Anno 7°

giovedì, 4 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

IMT, inaugurato il nuovo anno accademico con l’economista Lucrezia Reichlin

martedì, 2 aprile 2019, 20:18

di giulia del chiaro

Il nuovo anno accademico – quello 2018-2019 – della scuola IMT Alti Studi di Lucca è stato inaugurato, questo pomeriggio nella chiesa di San Francesco, con una cerimonia, anticipata da un corteo in toghe tradizionali, che ha ripercorso la storia dell’istituto lucchese e gli obiettivi raggiunti nei suoi tredici anni di attività, accompagnata da una lezione sull’Europa tenuta dalla professoressa di economia Lucrezia Reichlin.

16 docenti a tempo indeterminato, 32 ricercatori, 137 studenti. Questi gli attuali numeri della scuola che, “ogni anno – ha spiegato il direttore Pietro Pietrini – compie un’attenta e scrupolosa selezione tra i molti giovani talentuosi – mille e quattrocento nel 2018 – che, provenienti da tutto il mondo, ambiscono a prendere parte ai programmi di dottorato che IMT offre”.

“Una realtà divenuta solida e centrale per la nostra città – ha sottolineato il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini – e che la vede, alla fine di un percorso di crescita, divenire sempre più indipendente e centrale per il panorama culturale italiano”. Un’indipendenza, quella che la scuola ha raggiunto con il 2019, che è stata ricordata anche dal Presidente della Fondazione Lucchese per l’Alta Formazione e la Ricerca, Marcello Bertocchini, che, rammentando come Lucca abbia sempre investito e continuerà ad investire su una scuola divenuta un’istituzione per il territorio, ha spiegato come la IMT, inizialmente appoggiata economicamente da diversi soggetti come la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, oggi si sia emancipata divenendo autonoma e capace di autogoverno. È a partire dal nuovo anno accademico, infatti, che la scuola, nel cui consiglio di amministrazione sono sempre stati presenti soggetti nominati dalla FLAFR, vedrà questi ultimi assumere solo ruoli consultivi “come segno – ha concluso Bertocchini – del riconoscimento di autonomia e della massima fiducia a IMT”.

Un nuovo anno accademico, dunque, nel segno dell’autonomia, del prestigio e della continuità. “Nata nel 2005, la IMT è un’istituzione accademica organizzata come scuola di dottorato e centro di ricerca. Sin dalla sua istituzione – ha detto, infatti, Pietrini – si è distinta per qualità, capacità innovativa e approccio multidisciplinare che l’hanno resa capace di crescere e di offrire opportunità di impiego ai suoi studenti”.

Sono proprio i dati a mostrare come la IMT, oltre ad aver visto crescere il numero di domande di ammissione ogni anno, a testimonianza del riconoscimento culturale attribuito alla scuola, abbia ottenuto percentuali elevate di impiego degli studenti spesso già prima della fine del dottorato (46 percento in istituti di ricerca o università, 22 percento in imprese private e il 21 percento in istituzioni).

A chiudere la giornata inaugurale una lezione, tenuta dalla professoressa di economia della London Businness School, Lucrezia Rechlin, dal titolo “Europa tra regole e mercato” che, in un’epoca difficile per l'economia e per il panorama politico europeo, capace di mettere in discussione le fondamenta dell'Europa unita come l'hanno voluta i suoi padri fondatori, ha ripercorso la storia dell’Europa e dell’Euro a partire dalle ragioni che li hanno originati, fino alla crisi del 2008 e all’attuale situazione vent’anni dopo.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

commerciocamera

auditerigi

tambellini

tuscania

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 3 giugno 2020, 15:42

Il commercio sulle aree pubbliche chiede la riapertura delle fiere

Nel giorno dell’apertura dei confini fra le Regioni italiane ci sono ancora settori di attività che non vedono all’orizzonte la possibilità di riprendere il proprio lavoro. Nonostante molte evidenti incongruenze fra le varie merceologie. E’ il caso dei mercati e delle fiere, riaperti i primi, ancora ferme le seconde


mercoledì, 3 giugno 2020, 12:00

Da Crédit Agricole Italia e Fondazione Carismi 300 tablet per la Federazione Regionale delle Misercordie della Toscana

Ogni Associazione ha ricevuto un tablet per far collegare i pazienti e gliCrédit Agricole Italia e Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato di nuovo insieme per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e fornire un aiuto concreto alle associazioni presenti sul territorio ospiti di RSA e RSD con i propri familiari


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:36

Nasce a Lucca “Max Ima Srl”: un nuovo successo per l'imprenditoria del territorio

Si consolida e si espande a Lucca la presenza del Gruppo Deverio, da sempre un riferimento nella Lucchesia per l’industria meccanica, grazie alla volontà ed alla intraprendenza di una imprenditrice, Ing. Ilaria Deverio


lunedì, 1 giugno 2020, 12:44

Covid-19: l'infettivologo della Asl Spartaco Sani contro la riapertura delle regioni

Spartaco Sani, primario delle malattie infettive dell’ospedale di Livorno e responsabile delle malattie infettive per l’ASL Toscana nord ovest si dice preoccupato per una eventuale seconda ondata: ci mancava solo lui!


lunedì, 1 giugno 2020, 12:11

Disservizi telefonici, responsabilità del gestore ed obbligo di risarcimento in favore dell'utente

Una recente delibera del Co.Re.Com. Toscana ha accolto le richieste di un utente di Altopascio nei confronti di un gestore telefonico, a seguito della contestazione per gravi disservizi. Nel merito, il consumatore ha contestato la mancanza di trasparenza della proposta contrattuale, nonché le fatture emesse dal gestore per l'importo di...


lunedì, 1 giugno 2020, 12:11

Pubblicato il nuovo bando per l’assegnazione delle borse di studio dedicate a Carlo Ludovico Ragghianti e a Licia Collobi

La Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, bandisce per il quarto anno consecutivo due borse di studio del valore di 10 mila euro ciascuna finalizzate a percorsi di ricerca aventi per oggetto le personalità e l’opera di...