Anno 7°

mercoledì, 21 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Confindustria esprime preoccupazione per l'aumento dei costi delle materie prime: "Penalizzano le imprese, soprattutto nel cartario"

lunedì, 11 febbraio 2019, 16:09

di lorenzo vannucci

"Un'immagine del manifatturiero lucchese di vivacità e reattività, con molteplici settori presenti sul territorio che spesso si compensano a vicenda, ma dove comunque il fattore costi comincia a farsi sentire in maniera pesante, in particolar modo per ciò che riguarda le materie prime come la cellulosa. Si tratta di un quadro in chiaroscuro quello tracciato dalla sezione di Confindustria della Toscana Nord che oggi, riunita a Pistoia nella propria sede di Piazza Garibaldi. ha diffuso e commentato i dati, relativi al 2017, riguardanti l'annualità 2017 e il decennio precedente.

A Lucca i ricavi del 2017 sono stati in crescita in quasi tutti i settori tipici (+3,0 per cento sul 2016 per quanto riguarda carta, cartotecnica e stampa, +5,3 per cento il totale della meccanica, +6,1 per cento la chimica, plastica e farmaceutica, +0,4 per cento
l'alimentare, +2,7 per cento l'aggregato del resto manifatturiero).
Per l'economia della costa di particolare rilievo l'aumento della nautica (+ 18,5 per cento) ma in moderata contrazione il lapideo (- 1,7 per cento).

A questo diffuso progresso dei ricavi (+3,1 per cento per quanto riguarda l'intero comparto manifatturiero), ha fatto seguito, diversamente dal 2016, una più contenuta crescita del valore aggiunto (+1,2 per cento) che ha interessato la maggior parte dei settori. La manifestazione più evidente di questa dinamica si è registrata nel settore della carta, cartotecnica e stampa dove il valore aggiunto si è contratto (-4,3 per cento) lasciando intuire gli effetti della pressione dei costi esterni per gli aumenti dei prezzi della cellulosa, dell'energia e del gas. Anche nella nautica il valore aggiunto è cresciuto meno rispetto ai ricavi (+13,8 per cento) e il lapideo ha una contrazione maggiore (-7,2).

"Nel 2017 le imprese hanno continuato a credere in loro stesse - ha sottolineato il presidente di Confindustria Toscana nord Giulio Grossi - e lo hanno fatto perché lo hanno voluto ma anche per altri motivi".E, tra gli altri motivi, Grossi ha individuato in particolar modo misure fiscali come l'ACE-aiuto alla crescita economica che "hanno contribuito in modo positivo alla capitalizzazione delle imprese". "La crescita limitata del valore aggiunto - ha inoltre sottolineato Grossi - è stata la conseguenza, principalmente, di un'evoluzione dei prezzi e dei costi non favorevoli in quanto nel 2017
la crescita dei dei costi, soprattutto esterni, è stata superiore alla crescita dei ricavi, una situazione questa diametralmente opposta a quella riscontrata nel 2016".

A fronte di questi dati Grossi ha anche effettuato alcune valutazioni circa la situazione politica locale e nazionale in quanto molte sono le partite in cui la Toscana in generale e Lucca in particolare debbono cimentarsi: come il raddoppio della ferrovia tra la medesima Lucca e Pistoia. Ebbene: Grossi ha espresso preoccupazione circa quelle che sono le politiche del Governo: "Non possiamo fare a meno di notare - ha sottolineato il presidente della sezione Toscana nord di Confindustria - come vi sia molta incertezza a questo riguardo, soprattutto se si considera come la Germania non cresce più, recentemente si è creato un dissidio con la Francia, lo spread è alto. C'è instabilità e questo non è certo un fattore positivo".

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 21 agosto 2019, 16:15

Pubblicate le ordinanze relative alla somministrazione e vendita di alcolici e all'utilizzo di contenitori rigidi in occasione della Notte Bianca e del Luna Park

Sono state firmate e pubblicare oggi le ordinanze che riguardano le limitazioni concordate con la Questura di Lucca per la vendita e somministrazione di bevande alcoliche e per l'utilizzo di contenitori rigidi in occasione della Notte Bianca e del Luna Park


mercoledì, 21 agosto 2019, 15:36

La provincia di Lucca al lavoro per individuare la soluzione migliore per l'istituto Giorgi

La provincia di Lucca è al lavoro per individuare la migliore soluzione provvisoria per l'Istituto Giorgi, in attesa della realizzazione della nuova scuola al polo scientifico tecnologico professionale "Fermi-Giorgi" di Lucca per la cui realizzazione la provincia guidata da Luca Menesini ha già vinto un finanziamento da 14 milioni e...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 20 agosto 2019, 20:11

eBay: attenzione alla truffa

Quando si compra qualcosa attraverso eBay, spesso il pagamento avviene tramite PayPal, un metodo di pagamento che molti considerano sicuro ed affidabile. Ciò che molti non sanno però è che un clic sbagliato può portare ad essere vittima di una frode


lunedì, 12 agosto 2019, 16:40

LuccArtigiana: ultimi giorni per iscriversi alla quarta edizione dell'artigianato lucchese "DOCG"

Artigianato lucchese: ultimi giorni per partecipare alla mostra mercato "LuccArtigiana", quarta edizione della fiera promozionale dell'artigianato lucchese "DOCG" che dal 27 al 29 settembre raccoglierà le migliori creazioni all'ex Real Collegio, con ingresso gratuito per il pubblico


lunedì, 12 agosto 2019, 15:16

Santa Croce: affidato l'allestimento dell'illuminazione dei palazzi pubblici. Due edifici saranno accesi con lumini a led

E' stata affidata alla ditta Luminarie Fratelli Di Meo snc, per una spesa complessiva di 90.585 euro, la fornitura dei lumini a cera in occasione della Luminara di Santa Croce del 13 settembre


lunedì, 12 agosto 2019, 11:16

Poste Italiane: la app “Ufficio Postale” ti semplifica la vita anche in vacanza

L’applicazione digitale permette di prenotare il proprio turno anche negli uffici postali delle località con grande affluenza turistica