Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Pubblicizzazione servizio idrico, Tambellini: "Serve partner finanziario"

martedì, 2 aprile 2019, 15:07

di eliseo biancalana

Il comune di Lucca pensa di rivolgersi alla Cassa Depositi e Prestiti (CDP) per portare avanti il processo di pubblicizzazione del servizio idrico. È lo scenario prospettato dal sindaco Alessandro Tambellini durante l'odierna seduta della commissione partecipate. Era presente anche il presidente della Geal Giulio Sensi che ha reso noto che nel biennio 2016-18 le perdite sulla rete idrica sono calate a un ritmo del 5 per cento annuo.

La seduta, presieduta da Claudio Cantini (Lucca Civica), ha fatto seguito al recente annuncio che il sindaco, nelle vesti di presidente dell'Autorità Idrica Toscana, sta lavorando con la regione e gli altri comuni affinché il servizio torni a essere interamente pubblico, recependo in questo modo la spinta che era arrivata dal referendum del 2011. Il sindaco ha comunque messo in chiaro che si tratta di un processo che richiederà tempo, perché dovranno prima scadere le varie concessioni territoriali (quella lucchese terminerà nel 2024-25). "È un percorso abbastanza lungo che richiederà tutto il decennio" ha infatti detto Tambellini, che però ha sottolineato come sia stato già fatto un passaggio decisivo: la proroga di un paio di anni della gestione di Pubbliacqua, la società affidataria della gestione del servizio idrico integrato nell'Ambito Territoriale Ottimale numero 3 Medio Valdarno (province di Firenze Prato, Pistoia e Arezzo), che, a normativa vigente, sarebbe l'unica realtà che potrebbe valere come gestore unico per tutta la Toscana. "Riteniamo non sia giusto perdere le specificità locali" ha spiegato il primo cittadino, che pertanto sta premendo per un cambiamento della legge regionale 69 del 2011.

Tambellini non ha nascosto alcune problematiche. Alla scadenza della concessione andranno rimborsati al socio privato della Geal, Acea, i finanziamenti non ancora ammortizzati e questo dovrà comunque avvenire senza mettere in discussione la capacità di investimento dell'azienda. La consigliera Cristina Consani (SìAmo Lucca) ha chiesto come il comune pensa di reperire le risorse. "Serve un partner finanziario" ha risposto il sindaco, che pensa di coinvolgere la Cassa Depositi e Prestiti.

"Quella del sindaco è un'iniziativa politicamente forte" ha commentato il presidente Sensi. A margine è stato inoltre reso noto che nel 2018 gli investimenti di Geal sono saliti da 4 milioni e 472mila euro a circa 6 milioni e 170mila (dato non definitivo): si tratta del secondo ammontare più elevato nella storia della società.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 20 luglio 2019, 13:35

Consorzio di bonifica, conto economico 2018: 700 mila euro di utili

Lunedì 22 l’Assemblea del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è chiamata a discutere la proposta del Conto economico riferito all'esercizio 2018: in pratica, il bilancio consuntivo dello scorso anno. E per il sesto anno consecutivo, l’Ente consortile chiude in attivo


venerdì, 19 luglio 2019, 16:26

Mercato Antiquario: un avviso pubblico per migliorare la disposizione degli operatori e la distribuzione delle categorie merceologiche su 41 posti

È stato pubblicato sul sito del Comune di Lucca l'avviso pubblico per la miglioria del mercato antiquario di Lucca riservata agli operatori già titolari di spazio e interessati a cambiare la propria collocazione nell'ambito del circuito della manifestazione, una delle più antiche e importanti d'Italia del settore


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 luglio 2019, 16:19

Pums: individuati i cinque macro-temi su cui si concentrerà il lavoro di provincia e comuni

Meno automobili sulle strade, più biciclette e traffico delle merci il più possibile trasferito da gomma a rotaia. E' questo l'obiettivo ambizioso – ma concretizzabile a piccoli passi – emerso dal tavolo provinciale sulla mobilità sostenibile coordinato dalla Provincia di Lucca e svoltosi ieri (mercoledì 17 luglio) a Palazzo Ducale


giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab


mercoledì, 17 luglio 2019, 16:57

Metro, Filt-Cgil interviene sul bando per direttore generale

La Filt-Cgil Lucca (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) interviene sul bando di concorso per direttore generale alla Metro srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:22

Lavori a Porta Sant'Anna, Confesercenti: "Nuovo grido di allarme dei commercianti"

Nuovo grido di allarme da parte dei commercianti di Sant’Anna dopo la notizia di un nuovo ritardo al completamento dei lavori alla rotatoria