Anno 7°

sabato, 25 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Teatro del Giglio, bilancio in perdita di 214 mila euro. Lemucchi: "Evento inaspettato"

venerdì, 17 maggio 2019, 15:05

di eliseo biancalana

Ammonta a 214 mila euro la perdita registrata dal bilancio 2018 del Teatro del Giglio. Il dato è stato reso noto dal vicesindaco Giovanni Lemucchi nell'odierna seduta della commissione controllo sugli enti, che ha avuto all'ordine del giorno le recenti dimissioni del direttore generale Manrico Ferrucci. Critiche alla gestione del Teatro sono state espresse dalle minoranze.
Su richiesta delle opposizioni, il presidente Claudio Cantini (Lucca Civica) ha convocato la commissione appena arrivati i dati del bilancio, che giusto ieri è giunto all'amministrazione comunale. Il vicesindaco Giovanni Lemucchi ha definito la perdita "un evento abbastanza inaspettato", dato che negli ultimi tre anni il Giglio aveva invece chiuso in utile. L'assessore alla cultura Stefano Ragghianti ha individuato le principali voci che hanno pesato in negativo sul bilancio dell'azienda: il calo delle risorse provenienti dal Fondo unico per lo spettacolo (diminuite di 45mila euro), l'aumento dei costi per il personale a seguito del nuovo contratto collettivo (aumentati di 60mila euro), il minor contributo del comune (calato di 25mila euro) e i costi per la messa in scena del "Dittico". L'omaggio a Puccini è costato ben 263mila euro, a fronte di 26mila euro di biglietti venduti, 53mila euro di incassi da altre produzioni e un contributo dal Fus di circa 130mila euro. 
In generale la lirica resta una voce in perdita per il Giglio, male anche gli incassi della danza, mentre è andata bene la stagione di prosa, che ha chiuso in attivo. L'amministratore unico Giovanni Del Carlo ha sottolineato che le uscite del teatro (3 milioni e 213mila euro) sono in linea con il 2017 e che quindi la perdita va imputata alle minori entrate, in particolare quelle pubbliche. 
Sulle dimissioni di Ferrucci, Lemucchi ha rilevato che il suo contratto sarebbe scaduto a ottobre e l'amministrazione aveva già deciso di non rinnovarlo. Per individuare un sostituito il comune avvierà una selezione pubblica, forse nominando nel frattempo un sostituto ad interim. "Il Teatro non subisce contraccolpi dalle dimissioni del direttore" ha assicurato l'amministratore unico.
Le opposizioni sono tornate all'attacco sulla gestione del Teatro. Cristina Consani (SìAmo Lucca) ha chiesto nuovamente chiarimenti sull'esercizio della responsabilità anticorruzione all'interno del Teatro. Polemico l'intervento di Massimiliano Bindocci (M5S): "Dovete fare delle analisi interne serie. Qualcuno avrà sbagliato". "Oggi non si fa nessun mea culpa" ha attaccato Marco Martinelli (Forza Italia). Cantini (Lucca Civica) ha difeso l'amministrazione sostenendo che il centrosinistra ereditò dalle giunte di centrodestra un Teatro con debiti fuori bilancio per 800mila euro, mentre adesso il Giglio riuscirà ad assorbire la perdita con le sue risorse. 
Lemucchi ha infatti chiarito che non sarà il comune a coprire il negativo. Il Giglio ha un patrimonio di 460mila euro e 28mila euro di riserve. Dall'amministrazione ammettono comunque la necessità di un rinnovamento. "C'è un enorme problema interno di organizzazione" ha ammesso l'assessore Ragghianti.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 25 maggio 2019, 11:58

Welfare aziendale, incontro Cna a Lucca

Il Welfare Aziendale è l’insieme di attività, progetti e interventi che un’Impresa mette in campo per venire incontro alle esigenze personali dei propri dipendenti e delle loro famiglie, per rispondere a bisogni di natura extra-lavorativa e di “rilevanza sociale”, usufruendo di vantaggi fiscali


venerdì, 24 maggio 2019, 14:27

Operatori dei centri per l'impiego in stato di agitazione

Riceviamo e pubblichiamo questa nota dei sindacati CGIL, CISL e UIL dei lavoratori dei centri per l'impiego di Lucca, Viareggio e Valle del Serchio sull'esito del loro incontro con l'assessore regionale al lavoro Cristina Greco


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 23 maggio 2019, 20:04

Nannini Auto verso l'era dell'ibrido

La Nannini Auto, concessionaria ufficiale Suzuki per Lucca e provincia, ha una lunga storia alle spalle ma è pronta ad andare verso il futuro dell'auto, sempre più orientato sulla tecnologia ibrida


giovedì, 23 maggio 2019, 16:37

Farmaci anticoagulanti orali, sentenza d'appello del consiglio di Stato: "L'ASL ha operato bene"

Anche la sentenza d’appello del Consiglio di Stato, dopo il TAR della Toscana, ha dato ragione all’Azienda USL Toscana nord ovest in merito ad un ricorso di una ditta farmaceutica sull’utilizzo di farmaci anticoagulanti orali, con una pronuncia che costituisce uno dei primi precedenti in materia a livello regionale e...


giovedì, 23 maggio 2019, 14:34

Il Consorzio aderisce al secondo sciopero globale per il clima, lanciato dalla giovanissima Greta Thunberg

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è in prima fila per prevenire e combattere gli effetti dei cambiamenti climatici: e per questo, aderisce alle manifestazioni in programma domani (venerdì 24 maggio) per il secondo sciopero globale per il clima, promosso a livello globale dalla giovanissima ragazza di origini svedesi,...


mercoledì, 22 maggio 2019, 15:04

Cristian Bigotti è il nuovo amministratore di Metro e Giuliano Grazzini il nuovo presidente di Farmacie

Si sono tenute le assemblee di Metro Srl e Alliance Farmacie Comunali SpA per l'approvazione del bilancio di esercizio 2018 e la nomina dei nuovi vertici amministrativi e di controllo.