Anno 7°

martedì, 11 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Il T-day è sabato 13 ottobre: Tenucci torna a sorridere

martedì, 9 ottobre 2018, 18:25

di aldo grandi

Lo avrebbero anche messo in croce, se una croce l'avessero trovata. In mancanza si sono divertiti a lapidarlo con parole pesanti come pietre e taglienti come lame. Lui, al secolo Umberto Tenucci, commerciante per tradizione e vocazione, ha incassato, senza aprire bocca per dire quel che molti, noi compresi, avremmo detto e, perché no?, anche gridato. Sputtanato e messo alla berlina, con il negozio preso d'assalto dagli ufficiali giudiziari nemmeno fosse stata una diligenza, con la merce sequestrata e svenduta a un tanto al chilo all'asta giudiziaria con acquirenti in massa provenienti, soprattutto se non soltanto, dalla nostra Lucca il cui sport principale è sempre stato - e sempre sarà - godere delle disgrazie altrui.

Quella saracinesca abbassata all'improvviso, con quell'insegna vecchia pardon, antica, di oltre 150 anni, faceva stringere il cuore. Poi, per fortuna, qualcuno ha pensato bene di acquistare il fondo, una nuora di Tenucci, e di metterlo a disposizione per una nuova impresa che rappresenta, diciamolo pure, uno schiaffo in faccia ai malpensanti che, a queste latitudini, abbondano e proliferano. Strappandolo, perché non dirlo?, a una nota commerciante lucchese di via Roma che si è presentata all'asta salvo, poi, alzare i tacchi quando ha capito che non era aria.

Questa nuova avventura aprirà i battenti sabato 13 ottobre grazie a due personaggi legati a Lucca in maniera molto diversa, ma altrettanto sincera: Paolo Del Debbio, giornalista televisivo in odore, addirittura, di direzione del Tg1 a Roma e Sally Monetti, con il suo stile inconfondibile targato Eddy Monetti che veste da generazioni nei suoi negozi in Italia e all'estero. Con loro, i due soci, un po' più indietro, ma sempre davanti, Umberto Tenucci, il quale di sassolini dalle scarpe ne avrebbe così tanti da togliersi che preferisce rinunciare altrimenti dovrebbe camminare, sistematicamente, scalzo.

Tenucci terrà un profilo basso, invece, come, del resto, è nel suo stile. Ciò non toglie che sul suo volto abbiamo intravisto la smorfia di un sorriso che chissà quanta amarezza deve essersi trascinato dietro in tutti questi mesi per non dire anni. Parlerà soltanto, ufficialmente, Paolo Del Debbio che ha già annunciato, per novembre, una festa d'inaugurazione per Lucca e i suoi abitanti infedeli.

Sally Monetti, però, sbarcherà a Lucca nelle prossime ore per partecipare all'allestimento delle vetrine e degli arredi nella storica sede di via Fillungo. "Apriremo il 13 ottobre, sabato - esordisce lo stilista - Ci apprestiamo a iniziare questa avventura con molto ottimismo. Ci sono tutte le premesse per fare un buon lavoro. Lucca non è una capitale, è vero, ma è una città che nasconde tanta eleganza e un pizzico di ricchezza che non guasta mai".

"Il negozio - aggiunge Monetti - venderà quasi esclusivamente Eddy Monetti, ossia le stesse cose che vendiamo nei nostro negozi in Italia e all'estero, tranne qualche specialità che sceglieremo al momento. Arriverò a Lucca nelle prossime ore per partecipare all'allestimento degli arredi e delle vetrine, ma sabato 13 ottobre all'apertura ci sarà Paolo Del Debbio mentre io sarò di ritorno a novembre per la inaugurazione ufficiale, un nostro pensiero per la città di Lucca. Sarà un piacere, per me, incontrare i lucchesi".


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


lunedì, 10 dicembre 2018, 13:58

Conflavoro, presentati i coordinatori dei settori merceologici

Per ogni sezione merceologica un coordinatore. Parte dalla provincia di Lucca la nuova organizzazione interna di Conflavoro, sindacato delle piccole e medie imprese guidato da Roberto Capobianco. I nuovi coordinatori sono stati presentati stamani presso la sede dell'associazione


lunedì, 10 dicembre 2018, 11:14

Stop al cibo anonimo, Coldiretti: “A Natale scegliamo i prodotti locali e occhio all’etichetta”

Stop al cibo anonimo. Anche il sindaco di Capannori e presidente della provincia di Lucca, Luca Menesini firma la petizione di Coldiretti promossa insieme ad altre nove organizzazioni per estendere l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 6 dicembre 2018, 12:55

In arrivo anche a Lucca le nuove tariffe del servizio idrico integrato

Entra in vigore le nuova modulazione delle tariffe del servizio idrico integrato approvata dall'Autorità Idrica Toscana con la delibera n.14 del 27/07/2018. Come previsto dai tempi dettati dalla nuova normativa Geal, l'azienda che gestisce il servizio idrico nel comune di Lucca, sta inviando le prime bollette agli utenti


giovedì, 6 dicembre 2018, 10:15

Un sistema gratuito di fatturazione elettronica per gli associati Cia Toscana Nord

La fattura elettronica non fa più paura con il sistema messo a punto dalla Cia Toscana Nord, dal nome 'SempliCIAFe'. Dal primo gennaio 2019, infatti, entra in vigore l'obbligo della fatturazione elettronica in tutte le transazioni che riguardano i rapporti tra aziende e tra aziende e privati


giovedì, 6 dicembre 2018, 09:59

Due milioni e mezzo per rafforzare gli interventi dei poli tecnico-professionali

E' stata approvata la graduatoria dei progetti per la realizzazione di interventi rafforzativi dei poli tecnico-professionali. I progetti sono finanziati con risorse del Por Fse 2014-20 e fanno parte del progetto regionale Giovanisì finalizzato all'autonomia dei giovani


mercoledì, 5 dicembre 2018, 13:03

Fondazione CRL: al via il bando per l’accesso ai contributi per progetti e attività culturali

Arte, musica, editoria, iniziative culturali, attività di musei e biblioteche. Sono questi gli ambiti cui si rivolge il Bando Progetti e attività culturali aperto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il sostegno sia di progetti specifici sia dell’attività ordinaria di soggetti operanti in questi contesti