Anno 7°

giovedì, 18 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Assemblea imprese della moda a Lucca

domenica, 16 giugno 2019, 12:15

Il comparto moda per Lucca è un settore strategico che dà lavoro e produce reddito: calzaturiero, tessile, abbigliamento, pelli occupano oltre il 10 per cento delle unità di lavoro ed il comparto copre circa il 20 per cento delle esportazioni di beni. 

E’ nei laboratori degli artigiani toscani che si realizzano le eccellenze del Made in Italy, ma proprio gli artigiani e le piccole imprese sono l’anello debole della filiera produttiva della moda: sono loro, le aziende conto terziste toscane, che subiscono contratti di subfornitura sotto costo, che si vedono sottrarre le maestranze da loro formate nel tempo. Inoltre subiscono la concorrenza sleale di chi impiega manodopera a costo bassissimo e la fa lavorare in strutture non adeguate, fattori che incidono sul prezzo del prodotto.

Per superare queste difficoltà la Cna Federmoda propone di creare una filiera fra istituzioni, griffe, artigiani contoterzisti, per progettare il futuro del Made in Italy.

La proposta è di creare insieme agli altri attori coinvolti, a partire dalle grandi griffe, gli artigiani conto terzisti e le istituzioni, una filiera basato sul prodotto italiano, che sappia rilanciare il saper fare, tramite una serie di proposte sulla promozione, la formazione, la qualità e il credito, da sottoporre alle istituzioni regionali, al fine di sviluppare occupazione.

Per parlarne con le imprese stesse del settore Moda, la Cna di Lucca ha organizzato un’assemblea martedi 18 giugno alle ore 17 nella sede dell’associazione in via Romana 615/p.

All’incontro sarà presente Bruno Tommassini, presidente regionale Cna Federmoda.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab


mercoledì, 17 luglio 2019, 16:57

Metro, Filt-Cgil interviene sul bando per direttore generale

La Filt-Cgil Lucca (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) interviene sul bando di concorso per direttore generale alla Metro srl


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:22

Lavori a Porta Sant'Anna, Confesercenti: "Nuovo grido di allarme dei commercianti"

Nuovo grido di allarme da parte dei commercianti di Sant’Anna dopo la notizia di un nuovo ritardo al completamento dei lavori alla rotatoria


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:01

Murabilia 2019: 6, 7 e 8 settembre protagonista ancora il Giappone

Quasi tutto pronto per Murabilia 2019, la tradizionale fiera del verde, tra gli eventi protagonisti del settembre lucchese, presentata questa mattina presso Palazzo Orsetti, e minuziosamente descritta da Giuseppe Benedetti di Lucca Crea Srl


mercoledì, 17 luglio 2019, 11:34

Fondazione Crl, aperto l'atteso bando su impianti sportivi

È aperto da oggi il Bando per “Interventi su Impianti sportivi” della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ideato per contribuire alla messa a norma e all’efficientamento delle strutture sportive, nonché, più in generale, per favorire e promuovere l’accesso e lo svolgimento della pratica sportiva nel territorio della provincia di...


martedì, 16 luglio 2019, 20:20

"Il ponte sul Serchio, buon esempio e auspicio positivo per gli assi viari"

Così il presidente di Confindustria Toscana Nord Giulio Grossi commenta la notizia della probabile apertura a settembre del bando di gara per la realizzazione del nuovo ponte sul Serchio, ricordando il nodo non ancora del tutto risolto degli assi viari