Anno 7°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

RSA Villa Santa Maria, firmato l'accordo per ricollocare i lavoratori

mercoledì, 13 giugno 2018, 14:52

di eliseo biancalana

Non si può parlare di lieto fine, perché, come hanno detto in molti, non è una fine ma l'inizio di un percorso. È stato firmato oggi in prefettura l'accordo per il ricollocamento dei lavoratori della cooperativa KCS che lavoravano nella RSA Villa Santa Maria. Nella Sala del Bosco erano presenti il prefetto Maria Laura Simonetti, il sindaco Alessandro Tambellini, l'assessore al sociale Lucia Del Chiaro, la consigliera Cristina Petretti, i sindacalisti Michele Massari (Fp Cgil), Giovanni Bernicchi (Cisl Fiscat), Pietro Casciani (Uil Fpl), Giuseppe Fanucchi del Centro per l'impiego, Luigi Rossi (ASL), Filippo Finardi e Giovanni Farsi della Proges, Enrico Simonetti della coop La Salute, Rita Taccola per la coop La Mano Amica, Paola Paganelli della coop Polaris, Marco Manichini di Idealcoop, Graziano Angeli del comune di Lucca e pure alcune ex dipendenti. 
In base all'intesa raggiunta, il comune si è preso tre impegni importanti. Il primo è quello di formare, entro il 2019, 30 nuove quote sociali, che consentiranno di ampliare il numero degli anziani assistiti, creando nuove occasioni di lavoro. In secondo luogo, l'amministrazione comunale si è impegnata a reperire risorse per la formazione necessaria a quei lavoratori che avranno bisogno di conferire la qualifica di addetto all'assistenza di base. Infine, il comune favorirà il reinserimento dei lavoratori nei servizi socio-sanitari attivabili a Villa Santa Maria, e favorirà nelle gare le ditte che li assumeranno, ove possibile. Lo stesso faranno le aziende partecipate.
Del bacino degli ex operatori KCS fanno parte sia gli ex dipendenti di Villa Santa Maria, che quelli della Pia Casa e di Monte San Quirico. All'accordo di oggi hanno aderito una serie di ditte contattate dal comune, che si sono già impegnate a fare delle assunzioni dal bacino. In particolare, la Proges assumerà almeno 25 persone, La Salute 15, La Mano Amica 4. Sarà data la precedenza ai lavoratori con più anzianità di servizio, l'accordo è efficace fino al 31 dicembre 2022.
Soddisfatta per l'esito dell'intesa l'amministrazione comunale, con l'assessore Del Chiaro che si è detta "orgogliosa" dell'accordo raggiunto, sottolineando che è stato il risultato di un lavoro collettivo. "L'assessore ha ripreso a rifiatare" ha scherzato la Del Chiaro, che nei mesi scorsi è stata più volte oggetto di attacchi dalle opposizioni. "Alle illazioni si risponde con i fatti" ha sostenuto. Soddisfazione anche dai sindacati, che realisticamente constatano che era il massimo che potevano raggiungere e che l'accordo era quanto atteso dalle aziende per procedere ad assumere l'ex personale della KCS.

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 16 gennaio 2019, 10:38

Stato sociale, diritti e lavoro: incontro con Emanuele Felice

Sarà Emanuele Felice, professore associato di economia all'Università di Chieti-Pescara, a chiudere venerdì (18 gennaio) l'iniziativa Una settimana per l'Europa. L'incontro, organizzato dal gruppo di impegno civico Lucca@Europa, si terrà alle 21 nell'auditorium della Fondazione Banca del Monte di piazza San Martino


martedì, 15 gennaio 2019, 12:05

Auto aziendale? La scelta “green” della Fondazione Crl

Una scelta “green”. È a propulsione interamente elettrica la nuova auto aziendale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che questa mattina è stata consegnata in San Micheletto al Presidente Marcello Bertocchini da Giorgio Serafini, storico fondatore della concessionaria Lucar, e dal figlio Michele


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 gennaio 2019, 10:26

Piano del commercio e mercato Don Baroni: Confesercenti si rivolge al comune

Qualcosa si muove per il varo del nuovo piano del commercio su aree pubbliche che andrà a sostituire quello in vigore datato 2001. Confesercenti Lucca sollecita l’amministrazione comunale ad accelerare l’iter


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:35

Fondazione Crl, aperto il “bando generico”

Aperto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca il “Bando generico” per l’attribuzione di contributi 2019, che è rivolto a soggetti pubblici e privati e ha per obiettivo il sostegno sia a progetti e iniziative specifiche sia all’attività ordinaria di soggetti che non rientrano nei bandi specifici previsti dal Documento...


sabato, 12 gennaio 2019, 12:00

Fatturazione elettronica, luci ed ombre per la Cna

L’avvio della fatturazione elettronica nella nostra provincia non è un passaggio semplice per molti professionisti e la Cna ha voluto monitorare l’inizio di questo provvedimento, per verificare la situazione e aiutare a risolvere i disagi che ogni cambiamento così rilevante porta con sé


venerdì, 11 gennaio 2019, 15:27

Borgo Giannotti, Cesaretti: "Necessaria una riqualificazione complessiva"

La responsabile area Lucca di Confesercenti Toscana Nord Valentina Cesaretti si unisce all’appello all’amministrazione comunale