Anno 5°

domenica, 22 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Un ‘red carpet del credito’ dedicato alle imprese della provincia di Lucca

giovedì, 12 luglio 2018, 13:55

di barbara ghiselli

Siglato questa mattina l'accordo di collaborazione tra Banca del Monte di Lucca (BML) e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (ODCEC), denominato 'Red carpet del credito' e dedicato alle imprese della provincia di Lucca. Nasce così un' importante ed innovativa sinergia finalizzata al sostegno dell'economia locale.

Cosa comporterà questa intesa? Prima di tutto grazie a questo accordo sarà a messo a disposizione delle aziende un canale privilegiato, snello ed efficiente dedicato al dialogo con la banca di accesso al credito, grazie al supporto attivo offerto ai propri clienti dai commercialisti della provincia di Lucca. L'intesa si rivolge infatti ai clienti del commercialista, siano essi professionisti o imprese, ed abbraccia l'intera gamma dei finanziamenti bancari concedibili da Banca del Monte di Lucca sia a breve che a medio lungo termine.

Grazie alla consulenza qualificata offerta dal proprio commercialista di fiducia, le aziende che intendono presentare richieste di nuovi finanziamenti o anche di semplici rinnovi di affidamenti, potranno beneficiare di un iter snello ed accelerato che garantisce: un servizio di comunicazione efficiente, rapido e dedicato; la semplificazione della documentazione d'istruttoria; l'incontro dello specialista BML entro un giorno dal contatto; tempi di risposta entro un massimo di cinque giorni lavorativi.

Come ha sottolineato Federico Pietrini, direttore generale di Banca del Monte di Lucca: “ Questo accordo conferma la forte attenzione di Banca del Monte di Lucca ai bisogni dei clienti; la collaborazione con ODCEC di Lucca punta concretamente a migliorare il dialogo banca – impresa agevolando così l'accesso al credito ed ai servizi bancari”. Pietrini ha poi dichiarato che in questo modo viene assicurato ai clienti dei commercialisti un contatto con la filiale entro le 24 ore successive alla richiesta. “L'accordo si rivolge a tutti i clienti dei commercialisti della provincia di Lucca, – ha ricordato Pietrini – siano essi o meno già clienti Banca del Monte, grazie alle 10 filiali dislocate sul territorio e ai consulenti e a consulenti e gestori dedicati a questo, assicuriamo alle imprese una risposta entro cinque giorni lavorativi. Offriamo così un valore aggiunto a professionisti e a piccole medie imprese, artigiane, commerciali o dei servizi”.

Carla Saccardi, presidente dell'OCDEC, ha fatto presente di essere onorata di questo accordo con la banca che valorizza il ruolo professionale del commercialista e ne riconosce il ruolo di soggetto esperto a cui dare fiducia dato che è sempre a fianco del cliente e lo consiglia sia quando le aziende sono in crisi e vogliono quindi uscire dalla situazione sfavorevole e sia quando invece vogliono svilupparsi sempre più. “Siamo abituati ad affrontare, con approccio proattivo, - ha aggiunto Saccardi - le continue evoluzioni imposte dal contesto economico, sociale e normativo – tributario quindi il dialogo con una banca radicata sul territorio come Banca del Monte di Lucca è quindi perfettamente in linea con il DNA professionale degli iscritti all'Ordine Dottori Commmercialisti ed Esperti Contabili, fondato sulla competenza, la capacità di consulenza e la conoscenza diretta delle peculiari esigenze dei propri clienti”.

Presenti alla conferenza stampa anche il presidente Banca del Monte di Lucca Carlo Lazzarini oltre al responsabile crediti Francesco Andreini e a Silvia Gianfaldoni, coordinatrice Small Business.

Lazzarini, nell'occasione, ha sottolineato come la strada intrapresa dalla Banca del Monte sia quella giusta, dato che la banca è riuscita a riposizionarsi e questo sicuramente è un aspetto molto positivo che fa ben sperare per il futuro.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



essegi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 21 luglio 2018, 21:58

Fondazione Carilucca, si dimette Fabio Monaco

Si è improvvisamente dimesso dal consiglio di amministrazione della fondazione Cassa di Risparmio il notaio di Viareggio Fabio Monaco, al suo secondo mandato


venerdì, 20 luglio 2018, 22:53

RC Auto per i neopatentati, a Prato costa più che a Napoli

I premi relativi alle assicurazioni RC Auto hanno visto un continuo calo negli ultimi 5 anni a causa di diversi fattori. Primo fra tutti la maggiore concorrenza messa in campo dalle compagnie assicurative, ma anche per il diffondersi servizi online che facilitano l’utente nella verifica dei costi e l’effettuazione di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 20 luglio 2018, 15:19

USL Toscana nord ovest: si insedia ufficialmente il Comitato aziendale di partecipazione

Si è insediato ufficialmente mercoledì 18 luglio, alla presenza della direttrice generale Maria Teresa De Lauretis, il Comitato aziendale di partecipazione della USL Toscana nord ovest


venerdì, 20 luglio 2018, 15:01

Tabacco, la crisi colpisce la Toscana. Confagricoltura "In tre anni chiuso il 10 per cento delle aziende"

Le aziende toscane di tabacco non riescono più a sostenere i costi di produzione e la crisi che le sta decimando rischia di diventare irreversibile. A lanciare l'allarme è il presidente sezione prodotto tabacco Confagricoltura Toscana, Alessandro Neri


mercoledì, 18 luglio 2018, 19:38

Sportello Informagiovani

Aziende in cerca di operatori call center, animatori turistici, impiegati, assistente alla persona, tirocinante per studio commercialista e altre figure professionali


martedì, 17 luglio 2018, 15:09

Imposta di soggiorno: verso la convenzione con AirBnb

Si perfeziona l’iter per l’accordo tra comune di Lucca e AirBnB Ireland in tema di riscossione e versamento dell’imposta di soggiorno. La giunta comunale infatti ha approvato specifiche delibere per poter sottoscrivere con la società una convenzione che punta alla semplificazione, all’efficienza e alla riduzione dell’evasione dell’imposta