Anno 7°

sabato, 20 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Lucca Crea: il Balilla è vitale per il festival Lucca Comics & Games

mercoledì, 23 gennaio 2019, 16:19

Lucca Crea interviene sul dibattito in merito ai Comics e lo fa bocciando ogni ipotesi di trasferimento della manifestazione dall'ex Campo Balilla:

Torniamo su un dibattito che ricalca quello già sollevato nel 2012. Lucca Games non è un organismo indipendente dal resto della manifestazione, che insiste per un breve periodo sull'ex Campo Balilla: il padiglione Carducci è parte integrante di un ecosistema complesso, fatto di interazioni di grandi gruppi editoriali e contenuti culturali, con cui siamo riusciti a ingaggiare tutto il tessuto del centro storico. L'ex Campo Balilla non è solo una estroflessione del centro storico per il Piano della Sicurezza, ma lo è anche per le strategie di major come Hasbro e Mondadori. Autori, ospiti, attività si muovono in costante dialogo tra il padiglione e la città, basti pensare al gioco di ruolo dal vivo, che si esprime sulle Mura, partendo dagli stand del Balilla. 

Fughiamo anche ogni dubbio tecnico. Il Polo Fiere non può ospitare il padiglione Games perché troppo piccolo. Spazi ridotti (il 60% lordo rispetto alla tensostruttura del Balilla), e una sezione verticale che per la conformazione colonnata, non può accogliere gli stand dei gruppi, che vivono in costante relazione in termini di sviluppo di prodotto e licenze con gli operatori del centro storico. Tanto meno possiamo pensare di mandare le major internazionali in un mercato ortofrutticolo, che non ha spazi idonei. 

Il padiglione Carducci all'ex-Balilla rappresenta più del 30% dello spazio espositivo coperto del festival, vi si svolgono oltre 6.000 sessioni di gioco, 200 conferenze e 500 incontri. Viene visitato da oltre 110 mila paganti e sprigiona una capacità reddituale di circa quasi 2 milioni di euro, mentre incide sulle spese del festival per meno del 2% dei costi. 

In questo contesto, se si vorrà spostare il padiglione Carducci dall'ex Campo Balilla astrattamente è anche possibile farlo, nella consapevolezza di avviare una decrescita. Ovviamente le pianificazioni pluriennali delle aziende non possono farlo prendere in considerazione nei prossimi due anni. E in ogni caso si deve essere consapevoli che il parere tecnico e culturale di Lucca Comics & Games è di non fattibilità. Significherebbe infliggere un colpo durissimo se non mortale, al progetto unitario del festival e a quello dedicato alla cultura Ludica, mettendo seriamente a repentaglio le economie e il progetto globale privando la manifestazione della sua ammiraglia.

Peraltro oggi siamo in un quadro nazionale in cui eventi consimili sono quadruplicati e in cui festival tradizionali di libri e cinema fanno la corsa sui nostri contenuti. Il Comicon di San Paolo sbarca a Colonia questo luglio, il festival francese di Angouleme (di cui saremo ospiti questo weekend) segue molte delle nostre scelte culturali. Festival simili in Toscana raddoppiano e crescono con il sostegno degli enti locali e regionali. Lucca Comics & Games, no. Anzi. La città sta discutendo se sviluppare strategie che intaccano la formula del festival. Il danno – economico e d'immagine - non solo per Lucca Comics and Games, è ovvio e incalcolabile. 

La città a questo punto deve scegliere se difendere e sostenere le scelte strategiche sino a oggi vincenti oppure, se operare consapevoli azioni di decrescita. Felice? Infelice? Sarà il sistema Lucca a giudicare. Nel caso, siamo sicuri che i nostri dinamici partner, gli editori del gioco, sapranno trovare fiere e festival alternativi, in grado di investire e credere nella relazione tra città e editoria.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 19 aprile 2019, 15:54

San Vito, oltre 9 milioni di euro di cantieri per i quartieri social: il sopralluogo delle commissioni lavori pubblici ed urbanistica

Torna a splendere il quartiere di San Vito, grazie ai tanti lavori in partenza: possibili grazie agli oltre 9milioni di euro di finanziamenti richiesti ed intercettati dall'Amministrazione comunale sulla linea di stanziamento nazionale dei quartieri social


venerdì, 19 aprile 2019, 15:21

Ancora un bilancio positivo per Aci Lucca: chiude il 2018 con +500 e sfonda quota 20mila soci

Il bilancio del 2018 è stato presentato questa mattina, venerdì 19 aprile, durante la tradizionale assemblea dei soci, presieduta dal presidente e dal direttore di Aci Lucca, Luca Gelli e Luca Sangiorgio. L'appuntamento rappresenta l'occasione per fare il punto della situazione e per aggiornare i delegati sulle numerose iniziative in...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 19 aprile 2019, 09:05

Massimiliano Bianchi è il nuovo presidente di Assovernici

Per il prossimo triennio Massimiliano Bianchi, amministratore delegato di Cromology Italia dal 2015, guiderà Assovernici - l’Associazione italiana dei produttori di vernici per edilizia e industria - in un ambizioso piano di crescita


giovedì, 18 aprile 2019, 15:43

Tante donne per l'apertura straordinaria dell'ambulatorio di medicina di genere nell'ambito della campagna di "Onda" per la salute della donna

In occasione della quarta Giornata nazionale della salute della donna organizzata da "Onda", l’Osservatorio nazionale per la salute della donna, oggi (18 aprile) all’ospedale di Lucca c'è stata un’apertura straordinaria dell’ambulatorio di Medicina di genere, gestito dalla struttura di Nefrologia e Dialisi ed attivo al “San Luca” dal settembre 2015


mercoledì, 17 aprile 2019, 15:19

Sanità digitale: prenotazione online fai-da-te per visite specialistiche e diagnostica strumentale

Prenotare una visita specialistica o una prestazione di diagnostica strumentale online, dal proprio computer o anche dal cellulare. La novità è stata presentata stamani dall'assessore al diritto alla salute, nel corso di una conferenza stampa durante la quale sono state date dimostrazioni pratiche di prenotazione online fai-da-te


martedì, 16 aprile 2019, 16:28

Costituito il nuovo ambito turistico della piana di Lucca che mette insieme i territori di Lucca, Capannori, Altopascio, Montecarlo, Porcari e Villa Basilica

I sei comuni dell'ambito turistico della Piana di Lucca individueranno insieme il Piano delle attività di valorizzazione e i prodotti turistici di maggiore valenza che accomunano il territorio, potendo anche contare su risorse aggiuntive che verranno messe a disposizione dalla regione Toscana per il settore