Anno 7°

giovedì, 20 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Rossi (Fiom): "Snaitech, non parteciperemo al tavolo romano"

mercoledì, 11 luglio 2018, 12:00

Mauro Rossi, segretario generale della Fiom Cgil di Lucca, dichiara di non partecipare al tavolo romano che si pone l'obiettivo di cambiare il contratto nazionale metalmeccanico dei lavoratori Snaitech.

"Ci fa piacere - esordisce - che la Fim Cisl ribadisca la propria contrarietà rispetto alla decisione unilaterale ed illegittima di Snaitech di uscire dal contratto nazionale metalmeccanico: anche perché è questa la posizione assunta dalle lavoratrici e dai lavoratori interessati".

"La Fiom Cgil e la Rsu di Snaitech - spiega - hanno deciso di non partecipare al tavolo romano che invece si pone l'obiettivo di cambiare tale contratto. In Snaitech esistono due Rsu democraticamente elette: quella di Roma e quella di Porcari. In quella di Roma esistono soltanto delegati Fiom, in quella eletta a Porcari c'è anche un rappresentante della Fim ( su quattro ). La Rsu è un unico organismo che, dove necessario, può prendere decisioni a maggioranza ma una volta assunte le decisioni sono della Rsu complessivamente intesa. Si tratta dell'abc della rappresentanza e della democrazia".

"Che il rappresentante della Fim Cisl abbia scelto di partecipare - conclude -, a titolo personale e a nostro avviso sbagliando, al tavolo di discussione con l'azienda non impegna certo la Rsu che a maggioranza, e su mandato della stragrande maggioranza delle lavoratrici e dei lavoratori, non vogliono assolutamente cambiare contratto per passare ad un altro che l'azienda ritiene più vantaggioso ( per essa ovviamente )".


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


scopri la Q3


essegi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 19 settembre 2018, 14:10

Lucca con Life Aspire partecipa alla settimana europea della mobilità sostenibile

Anche Lucca attraverso Lucense, organismo di ricerca e trasferimento tecnologico alle imprese, e il progetto europeo Life Aspire, dedicato al trasporto merci ecologico e sostenibile, ha partecipato alla Settimana europea della mobilità


martedì, 18 settembre 2018, 13:00

Allevamento di pappagalli: due delle sei statuine in lucchesia

L'allevamento di pappagalli di Luca Angelotti è l'azienda agricola più creativa della Toscana. Il progetto "P'Orto" vale invece l'ambito premio "Noi per il Sociale" alla Cooperativa Agricola Calafata di San Concordio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 settembre 2018, 10:23

Aziende lucchesi all’assalto del Premio Agricoltura

I giovani imprenditori lucchesi all’assalto del più importante premio dedicato all’agricoltura. E’ in programma lunedì 17 settembre, alle ore 10.00, a Firenze, nella cornice della Sala delle Feste del Palazzo Bastogi (Via Cavour 18) la proclamazione dei premiati Innovazione Giovani 2018 dell’agricoltura toscana


venerdì, 14 settembre 2018, 21:59

‘Leader del futuro’: il 25 ottobre corso formativo di Accademia Conflavoro Pmi con Sergio Borra founder di ‘Dale Carnegie’

L’evento annunciato nella sede di Conflavoro Pmi Lucca dove Borra ha svolto un workshop esclusivo per gli imprenditori toscani interessati ad accrescere le proprie competenze


venerdì, 14 settembre 2018, 10:00

Turismo e commercio, due nuovi contratti collettivi per Conflavoro Pmi e Fesica Confsal

Turismo e commercio, due fra i settori più importanti in Italia per numero di imprese e di lavoratori, adesso potranno essere ancora più tutelati grazie alle opportunità dei nuovi contratti collettivi firmati mercoledì (12 settembre) a Roma da Conflavoro Pmi e Fesica Confsal con l’assistenza di Confsal


giovedì, 13 settembre 2018, 17:15

Ispettori ambientali e telecamere trappole contro i furbetti dei rifiuti

Via libera delle commissioni ambiente e regolamenti all'introduzione della figura dell'ispettore ambientale. Il relativo regolamento è stato presentato dall'assessore Francesco Raspini e dal comandante della polizia municipale Maurizio Prina. Hanno votato a favore i consiglieri di centrosinistra, astenute le minoranze