo fra pochi giorni per un ulteriore incontro, in modo da verificare le effettive disponibilità ed elaborare una proposta condivisa di documento.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



essegi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


lunedì, 23 aprile 2018, 18:53

Papergroup: sciopero per protestare contro i 38 licenziamenti

Molti dei lavoratori hanno partecipato all'incontro che si è tenuto questa mattina in Regione, presenti le Istituzioni e i rappresentanti dell'azienda, per rendere manifesto il loro disappunto e che l'apertura della procedura di mobilità, per loro, non significa mettere il punto finale alla vertenza


lunedì, 23 aprile 2018, 16:55

“Con Yamaha si compra la qualità”

“Con Yamaha si compra la qualità” ha garantito Luca Braccini, titolare della Motorgame di San Giuliano Terme, in via Carducci 62, località Fontina. L’attività è concessionaria ufficiale della multinazionale giapponese a Pisa e in provincia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 23 aprile 2018, 15:54

La Uil chiede la riapertura dell'Ostello e di riassorbirne il personale

Il sindacato Uil chiede al comune di Lucca di garantire l'apertura per la stagione estiva dell'Ostello San Frediano, riassorbendo tutti o in parte gli ex dipendenti. La richiesta è arrivata durante una conferenza stampa convocata dal sindacalista Massimiliano Bindocci, che si è presentato ai giornalisti con a fianco tre ex...


lunedì, 23 aprile 2018, 14:46

Turismo in crescita a Lucca nel 2017

Presentati stamani a palazzo Orsetti i dati sui flussi turistici. Rispetto al 2016 a Lucca aumentano arrivi e presenze, tassa di soggiorno e performance del sistema dei siti culturali cittadini gestiti dal comune


lunedì, 23 aprile 2018, 12:02

Gesam Gas e Luce mette in guardia i clienti

Gesam Gas e Luce continua a mettere in guardia da chi si spaccia come collaboratore dell'azienda lucchese per ottenere un appuntamento a casa dei clienti e poi cercare di vendere prodotti di altre imprese


venerdì, 20 aprile 2018, 12:59

Florovivaismo, Mati (Confagricoltura Toscana): "Grazie al bonus, crescono gli investimenti su giardini privati"

"Con questo cambio violento delle temperature, prestiamo più attenzione alle nostre piante e ai nostri fiori". L'avvertimento arriva da Confagricoltura Toscana