Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Turismo e commercio, due nuovi contratti collettivi per Conflavoro Pmi e Fesica Confsal

venerdì, 14 settembre 2018, 10:00

Turismo e commercio, due fra i settori più importanti in Italia per numero di imprese e di lavoratori, adesso potranno essere ancora più tutelati grazie alle opportunità dei nuovi contratti collettivi firmati mercoledì (12 settembre) a Roma da Conflavoro Pmi e Fesica Confsal con l’assistenza di Confsal.

L’accordo tra l’associazione delle piccole e medie imprese presieduta da Roberto Capobianco e il sindacato guidato dal segretario generale Bruno Mariani è arrivato dopo mesi di trattative. Il risultato tende la mano agli interessi di entrambe le parti per una soddisfazione alta e reciproca. I contratti nazionali riguardano, per esteso, turismo, pubblici esercizi, ristorazione collettiva e commerciale, alberghi. E ancora: commercio, terziario, distribuzione e servizi.

“Si tratta di un buon risultato raggiunto – afferma Bruno Mariani – frutto di mesi di trattative e interlocuzioni coi lavoratori per introdurre migliorie al nuovo Ccnl. Migliorie legate al welfare, ma non solo. Quello che proponiamo è un nuovo modello contrattuale che soddisfa i datori di lavoro, ma anche le esigenze dei dipendenti. Abbiamo firmato quanto di più positivo possibile a garanzia delle categorie che rappresentiamo”.

“Turismo, commercio, servizi. Parliamo di una fetta di economia molto importante – sottolinea Roberto Capobianco – che anche in questi giorni è al centro dell’attenzione. Basti vedere la questione delle aperture domenicali e festive. I contratti di Conflavoro Pmi, e naturalmente questo vale anche per quelli firmati oggi con Fesica Confsal, rispettano i diritti dei lavoratori e, al contempo, possono far sì che l’azienda risulti ancora più competitiva”.

Il presidente di Conflavoro Pmi, concludendo, non manca poi di tornare sull’argomento della libertà sindacale. Una questione di recente finita spesso sotto la lente di ingrandimento con forti diatribe tra le organizzazioni sindacali e l’Ispettorato del lavoro. Con quest’ultimo che, finalmente, ha iniziato a fare marcia indietro sulle sue ben note posizioni di chiusura relative alla rappresentatività.

“Noi e la confederazione dei sindacati autonomi Confsal – termina Capobianco – abbiamo un obiettivo comune. Ovvero quello di unire le parti che gravitano nell’universo impresa, dunque tanto gli imprenditori quanto i loro lavoratori. E vogliamo farlo affinché il concetto di dignità torni a essere centrale nel sistema del lavoro italiano. Oggi compiamo un altro passo importante per la libertà sindacale”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 20 luglio 2019, 13:35

Consorzio di bonifica, conto economico 2018: 700 mila euro di utili

Lunedì 22 l’Assemblea del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è chiamata a discutere la proposta del Conto economico riferito all'esercizio 2018: in pratica, il bilancio consuntivo dello scorso anno. E per il sesto anno consecutivo, l’Ente consortile chiude in attivo


venerdì, 19 luglio 2019, 16:26

Mercato Antiquario: un avviso pubblico per migliorare la disposizione degli operatori e la distribuzione delle categorie merceologiche su 41 posti

È stato pubblicato sul sito del Comune di Lucca l'avviso pubblico per la miglioria del mercato antiquario di Lucca riservata agli operatori già titolari di spazio e interessati a cambiare la propria collocazione nell'ambito del circuito della manifestazione, una delle più antiche e importanti d'Italia del settore


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 luglio 2019, 16:19

Pums: individuati i cinque macro-temi su cui si concentrerà il lavoro di provincia e comuni

Meno automobili sulle strade, più biciclette e traffico delle merci il più possibile trasferito da gomma a rotaia. E' questo l'obiettivo ambizioso – ma concretizzabile a piccoli passi – emerso dal tavolo provinciale sulla mobilità sostenibile coordinato dalla Provincia di Lucca e svoltosi ieri (mercoledì 17 luglio) a Palazzo Ducale


giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab


mercoledì, 17 luglio 2019, 16:57

Metro, Filt-Cgil interviene sul bando per direttore generale

La Filt-Cgil Lucca (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) interviene sul bando di concorso per direttore generale alla Metro srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:22

Lavori a Porta Sant'Anna, Confesercenti: "Nuovo grido di allarme dei commercianti"

Nuovo grido di allarme da parte dei commercianti di Sant’Anna dopo la notizia di un nuovo ritardo al completamento dei lavori alla rotatoria