Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

È boom di richieste di Antifurti Nebbiogeno

sabato, 9 giugno 2018, 16:41

Perché c’è una tale richiesta di antifurti nebbiogeni in questo periodo? Dove risiedono le ragioni di un successo così grande per un antifurto? Sembra si tratti dell’ultimo ritrovato in fatto di dispositivi di sicurezza. Ma andiamo a scoprire maggiori dettagli che possano darci una mano a spiegare la tendenza che va ormai avanti da molto tempo.

Il problema della sicurezza in casa e nei luoghi di lavoro è di certo pressante. Non si può sottovalutare la sicurezza, si tratta di certo di qualcosa sulla quale vale la pena spendere. I sistemi di antifurto nebbiogeni sono stati ideati per garantirla senza risultare invadenti negli ambienti in cui viviamo.

Antifurti Nebbiogeni: qualità e sicurezza

Come funzionano gli antifurti nebbiogeni, quali sono i vantaggi? Esistono molti tipi di antifurto di questa nuova generazione, per capire di cosa si tratta basterà menzionare il fatto che vengono anche detti “fumogeni”.

Questo genere di dispositivi prevede quindi il rilascio di una nebbia del tutto innocua e pria di qualsiasi odore. Sono stati studi tossicologici a dire che questo genere di nebbia non causa alcun problema alla salute, anche secondo le norme europee.

Lo scopo di un antifurto nebbiogeno è quello di proteggere la sicurezza della casa e dei propri beni personali impedendo materialmente al ladro di vedere all’interno dei vani nella casa o del luogo di lavoro.

Un ladro che non sa dove mettere le mani è un ladro innocuo e sarà portato a lasciar perdere l’idea di rubare all’interno dell’appartamento evitando quindi qualsiasi tipo di danno per il proprietario.

Per quelli che pensano che il sistema sia troppo oneroso dal punto di vista dei consumi arrivano rassicurazioni da AuraSicurezza.com, portale specializzato in sistemi di sicurezza. Gli esperti del sito ci hanno confermato che i consumi di un nebbiogeno Aurasicurezzasono bassissimi e non vanno ad impattare troppo sul costo delle bollette.

Anche i beni materiali presenti all’interno dell’appartamento, magazzino o ufficio che si sceglie di proteggere con l’antifurto nebbiogeno sono al riparo da qualsiasi danno perché il fumo che viene liberato dal dispositivo non causa alcun danno e non va a lasciare alcun tipo di deposito sulle superfici.

Inoltre questi dispositivi sono moderni e funzionali grazie al fatto di avere dei semplici telecomandi in grado di stabilire l’attivazione e la direzione del getto di fumo. Il locale viene riempito immediatamente da una fitta nebbia che impedisce di vedere e di agire non appena scatta l’attivazione del dispositivo.

La cosa più interessante che contraddistingue questi sistemi di sicurezza è quello di non essere per nulla invasivi. Inoltre svolgono l’importante ruolo di dissuasori evitando danni al locale preso di mira dai maleintenzionati.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 20 luglio 2019, 13:35

Consorzio di bonifica, conto economico 2018: 700 mila euro di utili

Lunedì 22 l’Assemblea del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è chiamata a discutere la proposta del Conto economico riferito all'esercizio 2018: in pratica, il bilancio consuntivo dello scorso anno. E per il sesto anno consecutivo, l’Ente consortile chiude in attivo


venerdì, 19 luglio 2019, 16:26

Mercato Antiquario: un avviso pubblico per migliorare la disposizione degli operatori e la distribuzione delle categorie merceologiche su 41 posti

È stato pubblicato sul sito del Comune di Lucca l'avviso pubblico per la miglioria del mercato antiquario di Lucca riservata agli operatori già titolari di spazio e interessati a cambiare la propria collocazione nell'ambito del circuito della manifestazione, una delle più antiche e importanti d'Italia del settore


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 luglio 2019, 16:19

Pums: individuati i cinque macro-temi su cui si concentrerà il lavoro di provincia e comuni

Meno automobili sulle strade, più biciclette e traffico delle merci il più possibile trasferito da gomma a rotaia. E' questo l'obiettivo ambizioso – ma concretizzabile a piccoli passi – emerso dal tavolo provinciale sulla mobilità sostenibile coordinato dalla Provincia di Lucca e svoltosi ieri (mercoledì 17 luglio) a Palazzo Ducale


giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab


mercoledì, 17 luglio 2019, 16:57

Metro, Filt-Cgil interviene sul bando per direttore generale

La Filt-Cgil Lucca (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) interviene sul bando di concorso per direttore generale alla Metro srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:22

Lavori a Porta Sant'Anna, Confesercenti: "Nuovo grido di allarme dei commercianti"

Nuovo grido di allarme da parte dei commercianti di Sant’Anna dopo la notizia di un nuovo ritardo al completamento dei lavori alla rotatoria