Anno 7°

giovedì, 22 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Turismo e commercio, due nuovi contratti collettivi per Conflavoro Pmi e Fesica Confsal

venerdì, 14 settembre 2018, 10:00

Turismo e commercio, due fra i settori più importanti in Italia per numero di imprese e di lavoratori, adesso potranno essere ancora più tutelati grazie alle opportunità dei nuovi contratti collettivi firmati mercoledì (12 settembre) a Roma da Conflavoro Pmi e Fesica Confsal con l’assistenza di Confsal.

L’accordo tra l’associazione delle piccole e medie imprese presieduta da Roberto Capobianco e il sindacato guidato dal segretario generale Bruno Mariani è arrivato dopo mesi di trattative. Il risultato tende la mano agli interessi di entrambe le parti per una soddisfazione alta e reciproca. I contratti nazionali riguardano, per esteso, turismo, pubblici esercizi, ristorazione collettiva e commerciale, alberghi. E ancora: commercio, terziario, distribuzione e servizi.

“Si tratta di un buon risultato raggiunto – afferma Bruno Mariani – frutto di mesi di trattative e interlocuzioni coi lavoratori per introdurre migliorie al nuovo Ccnl. Migliorie legate al welfare, ma non solo. Quello che proponiamo è un nuovo modello contrattuale che soddisfa i datori di lavoro, ma anche le esigenze dei dipendenti. Abbiamo firmato quanto di più positivo possibile a garanzia delle categorie che rappresentiamo”.

“Turismo, commercio, servizi. Parliamo di una fetta di economia molto importante – sottolinea Roberto Capobianco – che anche in questi giorni è al centro dell’attenzione. Basti vedere la questione delle aperture domenicali e festive. I contratti di Conflavoro Pmi, e naturalmente questo vale anche per quelli firmati oggi con Fesica Confsal, rispettano i diritti dei lavoratori e, al contempo, possono far sì che l’azienda risulti ancora più competitiva”.

Il presidente di Conflavoro Pmi, concludendo, non manca poi di tornare sull’argomento della libertà sindacale. Una questione di recente finita spesso sotto la lente di ingrandimento con forti diatribe tra le organizzazioni sindacali e l’Ispettorato del lavoro. Con quest’ultimo che, finalmente, ha iniziato a fare marcia indietro sulle sue ben note posizioni di chiusura relative alla rappresentatività.

“Noi e la confederazione dei sindacati autonomi Confsal – termina Capobianco – abbiamo un obiettivo comune. Ovvero quello di unire le parti che gravitano nell’universo impresa, dunque tanto gli imprenditori quanto i loro lavoratori. E vogliamo farlo affinché il concetto di dignità torni a essere centrale nel sistema del lavoro italiano. Oggi compiamo un altro passo importante per la libertà sindacale”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 21 novembre 2018, 14:45

Gabriele Togneri, titolare d’azienda: "Assumiamo, ma non riusciamo a trovare personale qualificato"

Ci sono aziende che dalla crisi non riescono a uscire e altre, in salute, che crescono in termini di fatturato e di organico. Anche se nel particolare settore dell'azienda in questione, si fa una gran fatica a trovare figure professionali adeguatamente preparate


mercoledì, 21 novembre 2018, 12:07

Caso diamanti, sale il numero di coloro che faranno ricorso

Aducons Law & Food è decisa a portare avanti le richieste dei risparmiatori lucchesi che si sono sentiti truffati dagli investimenti nei "diamanti": saltata almeno al momento la mediazione con le banche, adesso si procederà con le azioni giudiziarie


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 21 novembre 2018, 09:00

Fatturazione elettronica e portale del socio, un incontro a Capannori

Fatturazione elettronica e portale del socio. Se ne parla venerdì 23 novembre, dalle 17.30 in poi, presso la Sala Aldo Moro del comune di Capannori - a fianco della farmacia comunale – in occasione dell'incontro promosso da Coldiretti rivolto alle imprese agricole della piana


martedì, 20 novembre 2018, 16:42

Controlli alle caldaie per la sicurezza, la Cna spiega come prevenire i rischi

La sfiorata tragedia avvenuta a Viareggio, dove la fuga di monossido di carbonio ha messo in pericolo la vita degli abitanti di un condominio, fa emergere le preoccupazioni per una corretta gestione degli impianti di riscaldamento presenti in casa di ognuno e attivati proprio in questo periodo


martedì, 20 novembre 2018, 14:01

In 20 anni 4mila controversie gestite attraverso i servizi di arbitrato e conciliazione alla Camera di Commercio di Lucca

Quasi 4mila controversie gestite attraverso i servizi di arbitrato e conciliazione. E’ questo il bilancio dei primi venti anni di attività svolta in ambito ADR (Alternative Dispute Resolution) dalla Camera di di commercio di Lucca


lunedì, 19 novembre 2018, 16:28

Gioco, Braccini (FIOM): "Ci vogliono scelte coraggiose"

Il governo sul settore del gioco mette a rischio migliaia di posti di lavoro, ma le importanti aziende vanno chiamate a rispondere in solido visti gli enormi profitti. È questo il pensiero di Massimo Braccini, coordinatore nazionale FIOM gruppo Snaitech