Anno 5°

sabato, 23 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

RSA Villa Santa Maria, firmato l'accordo per ricollocare i lavoratori

mercoledì, 13 giugno 2018, 14:52

di eliseo biancalana

Non si può parlare di lieto fine, perché, come hanno detto in molti, non è una fine ma l'inizio di un percorso. È stato firmato oggi in prefettura l'accordo per il ricollocamento dei lavoratori della cooperativa KCS che lavoravano nella RSA Villa Santa Maria. Nella Sala del Bosco erano presenti il prefetto Maria Laura Simonetti, il sindaco Alessandro Tambellini, l'assessore al sociale Lucia Del Chiaro, la consigliera Cristina Petretti, i sindacalisti Michele Massari (Fp Cgil), Giovanni Bernicchi (Cisl Fiscat), Pietro Casciani (Uil Fpl), Giuseppe Fanucchi del Centro per l'impiego, Luigi Rossi (ASL), Filippo Finardi e Giovanni Farsi della Proges, Enrico Simonetti della coop La Salute, Rita Taccola per la coop La Mano Amica, Paola Paganelli della coop Polaris, Marco Manichini di Idealcoop, Graziano Angeli del comune di Lucca e pure alcune ex dipendenti. 
In base all'intesa raggiunta, il comune si è preso tre impegni importanti. Il primo è quello di formare, entro il 2019, 30 nuove quote sociali, che consentiranno di ampliare il numero degli anziani assistiti, creando nuove occasioni di lavoro. In secondo luogo, l'amministrazione comunale si è impegnata a reperire risorse per la formazione necessaria a quei lavoratori che avranno bisogno di conferire la qualifica di addetto all'assistenza di base. Infine, il comune favorirà il reinserimento dei lavoratori nei servizi socio-sanitari attivabili a Villa Santa Maria, e favorirà nelle gare le ditte che li assumeranno, ove possibile. Lo stesso faranno le aziende partecipate.
Del bacino degli ex operatori KCS fanno parte sia gli ex dipendenti di Villa Santa Maria, che quelli della Pia Casa e di Monte San Quirico. All'accordo di oggi hanno aderito una serie di ditte contattate dal comune, che si sono già impegnate a fare delle assunzioni dal bacino. In particolare, la Proges assumerà almeno 25 persone, La Salute 15, La Mano Amica 4. Sarà data la precedenza ai lavoratori con più anzianità di servizio, l'accordo è efficace fino al 31 dicembre 2022.
Soddisfatta per l'esito dell'intesa l'amministrazione comunale, con l'assessore Del Chiaro che si è detta "orgogliosa" dell'accordo raggiunto, sottolineando che è stato il risultato di un lavoro collettivo. "L'assessore ha ripreso a rifiatare" ha scherzato la Del Chiaro, che nei mesi scorsi è stata più volte oggetto di attacchi dalle opposizioni. "Alle illazioni si risponde con i fatti" ha sostenuto. Soddisfazione anche dai sindacati, che realisticamente constatano che era il massimo che potevano raggiungere e che l'accordo era quanto atteso dalle aziende per procedere ad assumere l'ex personale della KCS.

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



essegi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 22 giugno 2018, 15:10

Assemblea annuale della Confartigianato: ecco il dettaglio delle attività svolte le 2017

Si è tenuta nei giorni scorsi l’assemblea annuale della Confartigianato per l’approvazione, da parte dei delegati, della relazione dell’attività svolta nel 2017


venerdì, 22 giugno 2018, 13:18

Il 65% delle case italiane ha più di 30 anni e consuma in media 200 Kwh/mq

Risparmiare sui consumi per ridurre i costi in bolletta è ormai una delle priorità delle famiglie italiane. L’età media degli edifici presenti nella nostra Penisola però non è d’aiuto per il raggiungimento di questo scopo: secondo una ricerca di settore, infatti, il 65% di questi supera i 30 anni di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 21 giugno 2018, 17:59

Lucca: medici rimborsati con oltre 370 mila euro dallo Stato

Medici in corsia senza essere pagati. Una discriminazione patita da chi si è specializzato tra il 1978 e il 2006 senza ricevere il corretto trattamento economico, nonostante fosse previsto dalle direttive Ue. Grazie alle azioni collettive portate avanti da Consulcesi, oltre 470 medici provenienti da tutta Italia ricevono a Firenze...


giovedì, 21 giugno 2018, 17:21

Conflavoro Pmi: “Attacco a pluralismo e libertà sindacale Il dumping non si sconfigge così”

Il presidente dell’associazione delle piccole e medie imprese, Roberto Capobianco critica la nota dell’Ispettorato del lavoro sulla ‘maggiore rappresentatività’ nella stipula dei Ccnl


giovedì, 21 giugno 2018, 13:20

Mercato artigianale in piazza Anfiteatro

Giovedì 21 e venerdì 22 giugno quasi venti banchi saranno presenti fino a tarda serata (circa le 23) per presentare manufatti di grande pregio e qualità, all’insegna di un artigianato da apprezzare e valorizzare


mercoledì, 20 giugno 2018, 17:52

Lucca Holding Servizi SRL, Pialli (Fisascat Cisl): "L'azienda si nasconde dietro presunte ristrettezze economiche"

In data odierna i lavorati della Lucca Holding Servizi SRL riuniti in assemblea hanno votato lo stato di agitazione. Tale decisione è stata presa in un momento particolare ed estremamente delicato per l'azienda che è protagonista dell'imminente acquisizione di un ramo di Gesam Spa