Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Fatturazione elettronica, luci ed ombre per la Cna

sabato, 12 gennaio 2019, 12:00

Luci ed ombre di una legge che ha un impatto culturale importante all’interno del mondo artigianale, commerciale e della piccola e media impresa. L’avvio della fatturazione elettronica nella nostra provincia non è un passaggio semplice per molti professionisti e la Cna ha voluto monitorare l’inizio di questo provvedimento, per verificare la situazione e aiutare a risolvere i disagi che ogni cambiamento così rilevante porta con sé.

“I nostri associati sono stati accompagnati a questo momento – spiega Brunella Bini, direttrice del Caf Cna di Lucca – con un percorso di formazione che è partito da settembre. Abbiamo svolto numerosi incontri nel 2018, coinvolgendo oltre trecento imprese del nostro territorio. In più, al termine dei seminari tenuti a Lucca e a Viareggio, abbiamo valutato con le singole aziende quali potessero essere le soluzioni più adatte al tipo di attività svolta. Tutto questo in modo gratuito”.

Chi si è avvalso del supporto delle organizzazioni, quindi, ha avuto meno disagi?

“Essenzialmente si – continua Bini – perché abbiamo rilevato che i maggiori problemi sono stati per chi, non avendo software specifici, si è appoggiato direttamente sul portale dell’Agenzia delle Entrate che è stato bloccato più volte, probabilmente per l’alto numero di accessi contemporanei. E’ chiaro che noi abbiamo impegnato molto il personale nella formazione e nell’assistenza dei nostri iscritti che, anche in questi giorni, vengono in associazione per imparare a fare le fatture senza commettere errori”.

Il tipo di attività che viene svolta incide sulle difficoltà riscontrate?

“Assolutamente. Le cose sono diverse fra un commerciante o un artigiano, proprio per il tipo di attività svolta. E’ utile anche tenere conto che molti piccoli artigiani non hanno nemmeno le dotazioni tecnologiche necessarie, per cui hanno dovuto far fronte anche ad un impegno economico. Si deve, infine, tenere in considerazione l’aspetto generazionale, dato che per molti il rapporto con la tecnologia – a causa dell’età – non è immediato e semplice”.

La mancanza di sanzioni fino a giugno, comunque, aiuta le imprese.

“La possibilità di sanzioni minime nel primo semestre è il frutto di un lavoro che la Cna a livello nazionale, insieme alle altre associazioni, ha svolto con l’Agenzia delle Entrate. Un impegno che è stato portato avanti per “attutire il colpo” iniziale e che ha portato anche all’ottenimento di diversi benefici. Primo fra tutti, oltre le sanzioni, la possibilità di fare le fatture entro dieci giorni (dal primo luglio) e non entro la mezzanotte dello stesso giorno”.

Sono emerse altri tipi di criticità in queste prime settimane?

“Alcuni artigiani stanno ancora valutando l’opportunità di passare ad un regime fiscale forfettario, visto il ritardo dell’approvazione della legge di bilancio 2019 che ha ampliato il numero dei soggetti che potrebbero rientrarci. Inoltre ci sono i ritardatari, le persone che speravano in una proroga e non hanno affrontato la situazione nei tempi necessari”.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 22 marzo 2019, 16:46

Pubblicato il bando di concorso pubblico per selezionare il curatore dell'orto botanico

É stato pubblicato oggi sul sito web del Comune di Lucca il bando di concorso pubblico per un posto a tempo pieno e indeterminato come Curatore dell'Orto Botanico di Lucca


mercoledì, 20 marzo 2019, 19:52

Uomo indiziato uomo condannato, un convegno

"La storia delle giustizia si riassume in questa massima e poiché tutti i processi indiziari hanno fatto migliaia di vittime bisogna fermare la follia di un sistema giudiziario che sta implodendo a danno dei cittadini e dello Stato"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:06

"Muoversi in Toscana", ecco la app rinnovata: più intuitiva, multimodale e con il controllo in tempo reale delle criticità

La app 'Muoversi in Toscana' si aggiorna. Rispetto alle versioni precedenti, sono state aggiunte ulteriori importanti funzioni, come il controllo in tempo reale dei ritardi, l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti la viabilità e la possibilità di accedere ai principali canali social dell'ecosistema digitale di "Muoversi...


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:32

Consorzio: "La minoranza fa saltare il numero legale dell’assemblea, impedendo la discussione del bilancio di fine mandato"

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, interviene, con una sua nota ufficiale in merito al mancato numero legale all'assemblea consortile


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:48

Accordo Cna per gli artigiani del territorio

Allo scopo di agevolare i propri iscritti, la CNA ha stipulato una convenzione con Banca Consulia di Viale Giusti a Lucca. L’accordo prevede un iter agevolato per offrire ai propri associati consigli sulle opportunità di investimento, sul passaggio generazionale, sulla gestione del patrimonio e su tutte le tematiche collegate


martedì, 19 marzo 2019, 18:47

Monsignor Italo Castellani alla cena degli artigiani

Domenica 24 marzo l'arcivescovo di Lucca, monsignor Italo Castellani, sarà nella sede della Confartigianato per celebrare, alle ore 9.30 la messa con gli artigiani